SERIE C - GIRONE B
16ESIMA GIORNATA
DOM. 28 NOVEMBRE 2021
STADIO PIETRO BARBETTI 
ORE 14:30

GUBBIO

1

ANCONA M.

1

17ESIMA GIORNATA
DOM. 5 DICEMBRE 2021
STADIO MARCELLO MELANI
ORE 14:30

PISTOIESE-GUBBIO

> Calendario completo: (vedi)

Clicca le immagini rossoblu!

CLASSIFICA
GIRONE B SERIE C
2021-2022

Modena
Reggiana
Cesena
Virtus Entella
Siena
AnconaMatelica
Pescara
Lucchese
Pontedera
Olbia

Vis Pesaro

Gubbio
Montevarchi

Carrarese
Imolese
Fermana
Teramo
Pistoiese
Grosseto
Viterbese

36
36
32
26
23
22

22
22
21
20

20
20
20

20
19
18
16
14
13
11

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

16CESIMA GIORNATA
DOM. 28 NOVEMBRE 2021

Carrarese
Teramo

4
0

Fermana
Imolese

3
0

Montevarchi
Vis Pesaro

1
1

Modena
Pistoiese

6
1

Olbia
Pontedera

2
0

Pescara
Lucchese

0
0

Reggiana
Viterbese

3
3

Siena
Grosseto

1
3

Virtus Entella
Cesena

3
1

Marcatori 2021-2022
Serie C - Girone B

Magnaghi Pontedera
Zamparo Reggiana
Gambale Montevarchi
Bortolussi Cesena
Scarsella Modena
Rolfini Ancona Mat.
Sereni Ancona Mat.

11
8
8
7
7
7
7

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2021-2022

Cittadino
Spalluto
Mangni
Sarao
Bulevardi
Arena
Redolfi
Sainz Maza
D'Amico
Aurelio
Oukhadda

4
3
2
2
2
1
1
1
1
1
1

Scopri la nostra citta!

17ESIMA GIORNATA
DOM. 5 DICEMBRE 2021

Pistoiese-Gubbio

Ancona-Siena

Cesena-Montevarchi

Grosseto-Pescara

Imolese-Modena

Lucchese-Carrarese

Pontedera-Teramo

Reggiana-Fermana

Vis Pesaro-Olbia

Viterbese-Virtus Entella

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it


Torrente e Bonini: "Mah, meritavamo di più...". Le foto

Sito browser aggiornati. Per altri browser: (vedi). Privacy e Cookie Policy (vedi). Tutti i risultati (link). Bilanci (vedi)

IN FOTO, GHIDOTTI PARA IL RIGORE A IOTTI.

Il gol di Spalluto, però Faggioli ristabilisce il pari. Il tecnico è caustico: "Succedono cose che non mi piacciono: vedo, io sento...". Il difensore: "Dopo prove mosce... il riscatto". E Colavitto: "Alla fine il campo ti dà quello che uno si merita. Calciatori come imprenditori". Le 20 foto di Gubbio-Ancona   
A seguire tutti gli aggiornamenti e le news...

LE IMMAGINI SALIENTI: » LE FOTO DI GUBBIO-ANCONA MATELICA

• 28 NOVEMBRE 2021
Il Gubbio non si sblocca. Vittoria ancora rimandata contro una squadra, l'Ancona Matelica, che ha mostrato diverse lacune in difesa e per questo motivo il rammarico è doppio: creato sì, ma davvero poca concretezza. Pensare che ci aveva pensato Spalluto a sbloccare la partita, lesto ad attaccare il primo palo e in scivolata aveva infilato Avella con la palla che ha scheggiato il palo interno prima di finire in rete. Ghidotti poco dopo aveva tenuto a galla il risultato parando un rigore a Iotti. Ma dura poco perchè Faggioli ha trovato il pareggio per vie centrali con un destro radente. Nell'ambiente eugubino viene digerito male questo pareggio. In casa Gubbio dopo questo risultato non c'è tranquillità. Le parole del trainer Vincenzo Torrente dopo il match mettono a nudo questa insofferenza: "Stanno succedendo delle cose che non mi piacciono per niente: sento..., vedo...! Non eravamo dei fenomeni prima, non siamo scarsi adesso. Io non ho mai illuso nessuno, mai. Non ho sentito parlare come oggi che abbiamo schierato sei under. Si mettono in risalto solo le cose negative, si vede tutto nero. Così non va proprio bene". Traspare una evidente amarezza da parte del tecnico di Cetara che aggiunge: "Ho ritrovato la mia squadra: ha giocato, ha creato, ho rivisto un'anima. Abbiamo ritrovato le certezze, ho rivisto personalità e coraggio. Ci è mancata solo la concretezza e Arena poteva chiudere la partita sul 2-0. Poi dopo il pareggio anconetano c'è stato un calo di lucidità, tutta una questione di testa purtroppo". Sui singoli dice: "Un elogio particolare va a Formiconi per la sua professionalità. Spalluto sta facendo bene, ma già ne avevo parlato di questo ragazzo. Idem Fantacci, ma sa che deve dare di più perchè ci abbiamo investito. Come mi aspetto di più dai più grandi ed esperti, questo mi sembra piuttosto sottinteso". Tocca allora al difensore Federico Bonini: "C'è rammarico, noi meritavamo di più. In campo una prestazione di riscatto dopo le ultime prestazioni piuttosto mosce. Stavolta bene come atteggiamento e come intensità. L'Ancona ci ha messo in difficoltà con le palle lunghe e quando attaccavano gli spazi. Nel secondo tempo poi dopo il pari eravamo stanchi, avevamo corso tanto. Evidentemente ancora ci manca qualcosa". Cosa dice il tecnico dei dorici Gianluca Colavitto: "Una partita bella con due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Grande prestazione e non ricordo azioni corali del Gubbio a parte il primo tempo. Ma la qualità dobbiamo alzarla. Alla fine il campo ti dà sempre quello che ti meriti, non esiste mai la sfortuna. Ai calciatori dico sempre: voi siete degli imprenditori, dovete investire sul vostro mestiere, guadagnare dei soldi non è per tutti ed è un dono in questa fase difficile. Non è facile gestire tante situazioni fuori dal campo: mi riferisco ai procuratori e a tante schegge impazzite che vanno ad influire sulla testa dei ragazzi. Gestire un gruppo al mondo d'oggi non è mai facile. Un grazie al pubblico perchè oggi ci sentivamo a casa nostra". Le parole del difensore dei biancorossi Luca Iotti: "Un punto sudato, partita tosta, abbiamo sofferto nel primo tempo ma nella ripresa abbiamo saputo reagire. Mi dispiace per il rigore sbagliato. Un grazie per i tifosi: siamo orgogliosi di loro". Le foto di Gubbio-Ancona. Fotoservizio a cura di Simone Grilli. Nel link (» vedi foto).
•••••
• 28 NOVEMBRE 2021
Gubbio, solo 1-1 con l'Ancona Matelica. Spalluto risponde presente, Faggioli però fa pari

Gubbio contro Ancona Matelica. Il trainer Torrente conferma il 4-3-3 con delle novità: Spalluto gioca titolare centravanti. La cronaca. Al 6' va avanti l'Ancona con un tiro di Masetti che impegna in corner Ghidotti. Al 9' lancio in profondità di Oukhadda dove Spalluto elude la trappola del fuorigioco e fugge verso la porta, ma una volta davanti al portiere calcia in bocca ad Avella che si salva con il corpo in angolo. Al 13' pericolo: azione insistita degli ospiti innescata da Gasperi, la palla arriva sui piedi di Sereni in area che calcia prontamente in porta di destro ma Ghidotti è reattivo e salva tutto con un intervento di piede in scivolata. Al 17' va via sulla sinistra Fantacci che crossa in area, Spalluto attacca il primo palo e incorna a rete, palla che termina a lato davvero fuori di poco. Al 31' slalom di Arena che prova il tiro di sinistro dal limite, respinge a terra Avella con grande difficoltà. Al 38' azione insistita dopo l'ennesimo corner del Gubbio, tiro teso di sinistro di Cittadino dal limite che costringe Avella in tuffo a salvarsi in angolo. Al 42' parte in slalom Bulevardi, si fa tutta l'area in orizzontale e prova il tiro teso di sinistro, si salva ancora Avella che in tuffo respinge come può con il piede destro. Capovolgomento di fronte con D'Eramo che calcia una saetta dal limite, palla di poco a lato. Al 44' il Gubbio rischia l'autogol quando Bonini (per anticipare Faggioli) colpisce la palla che si impenna e si stampa sulla parte alta della traversa. Ripresa. Al 4' pericolo: dal limite Iotti calcia direttamente in porta una punizione, palla che si stampa sulla traversa. Ma nel capovolgimento di fronte il Gubbio passa in vantaggio (6'): Arena sulla sinistra serve Bulevardi che apre sulla sinistra verso Aurelio che esegue un cross teso sul primo palo dove si avventa Spalluto: l'attaccante dei rossoblù in scivolata con il piede destro indirizza la palla angolata, con la sfera che scheggia il palo interno prima di insaccarsi in rete. All' 11' calcio di rigore per gli anconentani dopo un contatto in area tra Aurelio e D'Eramo. Dal dischetto Iotti calcia angolato ma lento, Ghidotti intercetta la traiettoria e abbranca la sfera. Al 18' però arriva il pareggio ospite: lancio lungo di Iotti in area, sponda di Rolfini per Faggioli che calcia di destro radente in porta e la palla si insacca in rete: Ghidotti resta impietrito, ma si parla di una leggera deviazione con il polpaccio da parte di Formiconi. Al 43' si libera Iannoni al limite e carica il destro radente con la palla che termina a lato di poco. Ultimi tentativi con Sainz Maza con due tiri da fuori area che impegnano per due volte Avella. 
Tabellino: Gubbio - Ancona Matelica (1-1):
Gubbio (4-3-3): Ghidotti; Oukhadda, Formiconi, Bonini, Aurelio; Malaccari, Cittadino, Bulevardi (42' st Lamanna); Arena (26' st Sainz Maza), Spalluto (33' st Sarao), Fantacci (26' st Mangni). A disp.: Meneghetti, Sergiacomi, Castorina, Francofonte. All.: Torrente.
Ancona Matelica (4-3-3): Avella; Noce, Masetti, Iotti, Maurizii (48' st Di Renzo); D'Eramo (34' st Del Sole), Gasperi (44' st Papa), Iannoni; Rolfini (34' st Moretti), Faggioli, Sereni (34' st Bianconi). A disp.: Canullo, Vitali, Ruani, Sabattini, Del Carro, Vrioni. All.: Colavitto. 
Arbitro: Maranesi di Ciampino (Barberis di Collegno e Peloso di Nichelino); quarto uomo: Acquafredda di Molfetta.
Reti: 6' st Spalluto (G), 18' Faggioli st (A).
Ammoniti: Aurelio (G), Bonini (G). Angoli: 14-2. Recupero: 1' pt; 5' st. Spettatori: 1149 (di cui 579 provenienti da Ancona).
Risultati: Sedicesima Giornata - Serie C - Girone B:
Carrarese - Teramo 4-0
43' D'Auria (C), 53' Figoli (C), 64' Mazzarani (C) rig., 91' Galligani (C)
Fermana - Imolese 3-0
32' Urbinati (F), 43' Cognigni (F), 73' Pannitteri (F)
Gubbio - Ancona Matelica 1-1
51' Spalluto (G), 63' Faggioli (A)
Montevarchi - Vis Pesaro 1-1
56' Gambale (M), 74' Tonso (V)
Modena - Pistoiese 6-1
11' Scarsella (M), 23' Minesso (M), 32' Scarsella (M), 34' Azzi (M), 52' Scarsella (M), 72' Vano (P), 84' Rabiu (M)
Olbia - Pontedera 2-0
90' Ragatzu (O), 93' Renault (O)
Pescara - Lucchese 0-0
Reggiana - Viterbese 3-3
33' Iuliano (V), 57' Megelaitis (V), 72' Lanini (R), 75' Sorrentino (R), 79' Volpicelli (V) rig., 84' Zamparo (R) rig.
Siena - Grosseto 1-3
48' Terzi (S), 52' Salvi (G), 76' Moscati (G), 94' Artioli (G)
Virtus Entella - Cesena 3-1
29' Merkaj (E), 45' Pierini (C), 59' Lescano (E), 74' Merkaj (E)
•••••
• 27 NOVEMBRE 2021
Out D'Amico, il monito di Torrente e il nuovo 'look' davanti alla curva del tifo organizzato

Gubbio, non c'è l'attaccante D'Amico per affaticamento muscolare al quadricipite. Mentre invece torna a disposizione il centravanti Sarao che è in vantaggio su Spalluto per riprendersi il posto da titolare. In difesa è emergenza con gli assenti Signorini, Redolfi e Migliorini (quest'ultimo sta proseguendo il lavoro differenziato dopo l'intervento al ginocchio destro). Tra i convocati c'è il giovane Alessandro Castorina, difensore classe 2004, che fino ad agosto si trovava nelle giovanili dell'Ascoli. Il trainer Vincenzo Torrente vuole il riscatto alla vigilia: "Una partita importante, non lo nego, perchè la zona playoff è il nostro obiettivo e non vogliamo restare fuori. Entrambe abbiamo difficoltà, ma noi siamo penalizzati perchè ci mancano gli squalificati e gli infortunati. Ma i sostituti possono fare bene. Ora l'Ancona ha lo stesso allenatore del Matelica dell'anno scorso: Colavitto è preparato. L'avversaria si difende in sette e verticalizza subito verso i tre attaccanti veloci. Perciò nel gioco preventivo bisogna fare molta attenzione. Ma devo guardare positivo. Dobbiamo fare solo risultato, ritrovare certezze e coraggio, quella che ci è mancata nelle ultime partite. A Viterbo abbiamo anticipato i regali di Natale dove non c'è stata una reazione nervosa nella ripresa, servono concentrazione e meno errori, davanti invece dobbiamo essere più concreti. Credo che siamo una via di mezzo, non possiamo guardare tutto nero, all'inizio del torneo abbiamo fatto anche cose buone, perciò nei giudizi bisogna avere equilibrio sul livello della squadra. Mi piace guardare sempre avanti in classifica, poi sarà il campo a darci il giusto responso. Se finora ci siamo cullati troppo? Probabile. Serve umiltà, parlare poco, si sono fatti troppi discorsi e bisogna solo lavorare con tanta umiltà". Possibile questo 4-3-3 iniziale. Ghidotti in porta. Difesa con Oukhadda, Formiconi, Lamanna e Aurelio. Centrocampo con Malaccari, Cittadino e Bulevardi. Un tridente d'attacco che forse verrà scelto con l'artigliera pesante con Arena, Sarao e Mangni. Questa la lista dei diciannove convocati: Ghidotti, Meneghetti, Sergiacomi, Formiconi, Aurelio, Bonini, Castorina, Lamanna, Cittadino, Francofonte, Malaccari, Sainz Maza, Oukhadda, Bulevardi, Fantacci, Sarao, Spalluto, Arena e Mangni. Intanto allo stadio nuovo look di fronte alla curva dei tifosi eugubini. Alcuni supporters degli ultras Gubbio hanno preso in mano pennello e vernice: un dipinto con lo sfondo con i colori vivi in rosso e in blù, in rilievo l'anno di fondazione della prestigiosa società eugubina, come si può vedere nell'immagine da noi immortalata (» vedi foto).
•••••
Grafica, contenuto, elementi visivi del sito web è protetto da copyright dal momento del suo sviluppo. Il materiale utilizzato non deve essere usato in modo improprio senza citare la fonte.
•••••
Privacy e cookie policy unificata per i visitatori di questo sito: » Leggi tutto

Ultimo aggiornamento - Last update
data 28.11.2021 ora 16:30

Info: > Privacy e Cookie Policy

Copyright 2021
Aut. 22/2006 Registro dei Periodici del Tribunale di Perugia 20/01/2006
Iscrizione Roc al numero 21309

Sito web dal 2001 - copyright 2021

MAIN SPONSOR
(CLICK CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPAZIO BANNER E INFO:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2019/2020

Dopo 27 giornate:

Cesena
Vicenza
Modena
Reggiana
Triestina
Padova
Sambenedettese
Piacenza
Rimini
Carpi
Ravenna
Fermana
Vis Pesaro
Fano
Sudtirol
Feralpisalo
Gubbio
Arzignano Valc.
Virtus Verona
Imolese

10150
9020
6850
6190
5210
5020
3160
3000
2090
1810
1770
1580
1520
1120
980
980
930
910
810
530

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2021/2022

Emilia-Romagna (4)
Cesena, Imolese, Modena, Reggiana
Abruzzo (2)
Pescara, Teramo
Liguria (1)
Virtus Entella
Marche (3)
Ancona-Matelica, Fermana, Viterbese
Lazio (1)
Viterbese
Toscana (6)
Aquila Montevarchi, Carrarese, Grosseto, Lucchese, Pontedera, Siena
Umbria (1)
Gubbio
Sardegna (1)
Olbia

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy