SERIE C - GIRONE B
QUINDICESIMA GIORNATA
SAB. 8 DICEMBRE 2018
STADIO "NEREO ROCCO"
ORE 14:30

TRIESTINA

2

GUBBIO

2

SEDICESIMA GIORNATA
MART. 11 DICEMBRE 2018
STADIO "PIETRO BARBETTI"
ORE 14:30

GUBBIO-VICENZA

> Calendario in pdf.: (scarica)

Clicca le immagini rossoblu!

Classifica

Pordenone
Triestina (-1)
Ternana
Vis Pesaro
Feralpisalo
Vicenza
Fermana
Ravenna
Imolese
Monza
Sudtirol
Rimini
Sambenedettese
Teramo
Fano

Giana Erminio
Gubbio
Renate
Albinoleffe

Virtus Verona

29
26
26
25
25
24
24
23
22
20
19
18
18
16
15

15
14
12
11

10

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

QUINDICESIMA GIORNATA
SAB. 8 DICEMBRE 2018

Imolese
Virtus Verona

3
1

Monza
Giana Erminio

3
0

Pordenone
Ravenna

2
1

Renate
Fano

0
1

Rimini
Albinoleffe

3
2

Sambenedettese
Sudtirol

1
0

Ternana
Fermana

2
0

Vicenza
Teramo

1
1

Vis Pesaro
Feralpisalo

1
0

-

Marcatori 2018-2019
Serie C - Girone B

Giacomelli Vicenza
Marilungo Ternana
Perna Giana Erminio
Candellone Pordenone
Nocciolini Ravenna

9
6
6
6
6

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2018-2019

Marchi
Plescia
De Silvestro
Casiraghi
Casoli
Schiaroli

4
3
2
1
1
1

Scopri la nostra citta!

SEDICESIMA GIORNATA
MAR. 11 DICEMBRE 2018

Gubbio-Vicenza

Albinoleffe-Sambened.

Fano-Vis Pesaro

Feralpisalo-Imolese

Fermana-Triestina

Giana Erminio-Renate

Ravenna-Virtus Verona

Rimini-Monza

Sudtirol-Ternana

Teramo-Pordenone

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

[vai alle news] [vai all'archivio news]

Ľ 31/10/2001
Gli squalificati del girone B della C/2

Questa settimana il giudice sportivo ha inflitto al tecnico Magnani del Sassuolo una squalifica fino al 7 novembre. StarÓ fermo per due giornate Baglieri del Thiene. Sono stati appiedati per un turno: Pallanch (Mestre), Bizzarri (Brescello), Malventi (Trento), Leone (San Marino), Battafarano, Fraccaro (Sassuolo) e Bonaldo, Pagani (Thiene). Infine sono state multate queste SocietÓ: Gualdo 1500 euro; Sambenedettese e Teramo 800; Poggese 500.

Ľ 30/10/2001
Lazzoni "C'Ŕ un nuovo entusiasmo"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg ha partecipato il centrocampista rossobl¨ Massimiliano Lazzoni. La vittoria di domenica scorsa contro il Sassuolo Ŕ stata al centro delle considerazioni. "Nel primo tempo siamo partiti bene e poi ci siamo rilassati, ma nel secondo tempo abbiamo avuto una buona reazione e siamo riusciti a recuperare la gara". Analizza la situazione "Ŕ da tre anni che sono a Gubbio e ho visto che quest'anno c'Ŕ un nuovo entusiasmo. Sto bene in maglia rossobl¨, la SocietÓ ha fatto programmi seri e per questo sono rimasto". Parla del prossimo incontro a Mantova "Ŕ una fortissima squadra con forti giocatori, ma noi non giochiamo mai per lo 0-0, cerchiamo sempre di imporre il nostro gioco, siamo tranquilli e concentrati, faremo la nostra gara".

Ľ 28/10/2001
Il Gubbio stende il Sassuolo (4-2)

Nella nona giornata di campionato, il Gubbio sconfigge al "San Biagio" il Sassuolo (4-2). Per la squadra rossobl¨ Ŕ la seconda vittoria consecutiva. La squadra eugubina scende in campo senza Mattioli squalificato: gioca al suo posto De Pascale, mentre sulla fascia destra mister Alessandrini preferisce Melotti al posto di Gilardi. Il Gubbio nel primo tempo gioca con sufficienza e va perfino in svantaggio, ma nel secondo tempo gioca meglio e travolge il Sassuolo. Nel primo tempo il Gubbio parte bene e alla prima occasione va subito in gol. Al 5' Panisson crossa dalla sinistra, Cipolla riprende la palla e serve Lazzoni, dal limite dell'area il centrocampista rossobl¨ tira direttamente in porta, la palla colpisce il palo e si infila in rete, Ŕ l'1-0. La squadra rossobl¨ si rilassa e viene punita. Al 24' il Sassuolo pareggia: punizione di Pellegrini, in area svetta indisturbato di testa il difensore Di Loreto e infila l'incolpevole Vecchini. Al 26' ci prova Melotti dalla distanza, ma il suo tiro di controbalzo sfiora il palo. Al 31' il Sassuolo passa in vantaggio: De Pascale in area strattona Mandelli, Ŕ calcio di rigore. Dal dischetto trasforma il penalty Cantoni spiazzando Vecchini. Al 48' del primo tempo il Gubbio pareggia: Papa si appresta a tirare un calcio di punizione dal limite, gran bolide e la palla si insacca sotto l'incrocio, scheggiando il palo ed entrando in rete, Ŕ il 2-2 e si chiude il primo tempo. Nei secondi 45 minuti il Gubbio gioca meglio, l'azione Ŕ pi¨ fluida e chiude nella propria metÓ campo gli avversari. Al 50' Cipolla mette a sedere mezza difesa, entra in area e tira in porta, ma sulla linea salva un difensore neroverde. Al 60' Cipolla serve di prima Panisson, cross dalla sinistra in area, Clementi di testa sfiora il montante. Al 62' il Gubbio ritorna in vantaggio: insistita azione di Cipolla, in area si impossessa della palla Clementi e da pochi passi insacca alle spalle del portiere Vinti. Due minuti dopo (64') la squadra rossobl¨ segna per la quarta volta: Clementi smarca sulla sinistra Panisson, il centrocampista rossobl¨ vede il portiere ospite Vinti fuori dai pali e con uno splendido pallonetto dalla distanza mette in rete, Ŕ il 4-2 finale. Il Gubbio continua a macinare gioco e sfiora a pi¨ riprese il quinto gol. All' 83' Cipolla entra in area dopo una travolgente azione personale, tira a botta sicura ma la palla lambisce il palo. All' 85' Panisson tira di poco a lato servito in area da Cipolla. La squadra di Alessandrini conquista l'intera posta in palio liquidando con un secco 4-2 il Sassuolo, e chiude la partita tra gli applausi del pubblico, soprattutto per quello che si Ŕ visto nel secondo tempo. Domenica 4 novembre il Gubbio affronterÓ in trasferta il Mantova, reduce dal pareggio fuori casa con la Poggese (0-0).
Gubbio: Vecchini, Rizzo, De Pascale, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Melotti (69' Zebi), Papa, Clementi (75' Gilardi), Panisson, Cipolla (82' Ramazzotti). All. Alessandrini.
Sassuolo: Vinti, Di Loreto, De Agostini (70' Giusti), Battafarano (45' Bertolini), Di Cintio, Dal Compare, Mandelli, Pellegrini, Balestri, Fraccaro (77' Cesati), Cantoni. All. Magnani.
Reti: 5' Lazzoni (G), 24' Di Loreto (S), 31' Cantoni (S) rig., 48' p.t. Papa (G), 62' Clementi (G), 64' Panisson (G).
Arbitro: Ciampi di Roma (coadiuvato da Romagnoli di Macerata e Paoloni di Rimini). Ammoniti: Cipolla (G); Battafarano, Dal Compare, Fraccaro, Bertolini (S). Angoli 7-3 per il Gubbio. Spettatori 1200 circa.

I RISULTATI DELLA 9░ GIORNATA:
Altoadige - Mestre 1-2
8' Arrieta (M), 51' Monari (M) rig., 85' Noselli (A)
Faenza - Rimini 2-1
35' Lagorio (F), 60' Floccari (F), 91' Di Nicola (R)
Gualdo - Brescello 0-0
Gubbio - Sassuolo 4-2
5' Lazzoni (G), 24' Di Loreto (S), 31' Cantoni (S) rig., 48' p.t. Papa (G), 62' Clementi (G), 64' Panisson (G)
Montichiari - Teramo 0-2
27' De Angelis (T), 68' Margheriti (T)
Poggese - Mantova 0-0
Sambenedettese-Imolese 2-0
35' Sergi (S), 50' Soncin (S)
San Marino - Thiene 1-0
53' Lauria (S)
Trento - Fiorenzuola 3-2
10' Parma (F), 20' Mileo (F), 55' Pierotti (T), 60' Pierotti (T), 90' Tabbiani (T)

Ľ 28/10/2001
Berretti: il Gubbio batte il Gualdo (2-0)

Nel campionato "Berretti" il Gubbio allenato da Gianni Francioni si aggiudica il derby con il Gualdo (2-0). Il primo gol Ŕ stato messo a segno dal capitano Matteo Pascolini nei primi minuti del primo tempo. Il gol del raddoppio Ŕ stato siglato da Federico Vispi nel finale in contropiede.

Ľ 27/10/2001
Domenica Gubbio-Sassuolo:
si gioca alle ore 14,30...

Domenica il Gubbio affronterÓ al "San Biagio" il Sassuolo. La squadra di Alessandrini dovrÓ fare a meno del terzino Fausto Mattioli perchŔ squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Maurizio De Pascale, uno dei migliori in campo domenica scorsa a Imola. I rossobl¨ potranno contare nel rientro di Bruni, Lazzoni, Papa e Clementi, assenti con l'Imolese perchŔ squalificati. Il fischio d'inizio Ŕ previsto alle ore 14,30.

Ľ 24/10/2001
Mattioli squalificato per un turno

Il difensore Fausto Mattioli, espulso domenica scorsa durante la gara di Imola, Ŕ stato squalificato per un turno dal giudice sportivo. Inoltre, la societÓ eugubina Ŕ stata multata di 800 euro (1.549.016 lire) "perchŔ i propri sostenitori in campo avverso rivolgevano insistite grida offensive verso l'arbitro servendosi anche di un megafono". Gli altri squalificati del girone sono: Conficconi (Faenza) starÓ fermo due giornate; Morelli (sambenedettese), Archetti (Brescello), Ballanti (Rimini), Munari (Sassuolo) e Dozio (Imolese) sono stati appiedati per un turno. Infine, l'allenatore Cadregari del Brescello Ŕ stato squalificato fino al 31 ottobre.

Ľ 21/10/2001
Il Gubbio sorprende l'Imolese (0-3)

Nella ottava giornata di campionato, il Gubbio espugna Imola (0-3). Per la squadra rossobl¨ Ŕ una vittoria importante dopo tre sconfitte consecutive, mentre per l'Imolese Ŕ la seconda sconfitta in questo torneo. Il Gubbio gioca senza quattro titolari: gli squalificati Bruni, Lazzoni, Papa e Clementi vengono sostituiti da De Pascale, Zebi, Melotti e Famiano. La squadra eugubina scende in campo motivata, gioca bene e sorprende la squadra di casa. Nel primo tempo il Gubbio parte subito bene e in diverse occasioni sfiora il gol. Al 1' Panisson tira in porta e colpisce in pieno il montante. Al 18' Famiano calcia a botta sicura, ma il suo tiro sfiora il palo. Al 35' ci prova la squadra di casa: Villa (figlio del famoso ex calciatore "Mitico" Renato Villa del Bologna di Maifredi) tira direttamente in porta, ma sventa il portiere ospite Vecchini. Nel giro di dieci minuti le due squadre rimangono in dieci: al 34' viene espulso l'eugubino Mattioli per una presunta manata nei confronti di Poggi e al 43' cartellino rosso anche per il difensore dell'Imolese Dozio per somma di ammonizioni. Al 48' il Gubbio passa in vantaggio: sugli sviluppi di un corner indirizzato in area, da distanza ravvicinata Gilardi mette in rete, Ŕ lo 0-1 e si chiude il primo tempo. Nei secondi 45 minuti il Gubbio dilaga e in contropiede mette in pericolo in diverse occasioni la squadra di casa. Al 53' la compagine eugubina raddoppia: Gilardi in contropiede serve Cipolla, splendido stop a seguire dell'attaccante rossobl¨ e appena entrato in area insacca alle spalle del portiere dell'Imolese Betti. Al 64' Cipolla sfiora il terzo gol ma non inquadra lo specchio della porta. Dopo pochi minuti, al 69', il Gubbio triplica: Cipolla da pochi passi infila per la seconda volta l'incolpevole Betti, dopo una bella azione in velocitÓ con De Pascale. L'imolese cerca almeno il gol della bandiera: ci prova Marchionni dalla distanza, ma il portiere rossobl¨ Vecchini para. Al 91' il Gubbio rischia di segnare il quarto gol: Gilardi dalla destra serve in modo perfetto il neo entrato Ramazzotti ma solo davanti al portiere spara alto sopra la traversa. La squadra di Alessandrini conquista l'intera posta in palio liquidando con un secco 3 a 0 la squadra di casa. Domenica 28 ottobre il Gubbio affronterÓ al "San Biagio" il Sassuolo, reduce dal pareggio tra le mura amiche con il Trento (1-1).
Imolese: Betti, Bastia, Toschi, Casoni, Menghi (14' Marchionni), Dozio, Poggi, Biserni, Perenzin (42' Muiesan, 46' Anastasi), Villa, Actis Dato. All. Bianchetti.
Gubbio
: Vecchini, Rizzo, Mattioli, Zebi, De Pascale, Giacometti, Gilardi, Melotti (74' Magnanelli), Famiano (45' Parla), Panisson, Cipolla (81' Ramazzotti). All. Alessandrini (sostituito in panchina da Giovanni Pascolini perchŔ squalificato).
Reti: 48' p.t. Gilardi (G), 52' Cipolla (G), 69' Cipolla (G).
Arbitro: Siragusa di Acireale. Angoli 3-3. Ammoniti: Dozio, Actis Dato, Villa (I); Zebi, Melotti (G). Espulsi: Mattioli (G), Dozio (I). Spettatori: 700 circa.

I RISULTATI DELLA 8░ GIORNATA:
Brescello - Montichiari 1-0
31' Bizzarri (B) rig.
Imolese - Gubbio 0-3
48' Gilardi (G), 52' Cipolla (G),
69' Cipolla (G)
Mantova - Gualdo 1-1
70' Della Giovanna (M), 92' Scarponi (G)
Mestre - Faenza 0-0
Rimini - San Marino 0-0
Sambenedettese - Altoadige 1-2
1' Soncin (S), 79' Lomi (A), 90' Noselli (A)
Sassuolo - Trento 1-1
34' Cantoni (S), 49' Pierotti (T)
Teramo - Poggese 4-2
8' Mirri (P), 15' Myrtaj (T),
24' Baganini (T), 31' Baganini (T),
70' Melli (P), 74' Myrtaj (T)
Thiene - Fiorenzuola 2-0
75' Colussi (T) rig., 93' Colussi (T)

Ľ 19/10/2001
Alessandrini: "Ho fiducia nel gruppo"

Si Ŕ svolta, come di consueto, la conferenza stampa dell'A.S. Gubbio. Tema predominante l'insidiosa trasferta di Imola, contro l' Imolese. La gara Ŕ stata al centro delle considerazioni del tecnico rossobl¨ Alessandrini. "L'Imolese Ŕ la sorpresa del campionato ed Ŕ una buona squadra" ha esordito "sarÓ una partita difficile ma sono fiducioso, abbiamo gli stimoli giusti per reagire e noi ce la metteremo tutta". Si sofferma sulle assenze "mancano quattro giocatori, saranno sostituiti da buoni compagni, ho provato a non modificare il modulo anche se ho in mente alternative giuste per portar via un buon risultato. Manca l'intelaiatura centrale, potrebbe essere un problema ma abbiamo giocatori utili alla squadra che possono dimostrare di competere benissimo. La squadra sta lavorando bene, non arrivano al momento i risultati ma con il lavoro prima o poi arriveranno, ho fiducia nel gruppo che Ŕ consapevole dei propri mezzi". Parla dell'arbitro contro il Rimini "la SocietÓ si Ŕ mossa ma bisogna essere intelligenti a non cadere in certi vittimismi, la partita la facciamo noi".

Ľ 17/10/2001
Il Gubbio decimato dal Giudice Sportivo

Mano pesante del giudice sportivo nei confronti del Gubbio: Bruni, Lazzoni, Papa e Clementi (che non era diffidato) salteranno il prossimo turno. Il mister Alessandrini Ŕ stato squalificato fino al 24 ottobre. Inoltre, la societÓ eugubina Ŕ stata multata di 2500 euro (4.840.675 lire) per lancio di oggetti in campo e per presunte frasi offensive verso la terna arbitrale. Gli altri squalificati del girone sono: Marangon (Mestre) starÓ fermo tre giornate; Sabato (Fiorenzuola), Graziani (Mantova) e D'Angelo (Rimini) sono stati appiedati per un turno.

Ľ 16/10/2001
Panisson "Crediamo nelle nostre potenzialitÓ"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg hanno partecipato il centrocampista rossobl¨ Gianluca Panisson e Lamberto Magrini (ex calciatore del Gubbio dal 1984 al 1988). La sconfitta di domenica scorsa Ŕ stata al centro delle considerazioni. Panisson analizza la situazione "in questo momento stiamo giocando un buon calcio, il migliore da quando sono a Gubbio, ma i risultati al momento non arrivano. Il morale quando si perde male non Ŕ alle stelle, ma siamo concentrati e crediamo nelle nostre potenzialitÓ. Abbiamo giocato alla pari del Rimini ma al minimo errore ci hanno castigato, noi siamo stati poco concreti e abbiamo provato a segnare ma non ci siamo riusciti". Si parla dell'arbitro e degli episodi dubbi "il rigore su Cipolla non l'ho visto bene e non posso commentarlo, ma il fallo da dietro di Ballanti su Melotti era sicuramente da cartellino rosso". Prende la parola Magrini (presente in tribuna domenica durante Gubbio-Rimini) "il Gubbio mi Ŕ sembrato messo molto bene in campo, cerca sempre di giocare e il merito Ŕ sicuramente dell'allenatore Alessandrini se i giocatori si muovono bene". Parla dell'arbitro "purtroppo molte volte gli arbitri guardano la squadra che hanno di fronte e non le cose reali che avvengono in campo". Infine riaffiorano i ricordi di quando era in maglia rossobl¨ "sono stati dei momenti stupendi, ero abituato a giocare davanti a poca gente ma quando sono venuto quý a Gubbio c'erano sempre tremila tifosi pure in interregionale, in trasferta ci seguivano sempre in tanti e poi era un piacere giocare contro Ternana e Perugia davanti a diecimila persone. Erano altri tempi".

Ľ 16/10/2001
Il Montichiari esonera Trainini

Dopo sette giornate di campionato salta la quarta panchina nel girone B della C/2. Dopo il Mestre, la Sambenedettese e il Sassuolo anche il Montichiari cambia allenatore. La squadra lombarda esonera il tecnico Paolo Trainini. A sostituirlo, un ex giocatore della Cremonese: Lorenzo Ciulli, ha allenato in precedenza le giovanili di Brescia, Piacenza e Vicenza.

Ľ 14/10/2001
Il Gubbio sconfitto dal Rimini (0-1)

Nella settima giornata di campionato, al "San Biagio" il Gubbio perde con la capolista Rimini (0-1). Per la squadra rossobl¨ Ŕ la terza sconfitta consecutiva, mentre per i romagnoli Ŕ la sesta vittoria in questo torneo. Il Gubbio Ŕ stato poco concreto in attacco, ma la gara Ŕ stata condizionata in qualche occasione dall'atteggiamento dell'arbitro Valesin di Milano che non ha saputo tener testa adeguatamente al gioco falloso avversario. Da rivedere due episodi molto dubbi: l'espulsione di Salvatore Papa per una timida reazione verbale e un presunto rigore ai danni di Cipolla al 20' del secondo tempo (l'attaccante rossobl¨ Ŕ stato cinturato in piena area di rigore dal difensore biancorosso Ballanti). Il Rimini dimostra di essere una formazione solida e coriacea, ma la differenza tecnica sul campo non si Ŕ vista. Nel primo tempo le squadre si equivalgono, il gioco ristagna a centrocampo e le occasioni da gol non sono molte. Al 1' Papa calcia una corner in area, svetta di testa Bruni ma la palla va a lato. Al 23' semirovesciata in area eugubina di Bordacconi, para Vecchini. Al 35' Panisson tira da fuori area, ma spara alto sopra la traversa. Si chiude cosý il primo tempo sullo 0-0. Nei secondi 45 minuti il Gubbio cerca il vantaggio. Al 46' Mattioli crossa in area, Cipolla si destreggia bene e serve un pallone invitante a Gilardi, ma il tornante rossobl¨, oggi apparso sotto tono, cicca la palla. Un minuto dopo, Ŕ il 47', ci prova dalla distanza Panisson, ma il suo tiro va alto sopra la traversa. Al 55' il Rimini passa in vantaggio: Bordacconi di prima serve Micchi in area, l'attaccante biancorosso esegue un tiro-cross, la palla sbatte sul corpo del difensore Bruni e la palla si insacca inesorabilmente dietro le spalle di Vecchini. Il Gubbio non ci sta e cerca il meritato pareggio creando diverse occasioni da gol. Al 65' Panisson tira in porta da fuori area, ma il portiere romagnolo Bizzarri rimedia. Al 71' azione travolgente di Mattioli, dal limite dell'area scocca un tiro in porta, ma la palla si spegne un metro e mezzo sopra l'incrocio dei pali. Al 74' Melotti una volta in area tira in porta, ma la palla sbatte sul corpo di un difensore del Rimini. Continua nel finale il forcing del Gubbio, pur rimanendo in 9 per le espulsioni di Papa e Bruni: al 94' ci prova ancora Melotti dalla distanza, ma il suo tiro non centra lo specchio della porta. La squadra di Alessandrini chiude l'incontro con l'amaro in bocca e a fine partita i tifosi contestano pesantemente l'arbitro, certamente il peggiore in campo della giornata. Domenica 21 ottobre il Gubbio affronterÓ in trasferta l'Imolese, seconda in classifica, reduce dalla vittoria fuori casa con il Thiene (0-1).
Gubbio: Vecchini, Rizzo (70' De Pascale), Mattioli (83' Famiano), Lazzoni, Bruni, Giacometti, Gilardi (70' Melotti), Papa, Clementi, Panisson, Cipolla. All. Alessandrini.
Rimini: Bizzarri, Mastronicola, Cipolli, D'Angelo (73' Bucchi), Caverzan, Ballanti, Bordacconi (65' Di Terlizzi), Brighi, Di Nicola (85' Antonioli), Favi, Micchi. All. Bonavita.
Rete: 55' Bruni (G), autogol.
Arbitro: Valesin di Milano (coadiuvato da Gobbo di Maniago e Misaglio di Udine).
Ammoniti: Lazzoni, Papa, Clementi (G); Bizzarri, D'Angelo, Caverzan, Ballanti, Brighi (R). Espulsi: Papa, Bruni (G). Il direttore di gara ha allontanato dal terreno di gioco anche il mister Alessandrini (G).
Angoli 7-0 per il Gubbio. Spettatori: 1600 circa (250 da Rimini).


I RISULTATI DELLA 7░ GIORNATA:
Altoadige - Teramo 0-1
90' Faieta (T)
Faenza - Sambenedettese 0-1
59' Sergi (S)
Fiorenzuola - Mantova 1-2
15' Della Giovanna (M), 26' Filippi (M),
45' Mileo (F)
Gualdo - Mestre 1-0
91' Spagnolli (G) rig.
Gubbio - Rimini 0-1
55' Bruni (G), aut.
Poggese - Sassuolo 0-0
San Marino - Brescello 0-0
Thiene - Imolese 0-1
64' Villa (I)
Trento - Montichiari 1-1
5' Rondina (T), 90' Bertoni (M)

Ľ 13/10/2001
Domenica arriva il Rimini capolista

Domenica a Gubbio scenderÓ il Rimini. La squadra biancorossa Ŕ in testa alla classifica del girone B della C/2, ha vinto ben cinque incontri su sei giornate di campionato. I romagnoli hanno segnato ben 13 reti (una media di 2,16 gol a partita) e sono ancora imbattuti in questo torneo. Il vero finalizzatore di questo attacco esplosivo Ŕ il bomber Davide Di Nicola, capocannoniere con 8 reti segnate quest'anno. L'attaccante del Rimini, la scorsa stagione ha siglato 18 reti a L'Aquila in serie C/1.

Ľ 12/10/2001
Ecco Gubbio-Rimini degli ex...

Gubbio - Rimini Ŕ la partita degli ex e del passato che ritorna. Il settore tecnico annovera l'esperto diesse Claudio Crespini e il tecnico Marco Alessandrini: hanno vissuto una stagione con il Rimini. Tra i calciatori, invece, figura il nome di Claudio Clementi, lo scorso anno sigl˛ 11 reti con la maglia biancorossa. Un anno fÓ, l'incontro Gubbio-Rimini si concluse in favore dei romagnoli per 1-0: la rete f¨ messa a segno proprio dal neo attaccante rossobl¨ Clementi.

Ľ 12/10/2001
Il Sassuolo esonera Balugani: al suo posto ritorna Paolo Magnani

La sesta giornata verrÓ ricordata: ben due panchine del girone B della C/2 cambiano timone. Dopo la Sambenedettese, anche il Sassuolo cambia allenatore. Le cinque sconfitte consecutive costano il posto del tecnico Gianni Balugani. Il suo sostituto Ŕ Paolo Magnani, 37 anni, giÓ a Sassuolo nello scorso fine stagione. Intanto, il Cesena stÓ provando tre sudamericani di Kempes che avrebbero dovuto rinforzare il Fiorenzuola: sono gli uruguaiani Ignacio Rivara e Alejandro Marcos Lencina e l'argentino Leonardo Perez.

Ľ 10/10/2001
Gli squalificati del girone B della C/2

Questa settimana il giudice sportivo ha inflitto tre giornate a Balzano del Fiorenzuola; Ŕ andata meglio al suo compagno di squadra Melizza: salterÓ solo un turno. Entrambi erano stati espulsi domenica scorsa. Fermati per un turno anche Di Serafino della Sambenedettese e Tarini del San Marino.

Ľ 09/10/2001
Salta la seconda panchina nel girone B: alla Sambenedettese arriva Beruatto

Dopo sei giornate di campionato salta la seconda panchina nel girone B della C/2. Dopo il Mestre (Galderisi al posto di Costantini) anche la Sambenedettese cambia allenatore. La sconfitta contro il Thiene in casa costa cara al tecnico Giovanni Mei. A sostituirlo, un grande ex della nostra serie A: Paolo Beruatto, una lunga carriera sempre tra serie A e B (ha indossato le casacche di Avellino, Lazio e Torino in A). Il nuovo allenatore Ŕ una vecchia conoscenza del patron Gaucci: nel 98/99 siedeva sulla panchina della Viterbese in C/2 e nella stessa stagione conquist˛ la promozione in C1. A Fiorenzuola, invece, Ŕ scaduta la deroga del secondo allenatore Fausto Querin. Al suo posto, la societÓ emiliana ha ingaggiato Marco Bozzi.

Ľ 07/10/2001
Il Gubbio sconfitto a Mestre (1-0)

Nella sesta giornata di campionato, il Gubbio esce perdente dal "Baracca" di Mestre. Per la squadra rossobl¨ Ŕ la seconda sconfitta consecutiva, mentre per i padroni di casa Ŕ la prima vittoria in questo torneo. I veneti dimostrano di non meritare la posizione di fondo classifica che occupano: Ŕ una formazione viva e quadrata, che ha a disposizione giocatori esperti e di valore. Nel Mestre manca l'infortunato Vecchiola, mentre rientrano gli esperti Marangon, Siviero e l'ultimo arrivato Cosa. Nel primo tempo le squadre si equivalgono, le occasioni da gol sono rare. Al 9' Monari calcia una punizione direttamente in porta, ma il portiere rossobl¨ Vecchini rimedia. Alla fine del primo tempo arriva il gol del Mestre: sugli sviluppi di un fallo laterale di Pallanch, si impossessa della palla l'esperto Marangon, tira in porta di collo destro da venti metri, e il pallone si insacca alle spalle dell'incolpevole portiere Vecchini, Ŕ l' 1-0. Nel secondo tempo il Gubbio cerca il pareggio, ma la difesa veneta riesce a tenere e chiude tutti gli spazi: la manovra dei rossobl¨ sembra poco lucida e gli attaccanti non riescono a pungere. Al 76' ci prova il Mestre: Scantamburlo tira dalla distanza, la palla sfiora il palo. Nel finale il Gubbio cerca di rimediare almeno un punto. All' 84' Papa tira da fuori area in porta, la palla viene deviata d'istinto dal difensore arancionero Siviero, ma il portiere Barasso Ŕ ben piazzato e sventa il pericolo. All' 87' Melotti tira dalla distanza, ma il suo tiro si spegne a lato della porta difesa da Barasso. Il risultato non cambia e la squadra di Alessandrini torna a casa senza punti. Domenica 14 ottobre il Gubbio affronterÓ in casa il temibile Rimini, primo in classifica, reduce dalla vittoria tra le mura amiche con la Poggese (2-1).
Mestre: Barasso, Turone, Siviero, Favret (70' Arrietta), Monari, Pallanch, Marangon (75' Biso), Piovesan, Polesel, Scantamburlo, Cosa (63' Barban). All. Galderisi.
Gubbio: Vecchini, De Pascale (73' Melotti), Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Gilardi (76' Rizzo), Papa, Clementi, Panisson, Cipolla (63' Famiano). All. Alessandrini.
Rete: 45' Marangon (M).
Arbitro: Pantana di Macerata (coadiuvato da Cristofaro di Nichelino e Sciutto di BrÓ).
Ammoniti: Lazzoni, Mattioli (G); Cosa, Polesel, Scantamburlo (M). Note: angoli 5-5 . Spettatori: 700 circa.


I RISULTATI DELLA 6░ GIORNATA:
Brescello - Faenza 0-0
Gualdo - Trento 4-0
5' Scarponi (G), 43' Innocenti (G) rig.,
58' Matteini (G), 87' Campese (G)
Imolese - Altoadige 2-0
2' Casoni (I), 48' Villa (I)
Mantova - San Marino 0-0
Mestre - Gubbio 1-0
45' Marangon (M)
Montichiari - Fiorenzuola 0-1
15' Luciani (F)
Rimini - Poggese 2-1
23' Di Nicola (R) rig., 43' Micchi (R),
60' Succi (P)
Sambenedettese - Thiene 0-2
23' Baglieri (T), 94' Mazzuccato (T)
Teramo - Sassuolo 4-1
13' Cantoni (S), 22' Myrtaj (T),
27' Margheriti (T), 67' Facci (T),
75' Tomassini (T)

Ľ 06/10/2001
Domenica si gioca a Mestre

Domenica 7 ottobre il Gubbio andrÓ a Mestre. La squadra veneta si trova in fondo alla classifica: su 5 incontri ha subýto 5 sconfitte. Il Mestre Ŕ partito male in campionato, ha avuto diversi infortuni e squalifiche, ma nelle sue file figurano alcuni nomi illustri del calcio che conta. Primo tra tutti, Sebastiano Vecchiola, 31 anni, centrocampista, lo scorso anno ha segnato 6 reti in B con il Ravenna e in carriera ha giocato in serie A con Ancona, Atalanta e Reggiana. Poi ci sono Nicola Marangon (30 anni, difensore, la scorsa stagione a Treviso in B, in carriera ha indossato le casacche di Venezia, Brescia e Bologna in serie A) e Stefano Polesel (27 anni, attaccante, lo scorso anno 12 reti in C/2 con il Mestre, in passato ha vestito le maglie di Ravenna e Venezia in B). Inoltre, la squadra lagunare si Ŕ rinforzata prelevando l'esperto difensore Carmine Parlato dal Mantova e l'attaccante Vincenzo Cosa dall'Ancona. In panchina siede Giuseppe "Nanu" Galderisi (famoso calciatore degli anni '80 di Juventus e Verona): Ŕ subentrato a stagione in corso al posto di Maurizio Costantini. L'inizio della gara Ŕ previsto per le ore 15: per il Mestre forse mancheranno Vecchiola e Marangon, entrambi infortunati. Invece per il Gubbio sono in dubbio Papa e Rizzo: al loro posto sono pronti a scendere in campo Zebi e De Pascale.

Ľ 05/10/2001
Alessandrini: "a Mestre troveremo un ambiente difficile, ma noi vogliamo far bene"

Questa sera si Ŕ svolta, come di consueto, la conferenza stampa dell'A.S. Gubbio. Tema predominante l'insidiosa trasferta di Mestre. La gara Ŕ stata al centro delle considerazioni del tecnico rossobl¨ Alessandrini. "A Mestre troveremo un ambiente difficile, i nostri avversari sono di tutto rispetto con buoni giocatori" ha esordito "e bisogna essere bravi noi, avere mentalitÓ, ci vuole un buon Gubbio e ci siamo preparati proprio per questo, il gruppo Ŕ sano e ha voglia di far bene". Si accenna ad una probabile formazione "Non s˛ ancora chi far giocare, ci penser˛ fino all'ultimo, Papa stÓ recuperando, a livello medico Ŕ guarito, abbiamo due giorni di tempo per decidere, mentre Rizzo Ŕ influenzato". Si sofferma poi, sulla partita persa con il Montichiari "La sconfitta brucia ancora, abbiamo perso una partita immeritatamente, ed Ŕ per questo che mi aspetto una buona reazione da parte della squadra". Alla fine ai supporters rossobl¨ Alessandrini dedica un pensiero: "Fino ad ora lý posso solo ringraziare, ci hanno applaudito anche dopo la sconfitta di domenica scorsa, mi auguro di dare delle grosse soddisfazioni ai nostri calorosi tifosi".

Ľ 03/10/2001
Gli squalificati del girone B della C/2

Il Giudice sportivo ha diramato la lista degli squalificati nel girone dell'A.S. Gubbio 1910. Il calciatore Conficconi del Faenza Ŕ stato fermato per 3 giornate. Due turni di squalifica invece per Morello del Brescello e Mussoni del Rimini. Non potranno giocare per una giornata anche Lomi dell'Altoadige e Neri del Faenza. Comminata una multa di 3000 euro alla Sambenedettese e alla Poggese.

Ľ 02/10/2001
Vecchini: "La nostra forza Ŕ il gruppo"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg ha partecipato il portiere rossobl¨ Giovanni Vecchini. La sconfitta di domenica scorsa Ŕ stata al centro delle considerazioni del portiere rossobl¨ "Le migliori occasioni da gol l'abbiamo avute noi, solo due episodi sfavorevoli ci hanno condannato, ma i tifosi a fine partita hanno capito e ci hanno applaudito". Si sofferma proprio sugli episodi che hanno caratterizzato la gara con il Montichiari "sul gol subýto, c'Ŕ stato un rinvio verso Bruni, gli ho detto 'uomo', ma non ha sentito, pensava che non c'era nessuno, ho provato ad uscire ma ormai era tardi" e sul rigore parato "Cipolla si sentiva di tirare, Clementi lo ha lasciato calciare, perchŔ la nostra forza Ŕ il gruppo, i giocatori non sono egoisti. Non bisogna drammatizzare troppo su ogni episodio, ci servirÓ per il futuro non commettere certi errori". Infine, ribadisce la sua stima per Gubbio e i colori rossobl¨ "sono rimasto contento di rimanere a Gubbio, ed Ŕ per questo che ho prolungato il contratto".

Ľ 02/10/2001
Kempes si allontana dal Fiorenzuola

In estate, il Fiorenzuola, squadra del girone B della C2 insieme al Gubbio, stava per concretizzare una clamorosa operazione di calciomercato. Uno dei nuovi acquirenti della societÓ emiliana, per rilanciare la squadra, aveva deciso di puntare su quindici giocatori provenienti dall' Argentina. Come allenatore, inoltre, a Fiorenzuola sarebbe arrivato Mario Kempes, il famoso attaccante della nazionale argentina campione del mondo nel 1978. Pare che questa operazione sia fallita: l'ultimo incontro risolutivo svoltosi tra il presidente del Fiorenzuola Antonio Villa e la cordata milanese capeggiata da Alessandro Aleotti ha prodotto una fumata nera. Dalla societÓ emiliana si apprende che non sarebbero state presentate da parte degli acquirenti le garanzie economiche richieste. Dal canto suo, Aleotti ribatte precisando che il presidente Villa non ha mai voluto vendere realmente la societÓ.

[vai a inizio pagina] [vai alle news] [vai all'archivio news]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 10.12.2018 ora 16:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2018/2019

Dopo 15 giornate:

Vicenza
Triestina
Ternana
Sambenedettese
Monza
Rimini
Teramo
Vis Pesaro
Pordenone
Ravenna
Fermana
Fano
Albinoleffe
Gubbio
Sudtirol
Feralpisalo
Imolese
Virtus Verona
Giana Erminio
Renate

8280
4400
3320
2530
2160
2120
1780
1740
1710
1590
1010
980
920
900
790
710
630
670
550
270

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2018/2019

Abruzzo (1)
Teramo
Emilia-Romagna (3)
Imolese, Ravenna, Rimini
Friuli (2)
Pordenone, Triestina
Lombardia (5)
Albinoleffe, Feralpisalo, Giana Erminio, Monza, Renate
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (2)
Gubbio, Ternana
Veneto (2)
Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy