SERIE C - GIRONE B
VENTIDUESIMA GIORNATA
MART. 22 GENNAIO 2019
STADIO "ATLETI AZZURRI D'ITALIA" DI BERGAMO
ORE 18:30

ALBINOLEFFE

1

GUBBIO

2

VENTITREESIMA GIORNATA
SAB. 26 GENNAIO 2019
STADIO "PIETRO BARBETTI"
ORE 14:30

GUBBIO-TERAMO

> Calendario in pdf.: (scarica)

Clicca le immagini rossoblu!

Classifica

Pordenone
Triestina (-1)
Fermana

Imolese
Ravenna
Sudtirol
Vicenza
Sambenedettese
Feralpisalo
Ternana
Vis Pesaro
Monza
Gubbio
Teramo
Fano

Rimini
Renate
Virtus Verona
Giana Erminio

Albinoleffe

46
36
35
35
32
31
31
31
31
30
30
30
27
23
23

23
22
19
19

18

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

VENTIDUESIMA GIORNATA
MART. 22 GENNAIO 2019

Fano
Sudtirol

0
3

Feralpisalo
Ternana

3
2

Giana Erminio
Fermana

1
1

Ravenna
Triestina

2
2

Renate
Monza

0
0

Rimini
Vicenza

0
0

Teramo
Imolese

0
2

Virtus Verona
Pordenone

1
2

Vis Pesaro
Sambenedettese

1
1

-

Marcatori 2018-2019
Serie C - Girone B

Giacomelli Vicenza
Perna Giana Erminio
Marilungo Ternana

9
8
8

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2018-2019

Marchi
De Silvestro
Plescia
Casiraghi
Casoli
Chinellato
Battista
Schiaroli

5
4
3
2
2
2
1
1

Scopri la nostra citta!

VENTITREESIMA GIORNATA
SAB. 29 GENNAIO 2019

Gubbio-Teramo

Fermana-Renate

Imolese-Fano

Monza-Ravenna

Pordenone-Rimini

Samben.-Giana Erminio

Sudtirol-VirtusVerona

Ternana-Vis Pesaro

Triestina-Albinoleffe

Vicenza-Feralpisalo

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it


Galderisi: "Aggressivi". Notari: "Che trend...". E le foto

Sito per tutti i browser aggiornati. Per altri browser: (vedi). Privacy e Cookie Policy (vedi). Tutti i risultati (link).

IN FOTO, IL GOL DEL RADDOPPIO DI CHINELLATO.

Gubbio sbanca Bergamo con De Silvestro e Chinellato (1-2). Il tecnico: "Una squadra che ha dato l'anima. Siamo cresciuti nel fraseggio. E si può ancora migliorare ". Il presidente: "Ma che sia un buon inizio: fare più punti possibili. Casoli? Tuttora è nostro, tuttavia se si dovesse trovare...". Le 18 foto match
A seguire tutti gli aggiornamenti e le news...

LE MMAGINI DEL MATCH: » LE FOTO DI ALBINOLEFFE - GUBBIO

22 GENNAIO 2019
Gubbio, cala il tris. Un tris di vittorie consecutive. Gol lampo di De Silvestro e Chinellato segna il gol del raddoppio (due gol in due partite in rossoblù). Nel finale Marchegiani è strepitoso su colpo di testa di Cori e Gavazzi accorcia le distanze. Ma il Gubbio gongola. Parola ai protagonisti. Euforico è infatti il trainer Giuseppe Galderisi: "Davvero una gara ben giocata, abbiamo saputo gestirla a dovere. Siamo stati aggressivi al punto giusto. Solo per un attimo siamo andati un po' in sofferenza, ma poi abbiamo alzato il nostro palleggio con un fraseggio lineare. Abbiamo tirato fuori tutto noi stessi. Sulla carta si presentava una gara complicata con un Albinoleffe che aveva bisogno di punti. La squadra ha saputo dare l'anima. E le vittorie ci aiutano a tirare fuori quel qualcosa in più. L'obiettivo? Non cambia. E la classifica non bisogna guardarla, nè prima nè ora. Bisogna preparare bene solo il prossimo scontro diretto contro il Teramo. Questa squadra offre entusiasmo, con questa mentalità si può fare di certo ancora meglio". Sorridente è anche il presidente Sauro Notari che tuttavia smorza da subito il focolaio di entusiasmo: "Posso solo dire che bisogna macinare più punti possibili. Quei punti necessari per poter arrivare quanto prima alla salvezza. Nove punti in tre partite, tanta roba. Mi auguro che si possa adesso aprire un trend positivo". Non manca un accenno sul mercato e il patron rossoblù si apre al discorso ponendo la questione in questa maniera: "Il mercato è ancora aperto. Stiamo pensando su qualcosa in entrata, ma anche in uscita. Per poter fare giocare con più continuità quei calciatori che fino ad ora hanno avuto meno spazio". E sulla vicenda che riguarda Giacomo Casoli che continua ad essere sotto richiesta di Juve Stabia e Catanzaro, il patron Notari apre la pratica così: "Sapete che faccio sempre delle scelte per il bene della squadra. Casoli ad oggi è un calciatore del Gubbio e per noi è importante. Tuttavia se troviamo un sostituto degno di tal nome, può essere che accontentiamo il ragazzo...". Parole esplicite. La vicenda non è chiusa. La porta non è chiusa definitivamente verso una sua cessione e quindi staremo a vedere. Intanto ecco le foto (18 immagini) di Albinoleffe e Gubbio. Fotoservizio di Michele Maraviglia. La carrellata con i gol nel link a seguire (» vedi foto).
••••••
22 GENNAIO 2019
Gubbio, colpo con l'Albinoleffe (1-2). Lampo De Silvestro e bis Chinellato, Gavazzi accorcia

Albinoleffe contro Gubbio. Il trainer Galderisi opta per il 4-2-3-1. Marchegiani in porta. Difesa a quattro con Paolelli, Espeche, Maini e Pedrelli. A centrocampo il duo Benedetti e Malaccari. Sulla trequarti Campagnacci, Casiraghi e De Silvestro. Di punta Chinellato. La cronaca. Pronti e via, il Gubbio va subito in vantaggio al 6': ingenuità difensiva dei bergamaschi con disimpegno errato di Riva, Chinellato recupera e lancia in porta De Silvestro che è più veloce dello stesso Riva, e una volta in area fredda con l'esterno sinistro il portiere Coser in uscita: palla che si insacca radente a fil di palo. Al 9' è Ruffini che si incunea sulla trequarti e calcia di sinistro dal limite: conclusione radente insidiosa che costringe Marchegiani a distendersi in tuffo e deviare la sfera in angolo. Al 14' è Giorgione che da destra serve al limite Nichetti che calcia al volo di destro: tiro radente pericoloso, ma Marchegiani è ancora reattivo e para in tuffo a terra. Al 19' un taglio dal centro di Kouko verso Gelli che calcia a botta sicura in area, ma stavolta è Pedrelli che salva tutto in extremis con il corpo intercettando la traiettoria indirizzata a rete. Al 21' invece è Chinellato che in area opposta manca il tap in vincente (murato da Gavazzi) su cross al bacio da destra di De Silvestro. Al 32' fa tutto bene Cori in area quando serve Agnello che carica un tiro forte di destro, ma è reattivo Benedetti che con un intervento provvidenziale devia in corner. Al 37' sventagliata da oltre quaranta metri di Malaccari verso Campagnacci che si accentra da sinistra e calcia radente di destro dal limite, Coser in tuffo si salva in angolo. Ripresa. Al 5' ci prova Nichetti di sinistro dal limite, ma la palla va a lato. Al 18' lo imita Kouko con una conclusione da fuori area: palla che sorvola sopra il montante. Al 23' è il neo entrato Sibilli che cerca il diagonale dal vertice destro dell'area, palla che sibila vicino al palo. Al 28' il Gubbio raddoppia: tutto nasce dal neo entrato Davì che dalla destra serve una palla filtrante in area dove Chinellato anticipa tutti in spaccata e con un tocco morbido di destro deposita la palla in rete. Al 30' invece Marchegiani si supera quando in volo devia in corner una bordata di Cori dal limite. Nel finale Casiraghi impegna su punizione Coser. Al 47' qualcosa di straordinario: Marchegiani toglie letteralmente dalla porta la palla in volo su colpo di testa di Cori. Al 48' però Gavazzi accorcia le distanze in spaccata da due passi su assist di Kouko. Per il Gubbio è la terza vittoria consecutiva.
Tabellino: Albinoleffe - Gubbio (1-2):
Albinoleffe (3-5-2): Coser; Gusu (36' st Ravasio), Gavazzi, Riva; Gelli, Agnello, Nichetti (15' st Sibilli), Giorgione (15' st Romizi), Ruffini; Kouko, Cori. A disp.: Cortinovis, Athanasiou, Sbaffo, Mondonico, Stefanelli, Mandelli, Coppola, Galeandro, Sabotic. All.: Marcolini.
Gubbio (4-2-3-1): Marchegiani; Paolelli (38' pt Tofanari), Espeche, Maini, Pedrelli; Benedetti, Malaccari; Campagnacci (19' st Davì), Casiraghi, De Silvestro (35' st Tavernelli); Chinellato (35' st Plescia). A disp.: Battaiola, Lo Porto, Schiaroli, Conti, Ricci, Battista. All.: Galderisi.
Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Miniutti di Maniago e Polo Grillo di Pordenone).
Reti: 6' pt De Silvestro (G), 28' st Chinellato (G), 48' st Gavazzi (A).
Ammoniti: Benedetti (G), Ruffini (A), Gelli (A), Riva (A). Angoli: 10-1 per l'Albinoleffe. Recupero: 2' pt; 4' st.
Risultati: Ventiduesima Giornata - Serie C - Girone B:
Albinoleffe - Gubbio
1-2
6' De Silvestro (G), 73' Chinellato (G), 93' Gavazzi (A)
Fano - Sudtirol
0-3
42' Tait (S), 49' Vinetot (S), 84' Morosini (S)
Feralpisalò - Ternana
3-2
25' Marilungo (T), 29' Caracciolo (F) rig., 40' Guidetti (F), 43' Lopez (T), 57' Scarsella (F)
Giana Erminio - Fermana
1-1
39' Maurizi (F), 87' Jefferson (G)
Ravenna - Triestina
2-2
23' Ronchi (R) aut., 41' Granoche (T), 69' Papa (R), 94' Esposito (R)
Renate - Monza
0-0
Rimini - Vicenza
0-0
Teramo - Imolese
0-2
32' Mosti (I), 38' Valentini (I)
Virtus Verona - Pordenone
1-2
8' Magnaghi (P), 59' Danti (V) rig., 85' Berrettoni (P)
Vis Pesaro - Sambenedettese
1-1
65' Guidone (V), 71' Calderini (S)
••••••
21 GENNAIO 2019
Verso Bergamo (senza Casoli e Piccinni) con un occhio rivolto sul mercato: idea Tsadjout

Gubbio, turno infrasettimanale che sa di spareggio. Lo ha definito così il trainer Giuseppe Galderisi il match di martedì con l'Albinoleffe: "Ora ci aspetta una gara spareggio, ma vedo che cresciano piano piano in autostima e perciò mi aspetto una prestazione ancora una volta propositiva". Tuttavia per la trasferta di Bergamo mancherà ancora l'esterno d'attacco Giacomo Casoli: evidentemente non ha poi recuperato al problema al pube. Oltretutto è indisponibile il centrale difensivo Matteo Piccinni. Così il trainer rossoblù potrebbe schierare di nuovo il 4-2-3-1. Ovvero con Marchegiani in porta. Una difesa a quattro probabile con Paolelli, Espeche, Maini e Pedrelli. Mentre a centrocampo è previsto il rientro del duo Benedetti e Malaccari, ma con un Davì che scalpita dopo la prestazione positiva da titolare contro la Vis Pesaro. Sulla trequarti l'asse potrebbe essere formato da Battista (che però è in ballottaggio con Campagnacci), Casiraghi e De Silvestro. Di punta Chinellato, ma non è poi così escluso che potrebbe partire dall'inizio Plescia, per poter fare rifiatare l'attaccante trevigiano. La lista dei ventuno convocati: Battaiola, Battista, Benedetti, Campagnacci, Casiraghi, Chinellato, Conti, Davì, De Silvestro, Espeche, Lo Porto, Maini, Malaccari, Marchegiani, Paolelli, Pedrelli, Plescia, Ricci, Schiaroli, Tavernelli e quindi Tofanari. Ma tiene banco sempre il mercato. Esce un nuovo nome come possibile rinforzo. Si tratta di Frank Cedric Tsadjout, classe 1999, calciatore italo-camerunense che però è nato a Perugia, in forza nella Primavera del Milan. L'attaccante rossonero è una punta centrale (buona prestanza fisica con un metro e novanta di altezza) che può fungere anche da ala sinistra e ala destra, quindi può svariare su tutto il fronte avanzato. Un calciatore che piace all'entourage eugubino, ma è un'operazione tutt'altro che facile. Di pari passo resta in piedi ancora la pista che porta a Gianmarco De Feo della Lucchese e Andrea Vassallo del Bologna (ora al Catania). Mentre una pedina che era finita nel mirino del Gubbio firma con il Sudtirol: Niccolò Romero lascia così Piacenza. Mentre il Teramo ottiene dal Catanzaro la punta Saveriano Infantino. Nel girone inoltre è stato esonerato Leonardo Acori nel Rimini: al suo posto è arrivato in panchina Marco Martini, che era il vice di Acori. Stesso discorso vale per la Ternana: dopo l'allontanamento del tecnico Luigi De Canio, è arrivato sulla panchina rossoverde Alessandro Calori. News dagli ex: il terzino Andrea Zanchi dal Pro Piacenza è passato al Rieti dove ha già esordito con la squadra ora allenata da Ezio Capuano; la stessa sorte per il laterale Sedrik Kalombo che dal Pro Piacenza è rientrato alla Salernitana. Mentre l'ex capitano rossoblù, Ettore Marchi, ha bagnato il suo esordio con una vittoria del Monza sabato scorso ed è stato giudicato il migliore in campo.
••••••
19 GENNAIO 2019
Chinellato: "Che esordio". Piccinni: "Che orgoglio per la fascia". Le foto di Gubbio-Vis Pesaro

Gubbio, vittoria contro la Vis Pesaro e decide un gol dell'ultimo arrivato Chinellato. Un gol che spezza gli equilibri di una partita livellata. Proprio Matteo Chinellato è raggiante dopo il match: "Un gol pesante che ci voleva perchè devo ritrovare lo smalto giocando sul campo. Ho solo pensato di seguire quelle indicazioni del mister e sul gol è stato bravo Casiraghi perchè ha fatto una bella giocata. Da parte mia avevo già capito la giocata, ho visto quel cross rasoterra e quindi ho rubato il tempo al mio avversario, e ho centrato il bersaglio. Bene no? Sono contento". Gli fa eco il capitano Matteo Piccinni: "Non era facile contro una Vis Pesaro che sa giocare a calcio, oltretutto non era facile fermare un Lazzari così. Ma noi siamo stati bravi ma anche fortunati perchè a tratti ci siamo troppo abbassati. Ma in difesa ora ci ritroviamo bene, siamo solidi e sarebbe bastata un'occasione per sbloccarla. La fascia di capitano? Sono orgoglioso di portarla soprattutto perchè sono l'erede di Ettore Marchi e con questo dico tutto. Le sirene di mercato? Ma sì, il Potenza soprattutto mi ha cercato la scorsa estate. C'è stima verso di me: del diesse Pannacci, prima dell'allenatore Sandreani ed ora quella di Galderisi. Pertanto io sto bene qua". Tocca al play Luca Ricci che ha rivisto il campo dopo tanto tempo: "Effetto bello, volevo trovare il momento giusto per rientrare. Rispetto all'anno scorso la concorrenza è aumentata. Sì, mi sarei aspettato un inizio di campionato diverso a livello personale: avevo in mente tutt'altro. Ma sono stati un banco di prova questi mesi di difficoltà. Il mercato? Si, ci sono delle voci che io dovrei finire altrove. Ma sto bene a Gubbio e quindi vorrei restare. E il Gubbio contro la Vis Pesaro? É una squadra che dimostra che non molla mai e abbiamo saputo soffrire contro un'ottima avversaria". Ecco il turno del trainer Giuseppe Galderisi: "Un attaccante vero sa attaccare la palla, sa trovarsi pronto pure dopo una respinta del portiere e sa creargli pressione: ecco, questo è stato il gol di Chinellato. Questi sono tre punti fondamentali. Contro una Vis Pesaro che ha saputo fare vedere una idea di calcio e noi nel primo tempo correvamo a vuoto. Poi ci siamo assestati con due punte in verticale e quando i nostri esterni hanno cominciato ad essere più presenti. Ma la vera risposta è arrivata dal gruppo. Anche se talvolta pretendo più personalità. Perchè espulso? Ho solo detto all'arbitro se aveva visto la gomitata che era stata rifilata a Casiraghi, con tutta risposta sono stato buttato fuori. Ditemi voi (...)". E il rammarico del tecnico dei vissini, Leonardo Colucci: "Se non facciamo gol non si vince. Abbiamo avuto il pallino del gioco e creato occasioni. Bella prova non finalizzata. Abbiamo perso sull'unico tiro in porta. Ci è mancata ferocia e determinazione. E il Gubbio? É squadra organizzata, con attaccanti veloci nella transizione positiva e loro sì che hanno avuto quella cattiveria necessaria". Intanto ecco le foto (20 immagini) del match. Fotoservizio di Simone Grilli. Nel link a seguire (» vedi foto).
••••••
Privacy e cookie policy unificata per i visitatori di questo sito: » Leggi tutto

Ultimo aggiornamento - Last update
data 22.01.2019 ora 20:30

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2018/2019

Dopo 21 giornate:

Vicenza
Triestina
Ternana
Sambenedettese
Rimini
Monza
Vis Pesaro
Pordenone
Teramo
Ravenna
Fano
Albinoleffe
Fermana
Gubbio
Sudtirol
Feralpisalo
Virtus Verona
Imolese
Giana Erminio
Renate

8310
4280
3040
2740
2160
2030
1670
1640
1640
1510
1060
920
900
890
830
700
640
580
550
260

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2018/2019

Abruzzo (1)
Teramo
Emilia-Romagna (3)
Imolese, Ravenna, Rimini
Friuli (2)
Pordenone, Triestina
Lombardia (5)
Albinoleffe, Feralpisalo, Giana Erminio, Monza, Renate
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (2)
Gubbio, Ternana
Veneto (2)
Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy