SERIE C - GIRONE B
QUINDICESIMA GIORNATA
SAB. 8 DICEMBRE 2018
STADIO "NEREO ROCCO"
ORE 14:30

TRIESTINA

2

GUBBIO

2

SEDICESIMA GIORNATA
MART. 11 DICEMBRE 2018
STADIO "PIETRO BARBETTI"
ORE 14:30

GUBBIO-VICENZA

> Calendario in pdf.: (scarica)

Clicca le immagini rossoblu!

Classifica

Pordenone
Triestina (-1)
Ternana
Vis Pesaro
Feralpisalo
Vicenza
Fermana
Ravenna
Imolese
Monza
Sudtirol
Rimini
Sambenedettese
Teramo
Fano

Giana Erminio
Gubbio
Renate
Albinoleffe

Virtus Verona

29
26
26
25
25
24
24
23
22
20
19
18
18
16
15

15
14
12
11

10

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

QUINDICESIMA GIORNATA
SAB. 8 DICEMBRE 2018

Imolese
Virtus Verona

3
1

Monza
Giana Erminio

3
0

Pordenone
Ravenna

2
1

Renate
Fano

0
1

Rimini
Albinoleffe

3
2

Sambenedettese
Sudtirol

1
0

Ternana
Fermana

2
0

Vicenza
Teramo

1
1

Vis Pesaro
Feralpisalo

1
0

-

Marcatori 2018-2019
Serie C - Girone B

Giacomelli Vicenza
Marilungo Ternana
Perna Giana Erminio
Candellone Pordenone
Nocciolini Ravenna

9
6
6
6
6

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2018-2019

Marchi
Plescia
De Silvestro
Casiraghi
Casoli
Schiaroli

4
3
2
1
1
1

Scopri la nostra citta!

SEDICESIMA GIORNATA
MAR. 11 DICEMBRE 2018

Gubbio-Vicenza

Albinoleffe-Sambened.

Fano-Vis Pesaro

Feralpisalo-Imolese

Fermana-Triestina

Giana Erminio-Renate

Ravenna-Virtus Verona

Rimini-Monza

Sudtirol-Ternana

Teramo-Pordenone

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

[vai alle news] [vai all'archivio news]

31/08/2003
In dieci per quasi tutta la partita, il Gubbio esce indenne da Castelnuovo (1-1)

Prima giornata di campionato, il Gubbio affronta al "Nardini" il Castelnuovo. Mister Cannito schiera la stessa formazione scesa in campo contro il Fano in Coppa con una sola variante a centrocampo: Maisto sulla destra e Turchetta che riprende il posto a sinistra. Recupera anche Caracciolese che era rimasto acciaccato dopo la partita di Coppa Italia contro il Fano. Nel Castelnuovo, invece, sono assenti gli squalificati Gazzoli, Martelloni, Pennucci e Rossi. Il Gubbio parte subito all'attacco cercando la via della rete. Al 5' Caracciolese smarca in area Cipolla, Macelloni anticipa in extremis l'attaccante rossoblù spedendo la palla in calcio d'angolo. All'8' Antonazzo crossa in mezzo da destra, Tomaselli sbroglia il pericolo, recupera la palla Sandreani che serve in area Cipolla, l'attaccante eugubino tentenna troppo e viene di nuovo anticipato dalla difesa gialloblù. Al 14' bel fraseggio in velocità tra Sandreani, Turchetta e Amadio, il difensore toscano Tomaselli anticipa quest'ultimo in angolo. Sugli sviluppi del corner calciato da Maisto, Bruni di testa tenta la deviazione a rete ma la sua conclusione termina a lato. Al 17' si fa vedere per la prima volta in avanti il Castelnuovo: sugli sviluppi di un corner, Coppola sfiora di poco il palo alla destra del portiere rossoblù Fabbri. Al 27' è ancora Cipolla che si rende pericoloso in area toscana, ma anche in questa circostanza la retroguardia gialloblù riesce a chiudere sull'attaccante rossoblù. Al 30' ci prova dalla distanza Grassi, Fabbri è attento e abbranca la sfera. Al 32' il Gubbio rimane in dieci: Amadio fa fallo su Fommei, l'arbitro estrae direttamente il cartellino rosso nei confronti del terzino eugubino. A questo punto la partita diventa nervosa, i giocatori delle due squadre cominciano a beccarsi frequentemente. Ma il Gubbio, nonostante l'inferiorità numerica, tiene in mano il pallino del gioco creando altre occasioni in avanti. Al 36' Cipolla su punizione manda la sfera di poco alta sopra la traversa. Al 39' Malventi prova una conclusione a rete da fuori area, il suo tiro si spegne sul fondo. Al 42' esce dal campo Maisto e subentra al suo posto Birolini. Al 43' azione personale di Cipolla che tra due avversari cerca di concludere a rete, il suo tiro termina a lato di poco. Al 45' è ancora incisivo Cipolla che, dopo aver saltato il proprio marcatore, dalla sinistra serve in area un pallone invitante per Caracciolese. L'ex centravanti del Rutigliano non riesce per un soffio a concludere a rete. Finisce così il primo tempo sul punteggio di 0-0. Nella ripresa il Castelnuovo cerca di sfruttare la superiorità numerica e prova a portarsi in avanti. Al 49' lancio filtrante di Grassi per Biggi che tira direttamente a rete, Fabbri in tuffo riesce a deviare in angolo il suo diagonale. Anche nel secondo tempo gli animi in campo sono surriscaldati e non si escludono colpi al limite della regolarità: il più tartassato è Cipolla. Al 53' Fommei dalla lunga distanza spedisce la sfera sopra la traversa. La partita è vivace, le due squadre si affrontano a viso aperto. Al 57' Cipolla ruba palla sulla trequarti a Malventi e si invola verso l'area di rigore, il difensore gialloblù Macelloni è tempestivo a chiudere sull'attaccante rossoblù. Al 60' seconda sostituzione per il Gubbio: Zebi entra in campo al posto di Caracciolese. Al 70' Cipolla si invola verso l'area facendo trenta metri di campo, Coppola ferma come può l'estroso attaccante ospite. Al 71' Grillo, con una spettacolare sforbiciata, spedisce la sfera di poco a lato. Lo stesso Grillo, poco più tardi, cerca la via della rete ma il suo tiro dal limite non riesce a centrare lo specchio della porta. Al 77' si ristabilisce la parità in campo: Cipolla salta Tolaini, il difensore gialloblù commette fallo sull'attaccante rossoblù lanciato a rete. L'arbitro senza pensarci troppo estrae il cartellino rosso nei confronti di Tolaini. Sulla susseguente punizione, Cipolla spedisce la palla di poco alta sopra la traversa. Al 79' il Gubbio concretizza in rete un'azione ben congeniata: Sandreani ruba palla a Malventi e serve alla perfezione Zebi che con una bella rasoiata infila la palla in fondo al sacco. All'82' ultima sostituzione per il Gubbio con De Pascale che subentra al posto di Antonazzo. All'84', però, il Castelnuovo pareggia: bella progressione di Biggi sulla destra che crossa in mezzo, Grassi è il più lesto di tutti e deposita la palla in rete. Finisce così un incontro acceso e vibrante fino all'ultimo. Il Gubbio, dopo un bel avvio di partita, è stato costretto a tirare i remi in barca per l'espulsione dopo appena mezz'ora di Amadio. Ma, nonostante questo handicap, la squadra eugubina con una prova d'orgoglio è riuscita a rispondere colpo su colpo ai tentativi di attacco dei padroni di casa. Nella ripresa il Gubbio si è portato addirittura in vantaggio e solo a pochi minuti dalla fine il Castelnuovo è riuscito a raddrizzare la gara. Come inizio, non male. Il migliore in campo dei rossoblù è stato Sandreani: come al solito è stato l'infaticabile perno del centrocampo. Buona anche la prova di Bruni in difesa. Non dimentichiamo Zebi: il centrocampista eugubino, da quando è entrato in campo, ha sfoggiato una prestazione eccellente ed è riuscito a segnare un bel gol con un preciso tiro in diagonale. Domenica prossima esordio in casa per la compagine rossoblù: al "San Biagio" si presenterà il Bellaria che ha pareggiato nella gara odierna con la Sangiovannese (0-0).
Castelnuovo: Franchi, Tolaini, Macelloni, Cavalcante, Coppola, Tomaselli (58' Grillo), Fommei, Malventi, Felici, Grassi, Biggi. All. Londi.
Gubbio: Fabbri, Antonazzo (82' De Pascale), Amadio, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Maisto (42' Birolini), Sandreani, Caracciolese (60' Zebi), Turchetta, Cipolla. All. Cannito.
Rete: 79' Zebi (G), 84' Grassi (C).
Arbitro: Zanzi di Lugo di Romagna. Ammoniti: Maisto e Cipolla (G); Cavalcante e Fommei (C). Espulsi: Amadio (G) al 32' e Tolaini (C) al 77'. Spettatori 500 circa (una cinquantina provenienti da Gubbio).
I RISULTATI DELLA 1° GIORNATA:
Bellaria - Sangiovannese 0-0
Castelnuovo - Gubbio 1-1
79' Zebi (G), 84' Grassi (C)
Cuoiopelli Cappiano - Aglianese 2-0
53' Masi (C), 71' Granito (C)
Fano - Forlì 1-2
15' Adani (Fo), 31' Pierobon (Fa), 47' Baglieri (Fo)
Grosseto - Sansovino 2-0
65' Giglio (G), 81' Miano (G)
Imolese - San Marino 0-1
64' Pagano (S)
Montevarchi - Tolentino 0-1
56' Vitali (T)
Ravenna - Carrarese 0-0
Rosetana - Gualdo 2-1

47'pt Bresciani (R), 60' Nunziato (R), 64' Gentili (G)

31/08/2003
Castelnuovo: arriva Luconi dal Rimini

Diverse operazioni di calciomercato si sono concluse nel girone B della C/2. Il Tolentino ha scelto finalmente il nuovo allenatore: si tratta di Vincenzo Mora, di 42 anni, la scorsa stagione sulla panchina della Sangiorgese. Lo stesso Tolentino ingaggia il centrocampista Filippo Gattari (20 anni; ex Aglianese e Gualdo) dalla Juventus, il portiere Edoardo Domanico (20 anni) dalla Primavera della Roma e il difensore Carlo Mammarella (21 anni) dalla Fermana. Il Castelnuovo prende l'attaccante Cristiano Luconi (31 anni) dal Rimini che ha firmato un contratto biennale. Il Bellaria preleva il difensore Marco Libassi (29 anni) dal Brescello, e gli attaccanti Rossi e Biserna dal Ravenna. Il Sansovino tessera il terzino destro Alessandro Napoletano (27 anni) dal Viribus Unitis (formazione che milita nella serie D campana). Il centrocampista Mauro Briano (28 anni) del Gualdo indosserà la maglia del Catanzaro. Infine, l'attaccante rossoblù Riccardo Ramazzotti (24 anni) è stato ceduto al Cattolica.

30/08/2003
Domenica trasferta a Castelnuovo

Domenica pomeriggio inizia il campionato: il Gubbio affronterà il Castelnuovo al "Nardini" alle ore 16. Caracciolese, che ha ricevuto una grossa botta alla coscia contro il Fano, è acciaccato ma dovrebbe essere regolarmente in campo. Coresi si è allenato a parte e quindi sarà difficile che verrà impiegato: forse partirà dalla panchina. Per il resto sono tutti a disposizione del mister Cannito che dovrebbe schierare la stessa formazione scesa in campo contro il Fano in Coppa con una sola variante a centrocampo: Maisto sulla destra e Turchetta che riprende il posto a sinistra. Il Castelnuovo, invece, dovrà fare a meno degli squalificati Gazzoli, Martelloni, Pennucci e Rossi. Come arbitro è stato designato Zanzi di Lugo di Romagna. Voci di mercato danno l'ex terzino rossoblù Fausto Mattioli (34 anni) molto vicino al Bellaria. L'ala Marco Morelli (27 anni) del Fano è stato ceduto alla Cagliese. Le probabili formazioni. CASTELNUOVO: Franchi, Coppola, Fommei, Malventi, Macelloni, Tolaini, Tomaselli, Cavalcante, Grassi, Felici, Biggi; GUBBIO: Fabbri, Antonazzo, Amadio, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Maisto, Sandreani, Caracciolese, Turchetta, Cipolla.

29/08/2003
Gubbio: ritorna il centrocampista Orocini

Il Gubbio riprende Andrea Orocini (31 anni) dall'Ancona con la formula del prestito. Il centrocampista a giugno era ritornato all'Ancona, una settimana fa sembrava destinato a vestire la maglia della neopromossa Bellaria Igea e invece a sorpresa è ritornato in maglia rossoblù. Il calciatore si è già aggregato al gruppo e sarà una pedina in più a centrocampo a disposizione del mister Cannito. L'attaccante Enrico Bartolini (22 anni) è molto vicino al Riccione: il Gubbio, infatti, vuole dare fiducia come quarta punta al giovane Ettore Marchi (18 anni). L'ex attaccante rossoblù Diego Marinelli (26 anni) è stato ingaggiato dallo Spoleto. Il Grosseto prende il portiere Massimo Marconato (25 anni) dal Treviso e l'ex attaccante rossoblù Giovanni Lisi (23 anni) dal Teramo (la scorsa stagione faceva coppia in attacco con Caracciolese nel Rutigliano).

28/08/2003
C/2, i nuovi calendari: domenica si parte

La Lega ha stabilito il nuovo organico della serie C: nel girone A della C/1 è stato ripescato l'Arezzo; L'Aquila, il Sora e il Catanzaro sono state inserite nel girone B della C/1; la Torres è stata spostata dal girone B al girone A della C/1. Inoltre il Palazzolo giocherà in C2 girone A, mentre l'Imolese è stata inserita nel girone B della C/2 al posto del ripescato Arezzo. Infine il Vittoria e il Rutigliano (ex squadra di Cannito e Caracciolese) disputeranno il campionato di C/2 nel girone C. La Lega di serie C ha emanato i nuovi calendari del prossimo campionato che prenderà il via il 31 agosto. Il Gubbio comincerà domenica prossima a Castelnuovo, mentre il 7 settembre debutterà in casa contro il Bellaria Igea. I rossoblù avranno subito due trasferte difficili: la 4° giornata affronteranno la Carrarese e due turni dopo il Grosseto. Per vedere il derby con il Gualdo bisognerà attendere la 15° giornata, il 14 dicembre al "San Biagio": il ritorno si giocherà a Gualdo il 25 aprile.

27/08/2003
Coppa Italia: il Gubbio supera il Fano (2-0)

Quarto turno di Coppa Italia, il Gubbio affronta al "San Biagio" il Fano. Mister Cannito prova a centrocampo sulla sinistra Birolini e sposta Turchetta sulla destra. Maisto parte dalla panchina, mentre Coresi rimane a riposo (acciaccato). Il Fano, invece, fa scendere in campo una formazione sperimentale, priva di diversi titolari. Pronti e via: il Gubbio passa subito in vantaggio. Turchetta serve sulla destra Cipolla, l'attaccante rossoblù salta tre avversari e mette in mezzo un invitante pallone per Caracciolese. L'ex centravanti del Rutigliano spara un gran bolide che si insacca sotto l'incrocio dei pali alle spalle dell'incolpevole Spina. Il Gubbio continua a premere creando numerose palle gol, prima con Cipolla e poi con Turchetta, Bruni e Caracciolese ma la palla sembra non voler centrare lo specchio della porta. Ad inizio ripresa si rende pericoloso il Fano con Gentilucci che spreca una ghiotta occasione: questa risulterà l'unica palla gol dei granata di tutta la partita. Il Gubbio, invece, continua a creare numerose palle gol ma non riesce a concretizzarle in rete. A metà secondo tempo Lazzoni colpisce la traversa con una bella rasoiata. All'82' arriva il raddoppio per mezzo del giovane Marchi che di opportunismo infila la palla in rete. Lo stesso Marchi, a pochi minuti dal termine, sfiora ancora la segnatura ma il suo tiro si stampa sulla traversa. Finisce così l'incontro sul punteggio di 2-0 in favore del Gubbio. I rossoblù hanno creato numerose palle gol ma sono sembrati poco concreti sotto porta, forse per precipitazione o per scarsa lucidità. Inoltre, la partita si è dimostrata impari tra le due squadre, viste le tante defezioni da parte fanese che ha schierato una formazione molto giovane. Nell'altro incontro del girone L di Coppa Italia il Tolentino sconfigge per 3-2 la Vis Pesaro. Gli ospiti vanno in vantaggio al 5' con Martini, ma il Tolentino pareggia i conti al 20' con Monti. I biancorossi ritornano in vantaggio al 41' ancora con Martini. Nella ripresa, i padroni di casa ribaltano il risultato: al 51' pareggia Rosa e al 74' segna il terzo gol lo stesso Rosa che con un perfetto colpo di testa trafigge il portiere pesarese Ginestra. Ha osservato un turno di riposo il Gualdo. Il prossimo turno di Coppa Italia si giocherà il 10 settembre: il Gubbio giocherà in trasferta contro la Vis Pesaro. Classifica: Tolentino 7 punti, Gubbio e Gualdo 5, Fano 3 e Vis Pesaro 1.
Gubbio: Fabbri, Antonazzo, Amadio, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Turchetta (61' Maisto), Sandreani (46' Zebi), Caracciolese (80' Marchi), Birolini, Cipolla. All. Cannito.
Fano: Spina (69' Conti), Panico (62' Cinquemani), Frezza, Bufalo, Arceci, Giangolini, Serafini, Vitali, Gentilucci, Ugolini (70' Battisti), Cinotti. All. Morganti.
Reti: 3' Caracciolese (G), 82' Marchi (G).
Arbitro: Fugante di Macerata. Spettatori 700 circa (una trentina provenienti da Fano). (Si ringrazia R. Filippetti)

27/08/2003
Mercato: tris di colpi della Carrarese

La Carrarese è scatenata sul mercato: arrivano in maglia azzurra i centrocampisti Fabio Bellotti (31 anni; ex Bologna, Cesena e Verona in serie B) dalla Pro Vercelli e Simonluca Agazzone (22 anni) dal La Spezia, e il portiere Jess Vanstrattan (20 anni) di proprietà della Juventus e Verona. L'Aglianese preleva l'attaccante Simone Basso (21 anni) dal Prato. Infine, l'attaccante Stefano Nicoletti (33 anni) del Grosseto è stato ceduto alla Valenzana.

27/08/2003
La nuova "cordata" si presenta...

L'appuntamento era fissato per ieri sera al "Bosone Garden" a Gubbio. Alla conferenza stampa erano presenti Marco Pannacci, Marco Fioriti e il commercialista perugino Zottoli. Tema della serata, fare chiarezza sullo stato attuale della trattativa che dovrebbe portare il gruppo di imprenditori rappresentato da Zottoli ad acquisire il 50% del pacchetto dell'A.S. Gubbio 1910. "Abbiamo messo dei 'paletti' - ha esordito Zottoli - sul nostro coinvolgimento nella gestione finanziaria. Come quasi tutte le società di calcio professionistiche, anche il Gubbio accusa delle passività di bilancio. Stiamo valutandone l'entità in questi giorni, dopodichè prenderemo una decisione sul da farsi. Se non ci saranno sorprese rispetto a quanto preventivato, l'accordo si farà alle condizioni già concordate. Altrimenti, ovviamente, bisognerà ridefinire gli accordi". Amen, verrebbe da dire. Subito dopo prende la parola Marco Fioriti, che sottolinea quanto già detto dal commercialista perugino, e ribadisce la massima collaborazione della dirigenza attuale nel fare chiarezza sulla situazione del Gubbio. Chiude la conferenza stampa, lasciando spazio a domande e commenti di stampa e tifosi, Marco Pannacci, che rimarca il ruolo dell'A.S. Gubbio come realtà "di tutti gli eugubini", e come tale meritevole dell'affetto e del coinvolgimento di chiunque si senta vicino a questa realtà sportiva. Come dire: gli uomini di buona volontà allarghino i cordoni della borsa: abbiamo bisogno anche di loro.

26/08/2003
Carrarese: arriva Castorina dall'Arezzo

Il Fano, dopo aver preso in settimana D'Aloisio dal La Spezia e Ghidini dall'Imolese, ingaggia un nuovo calciatore: si tratta di Marco Biagianti, centrocampista di 19 anni, che arriva in prestito dalla Fiorentina. La Carrarese prende il difensore Giampaolo Castorina (27 anni) dall'Arezzo: il calciatore in passato ha indossato le casacche di Monza e Siena in serie B. L'Aglianese preleva il giovane difensore Marco Francini (20 anni) dal Poggibonsi. Il Sansovino ha in prova l'esperto centrocampista Luigi Benedetti (30 anni; ex Aglianese e Castelnuovo), che nella scorsa stagione ha giocato con la Valle d'Aosta (serie D).

25/08/2003
Fano, preso l'esperto difensore D'Aloisio

Si è disputato il terzo turno di Coppa Italia: il Gualdo ha pareggiato per 0-0 in trasferta con la Vis Pesaro. Per la cronaca i biancorossi di casa sono rimasti in dieci dal 33' del primo tempo per l'espulsione di Antonelli. Nell'altro incontro che si è giocato al "Mancini" di Fano, il Tolentino ha sconfitto per 2-1 i padroni di casa granata. Gli ospiti sono andati in vantaggio al 15' con Tomassini che ha sfruttato al meglio un assist di Monti. Il Fano ha raggiunto il pareggio al 24' con Pelliccia. Ma al 39' il Tolentino ha siglato il gol della vittoria: Tomassini è stato messo giù da Niccolini in piena area granata, dal dischetto ha trasformato Fiorani. In questa giornata ha riposato il Gubbio. Nel prossimo turno, che si giocherà mercoledì 27 agosto, i rossoblù affronteranno al "San Biagio" il Fano. Classifica: Gualdo 5 punti, Tolentino 4, Fano 3, Gubbio 2 e Vis Pesaro 1. Calciomercato: il Fano ingaggia l'esperto difensore Marino D'Aloisio (34 anni) dallo Spezia: il calciatore ha vestito in passato le casacche di Modena, Ravenna, Reggiana e Ternana in serie B.

24/08/2003
Mercato: nuovi rinforzi per Fano, Ravenna e Sansovino

Il Fano prende il laterale sinistro Andrea Ghidini (22 anni) dall'Imolese: il calciatore ha vestito in passato le casacche di Lumezzane, Mantova, San Donà e Nizza (nel campionato di serie B francese ha totalizzato 15 presenze nella stagione 2000/01). Il Sansovino definisce l'acquisto dell'attaccante Giovanni Longobardi dalla Pistoiese (21 anni, la scorsa stagione all'Aglianese) e prende il centrocampista Giovanni Ruscio (22 anni) dal Grosseto. Lo stesso Sansovino sarebbe sulle tracce del centrocampista Francesco Meacci (24 anni) del Poggibonsi. Il Ravenna preleva il centrocampista Enrico Buonocore dal Messina (32 anni; ex Napoli, Ternana e Venezia). Il centrocampista Andrea Orocini dell'Ancona (31 anni, lo scorso anno nelle file del Gubbio) potrebbe finire al Bellaria Igea. In casa Gubbio, invece, è tramontata definitivamente la pista Davide Tedoldi (28 anni, ex Cosenza) che è stato acquistato dal Cesena (contratto annuale). Proprio per questo motivo, il diesse Claudio Crespini potrebbe ritornare sul mercato per prendere un nuovo centrocampista: tra i tanti nomi che circolano è saltato fuori quello di Michele Baldi (31 anni) del Cosenza (ex Chievo, Pescara e Venezia in serie B).

23/08/2003
Mancato ripescaggio in C/1 del Gubbio: interviene il sindaco Goracci

Il sindaco di Gubbio Orfeo Goracci - come riporta il sito www.tuttogubbio.it - interviene con una nota sulla vicenda dei "ripescaggi" delle squadre di calcio, che di seguito si riporta integralmente: "Come la maggior parte degli italiani, non si può che esprimere un giudizio nettamente negativo sulle vicende del Decreto Governativo che interviene in maniera impropria nel mondo del calcio. Che debba essere la politica governativa a decidere chi premiare e chi penalizzare, è una cosa che non immaginavamo di vedere. In questo quadro la città di Gubbio e la "Gubbio Calcio 1910" hanno subito torti e danni. Oltre al dato politico sopra richiamato, non si può non ricordare che le modalità dei "ripescaggi" ad oggi avvenuti, si sono basate su punteggi che definire "discrezionali" è un eufemismo. La Gubbio Calcio è una società quasi secolare con storia dignitosa che ha sempre rispettato le regole, molto sana sul piano finanziario (tanto da essere classificata dal "Sole 24 Ore" terza società di tutte le squadre professioniste, meglio gestita a livello finanziario), ha disputato nel giugno scorso la finale di playoff e si vede nelle scelte di ripescaggio scavalcata da società che certamente non avevano e non hanno gli stessi requisiti. La società Gubbio Calcio farà valere in sede federale le sue ragioni; ancora nessuna risposta è stata data ai quesiti posti e noi sosterremo tutte le azioni che intraprenderanno. Come sindaco della città di Gubbio, anche dopo aver avuto un lungo colloquio con il collega sindaco di Ravenna Mercatali (che ha avanzato ulteriori proposte di ripescaggio in C1), mi permetto di dire che in questo "marasma" ogni forma che può rendere giustizia ai meriti della "Gubbio Calcio" e della città di Gubbio sarà da noi sostenuta". Sul merito si è pronunciato anche l'onorevole Giuseppe Giulietti che difende il Gubbio: "Ritengo che l'atteggiamento tenuto dall'amministrazione di Gubbio, dal sindaco Goracci e dalla società "Gubbio Calcio", sia di estrema trasparenza e linearità e come tale vada apprezzato". Intanto il Cesena acquista (contratto annuale) il centrocampista offensivo Davide Tedoldi (28 anni; ex Avellino, Cosenza e Messina) che si stava allenando con il Gubbio.

22/08/2003
Bellaria Igea, due rinforzi dal Cesena

Il Cesena gira in prestito al Bellaria Igea i centrocampisti Fabio Dall'Ara (19 anni) e Stefano Fattori (20 anni). Il Tolentino ingaggia in prestito dal Milan il difensore centrale Andrea Polizzano (24 anni, la scorsa stagione con l'Olbia) e il tornante destro Matteo Bogani (21 anni, ex Legnano e Sassuolo). Lo stesso Tolentino definisce l'arrivo della punta centrale Dario Ludovisi (22 anni, ex Tivoli e Fidelis Andria) e della seconda punta Mattia Nicolini (24 anni) dal Real Montecchio. La società marchigiana vorrebbe anche il difensore Valerio Quondamatteo (22 anni) e il centrocampista Gaetano Pirone (25 anni) della Samb, e l'attaccante Filippo Gattari (20 anni, ex Aglianese e Gualdo) della Juventus. Il centrocampista Andrea Consumi (30 anni, ex Grosseto) è in prova con la Carrarese. Forte interessamento del Cesena per il centrocampista offensivo Davide Tedoldi (28 anni; ex Avellino, Cosenza e Messina) che al momento si sta allenando con il Gubbio.

20/08/2003
Coppa Italia: il Gubbio pareggia a Tolentino

Secondo turno di Coppa Italia, il Gubbio affronta in trasferta il Tolentino. Mister Cannito schiera in difesa dal primo minuto De Pascale sulla fascia destra e Birolini sulla sinistra. Come coppia d'attacco giocano Caracciolese e Berdini. Antonazzo e Cipolla partono dalla panchina. Il Gubbio parte all'attacco e si rende pericoloso in diverse circostanze. All'11' Caracciolese serve Berdini che per un soffio non riesce a concludere a rete. Un minuto più tardi Caracciolese spedisce la palla di poco a lato. Al 32' lo stesso Caracciolese sfiora ancora la segnatura con un tiro che lambisce il palo alla sinistra del portiere di casa Recchi. Al 34' ci prova Tomassini per il Tolentino, ma la sua conclusione termina fuori di poco. All 44' Maisto calcia un corner in mezzo, De Pascale di testa mette a lato. Finisce così il primo tempo sullo 0-0. Nella ripresa il Gubbio ha subito la possibilità di passare in vantaggio: Maisto viene messo giù in area di rigore da Fiorani, è calcio di rigore. Dal dischetto Caracciolese centra il palo e l'occasione sfuma. Poco più tardi lo stesso Caracciolese non riesce ad insaccare di testa in rete un invitante cross di Maisto. Palla gol anche per il Tolentino: Onorato tira a rete, Fabbri in tuffo devia la sfera in corner. Al 73' il Gubbio passa in vantaggio: Cipolla semina alcuni avversari e fulmina il portiere di casa Recchi con un bel tiro in diagonale. All'89' il Tolentino raggiunge il pareggio: Maccari in mischia batte Fabbri. Nell'altro incontro di Coppa Italia, il Gualdo batte per 3-1 il Fano: le reti sono state messe a segno da Fiumana al 5', Gentili al 18' e Fusco al 49' per i padroni di casa. Il gol della bandiera dei marchigiani è stato realizzato dal nigeriano Garba su calcio di rigore all'85'. In questa giornata ha osservato un turno di riposo la Vis Pesaro. Domenica 24 agosto riposerà il Gubbio. Bisognerà attendere mercoledì 27 agosto per vedere di nuovo all'opera la squadra eugubina in Coppa Italia: al "San Biagio" scenderà il Fano. Classifica: Gualdo 4 punti, Fano 3, Gubbio 2, Tolentino 1 e Vis Pesaro 0.
Tolentino
: Recchi, Fiorani, Maccari, Barucca, Onorato (74' Serangeli), Vallorani (70' Rosa), Vitali, Favi, Monti (84' Cento), Prato, Tomassini. All. Leonardi.
Gubbio: Fabbri, De Pascale (70' Antonazzo), Birolini, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Maisto (55' Cipolla), Sandreani, Caracciolese, Turchetta, Berdini (67' Bartolini). All. Cannito.
Reti: 73' Cipolla (G), 89' Maccari (T).
Arbitro: Stallone di Foggia. Ammoniti: Vitali e Favi (T); Bruni e Bartolini (G). Spettatori 400 circa.


20/08/2003
Due nuovi arrivi per l'Aglianese

Il Gubbio questa sera (ore 20.30) giocherà il secondo turno di Coppa Italia in trasferta a Tolentino: con ogni probabilità saranno assenti Bruni e Coresi, acciaccati dopo il derby con il Gualdo. Dovrebbero ritornare a disposizione del tecnico Birolini, Cipolla e De Pascale. Calciomercato: l'Aglianese ingaggia due nuovi calciatori: sono i centrocampisti Rubino (27 anni, ex Messina) proveniente dalla Carrarese e Andreotti (36 anni, ex Pisa) che arriva dalla Spal. Il Grosseto preleva dalla Roma in comproprietà l'attaccante Musacco (21 anni, la scorsa stagione al Frosinone). La Sangiovannese prende il centrocampista di origine argentina Cuffa (22 anni) dall'Isernia. La Carrarese perfeziona l'acquisto dell'attaccante Di Fiandra (27 anni, ex Sangiovannese). La stessa Carrarese ha in prova il portiere Perisson (21 anni, ex Pordenone). Potrebbe arrivare in casacca gialloblù anche il centrocampista australiano Jess Vanstrattan, in comproprietà tra Verona e Juventus. L'attaccante Longobardi (21 anni, di proprietà della Pistoiese) dell'Aglianese dovrebbe trasferirsi al Sansovino: l'accordo già c'è, manca soltanto la firma. L'attaccante della Carrarese Banchelli (30 anni; ex Atalanta, Cagliari e Fiorentina) potrebbe finire all'Arezzo.

20/08/2003
Campagna abbonamenti A.S. Gubbio 1910: ecco i prezzi dei biglietti

Sono state rese note le tariffe per la campagna abbonamenti alle partite dell'A.S. Gubbio 1910 ed i prezzi dei biglietti d'ingresso allo stadio "San Biagio". Rispetto alla stagione scorsa le tariffe sono rimaste invariate. L'abbonamento alla poltroncina centrale Vip costerà 320 euro; per aggiudicarsi la poltroncina e la tribuna laterale ci vorranno 160 euro; per la gradinata 140 euro. Per la curva basteranno 70 euro. Il gentil sesso sarà ospitato in tutti i settori con sole 70 euro. Le tessere, oltre che presso alla sede sociale in via Parruccini, potranno essere acquistate nei seguenti punti vendita: Club Il Capelaro (Corso Garibaldi), Tabaccheria Mancini (via della Rimembranza), Saldi Sport (via della Rimembranza), Bar del Ponte (San Martino), Bar Europa (Via Matteotti), Edicola Sestilio (via di Porta Romana) e Tabaccheria Sebastiani (Via della Rimembranza). Ed ora i prezzi dei tagliandi per accedere ad una singola gara. Poltroncine centrale Vip: 25 euro interi, 18 ridotti. Poltroncina e tribuna laterale: 13 euro, ridotti 10. Gradinata: 12 euro (8 ridotti). Curva 8 euro (6 ridotti). Le donne pagheranno in tutti i settori 8 euro.

19/08/2003
Carrarese: arrivano sette nuovi giocatori

La Carrarese ha un nuovo presidente: si tratta di Maurizio Fontanili (imprenditore) che ha acquistato il pacchetto di maggioranza della società con la carica di amministratore delegato. Come direttore sportivo è stato preso Claudio Vinazzani che non ha perso tempo piazzando diversi acquisti. Arrivano dallo Spezia l'attaccante Sanguinetti (24 anni) e il centrocampista Agazzone (22 anni). Dall'Empoli sono stati prelevati i difensori Raggi (19 anni) e Bonatti (22 anni), e l'attaccante Magnani (19 anni). Inoltre sono stati ingaggiati il difensore Turati (21 anni) e il centrocampista Laner (19 anni) dal Verona. Nel mirino della società gialloblù ci sarebbe anche l'attaccante Di Fiandra (27 anni, ex Sangiovannese). L'Arezzo ha piazzato due grossi colpi di mercato: vestiranno la maglia amaranto il portiere Pagotto (30 anni; ex Milan, Perugia e Samp) proveniente dalla Triestina e il centrocampista Gelsi (35 anni; ex Fiorentina, Perugia e Pescara) che arriva dalla Lucchese. Infine l'attaccante Roncarati (27 anni) del Fano è stato girato in prestito al Bellaria Igea.

17/08/2003
Nel primo derby un buon Gubbio si fa riacciuffare dal Gualdo (1-1)

Prima di Coppa Italia: si gioca al "San Biagio" il derby Gubbio-Gualdo. I rossoblù devono fare a meno dello squalificato Birolini (l'ultimo arrivato in casa eugubina) e di Cipolla (febbricitante durante la settimana). Buona presenza di pubblico sugli spalti nonostante il ponte di ferragosto: ad inizio gara i tifosi della curva eugubina animano il settore con fumogeni e stendardi. Pronti e via: è subito partita vera. Al 9' Gentili serve Rossi che tira a rete, para il portiere rossoblù Fabbri. Al 10' assist di Caracciolese per Berdini che spara una gran botta dalla distanza, il portiere gualdese Formica in tuffo riesce a respingere in tuffo la sfera. Al 23' Amadio, dopo una sgroppata sulla fascia sinistra, crossa in area per Berdini che di testa sfiora la segnatura. Il Gubbio cresce di tono e mette in difficoltà la squadra ospite con un bel gioco penetrante e veloce. Al 27' Turchetta, ben servito da Antonazzo, lancia a rete Caracciolese ma in extremis salva in uscita il portiere biancorosso Formica. Sulla ribattuta tenta una conclusione a rete Berdini, un difensore ospite sbroglia il pericoloso a pochi passi dalla porta. Al 30' Turchetta ruba palla sulla trequarti a Fusco e crossa in mezzo, di testa Caracciolese gira a rete, in tuffo Formica abbranca la sfera. Un minuto più tardi ci prova Rossi dalla distanza, la sua conclusione si spegne tra le braccia di Fabbri. Al 34' episodio dubbio in area gualdese: il difensore Pagliuchi strattona a più riprese Turchetta, l'arbitro preferisce far proseguire l'azione. Al 43' Caracciolese si libera bene di un avversario in area di rigore ospite, Formica sventa tutto chiudendo bene in uscita. Al 45' ci prova su punizione Turchetta ma la palla viene intercettata in tuffo da Formica. Si chiude così il primo tempo sul punteggio di 0-0. Nella ripresa la musica non cambia, è il Gubbio che detta i ritmi della gara. Al 51' sugli sviluppi di un corner calciato da Turchetta, Antonazzo dal limite sfodera un bel tiro che sfiora di poco il montante. Al 55' Caracciolese spedisce di poco alta una punizione calciata direttamente a rete. Al 60' Lazzoni serve in area Turchetta, l'ex fiorentino disorienta il proprio marcatore e da posizione decentrata tira a rete, il portiere Formica sventa per l'ennesima volta il pericolo. Passano solo tre minuti e il Gubbio passa meritatamente in vantaggio: è il 63', Berdini serve Sandreani che al volo spara un gran tiro dalla distanza: la palla, dopo aver colpito la parte bassa della traversa, si insacca inesorabilmente in rete. Autentico eurogol del "gioiellino" di Cantiano. La squadra eugubina non si accontenta e continua a spingere sull'acceleratore. Al 69' l'indomito Berdini serve in profondità Lazzoni, il centrocampista rossoblù tira a rete, Formica non si fa sorprendere e abbranca la sfera. Al 73' show di Maisto: il napoletano si beve tre avversari sulla fascia destra e si invola verso l'area di rigore, dal limite fa partire una rasoiata che termina di poco a lato. Al 76' si fa vedere per la prima il Gualdo nella ripresa dalle parti di Fabbri: Fusseini dal limite sfodera un bel tiro che va alto di poco. Al 79' gli ospiti riacciuffano il pareggio: Rossi pennella in area un corner, Farrugia è il più lesto di tutti e di testa insacca la palla in rete. Il Gubbio tenta di reagire ma il Gualdo nel finale sembra più tonico e tiene a bada gli avanti eugubini. All'80' Caracciolese, servito da Turchetta, sfiora di poco il palo con una bella girata di testa. Al 94' una punizione velenosa di Balducci calciata direttamente in porta si spegna tra le braccia del portiere Fabbri. Al 95' il Gualdo rimane in dieci: Locatelli interviene duro su Amadio, l'arbitro non può far altro che estrarre il cartellino rosso. Finisce così un incontro che non ha certo deluso le aspettative. Le due squadre si sono affrontate senza risparmiarsi lottando fino all'ultimo minuto. Il risultato sta sicuramente stretto al Gubbio per quello che si è potuto vedere in campo: la squadra eugubina dimostra già di avere assimilato gli schemi del mister, gioca un bel calcio dinamico e ficcante. Nell'altro incontro di Coppa Italia, il Fano si aggiudica il derby sconfiggendo per 2-1 la Vis Pesaro: passano in vantaggio gli ospiti con Borneo al 47', ma i granata ribaltano il risultato con i gol di Brancaccio su rigore al 64' e di Pomante all'83'. Ha riposato il Tolentino. Mercoledì 20 agosto, il Gubbio affronterà il Tolentino in trasferta nel prossimo turno di Coppa Italia. Classifica: Fano 3 punti, Gubbio e Gualdo 1, Vis Pesaro e Tolentino 0.
Gubbio: Fabbri; Antonazzo, Amadio, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Maisto (77' Coresi), Sandreani, Caracciolese (88' Bartolini), Turchetta, Berdini. All. Cannito.
Gualdo: Formica, Fusco, Memè, Brescia, Scarponi, Pagliuchi (61' Fiumana), Calcagno (74' Locatelli), Fusseini, Gentili (57' Farrugia), Balducci, Rossi. All. Cuttone.
Reti: 63' Sandreani (Gub), 79' Farrugia (Gua).
Arbitro: Velotto di Grosseto (Fratini e Ghiandai di Arezzo). Ammoniti: Antonazzo e Amadio (Gub); Brescia e Pagliuchi (Gua). Espulsi: Locatelli (Gua) al 94'. Spettatori: 1198 (90 provenienti da Gualdo).

11/08/2003
Il Parma riesce a vincere solo nel recupero (1-3)

A Gubbio arriva il Parma, dopo la partita giocata dai gialloblù in Inghilterra a Southampton, e allo stadio torna a vedersi un buon pubblico . Il Parma comunque, riesce a battere il Gubbio solo nel finale, e precisamente al 91' e 92' con le reti di Gilardo e Gibbs. Ad inizio gara, il Parma si fa subito vedere al 3' con Gilardo, servito da Rosina, che però viene fermato in scivolata da Giacometti. All'11', tiro dalla distanza di Marchionni, para Fabbri. Al 16', lo stasso Marchionni porta in vantaggio il Parma da calcio piazzato. Davvero un gran bel gol il suo, una punizione da quasi venti metri, che va ad infilarsi alla sinistra di Fabbri. Al 27' ci prova Barone, ma Fabbri riesce a deviare in angolo. Al 34', bella giocata di Rosina che va al tiro dopo essersi bevuto tre avversari, ma Fabbri respinge. Nella ripresa, il Gubbio pareggia i conti al 49': Il portiere del Parma De Lucia stende in area Caracciolese, e lo stesso attaccante rossoblù realizza dagli 11 metri. Al 56' grande intervento di Fabbri, che toglie la palla dal sette della porta da un gran tiro scaturito dal piede di Marchionni. Al 58' si fa vedere Caracciolese, ma il portiere ospite respinge. Al 79', Rosina colpisce la traversa da calcio di punizione. E poi i due gol del Parma nel recupero: Gilardo segna di testa raccogliendo una punizione di Bresciano al 91', e al 92' Gibbs segna con un diagonale dalla destra. Il Gubbio esce a testa alta, grazie anche ai numerosi interventi di Fabbri, il migliore in campo per i locali.
GUBBIO (4-4-2): Fabbri; Antonazzo, Zebi, Giacometti (1’ st Birolini), Amadio; Maisto (1’ st Coresi), Sandreani, Lazzoni, Turchetta; Caracciolese (28’ st Bartolini), Cipolla (12’ st Berdini). All.: Cannito.
PARMA (4-3-2-1): De Lucia; Benarrivo, Oyola, Moretti, Junior; Donadel (21’ st Blasi), Barone, Filippini (39’ st Bresciano); Rosina, Marchionni (21’ st Gibbs); Gilardino. All.: Prandelli.
ARBITRO: Pantana di Macerata.
MARCATORI: 16’ pt Marchionni (P), 3’ st Caracciolese (rig.) (G), 45’ st Gilardino (P), 46’ st Gibbs (P).
Spettatori: 1500 circa.

07/08/2003
Memorial Mancini, ai rigori la spunta la Viterbese

Nella decima edizione del memorial "Mario Mancini", classico appuntamento estivo organizzato per commemorare la scomparsa del compianto allenatore e dirigente eugubino, si affrontavano questa sera il Gubbio e la Viterbese. Davanti ad un buon pubblico (400-500 persone) le due squadre si affrontano a viso aperto. Meglio il Gubbio, apparso tonico ed in palla grazie anche alla buona gara dei nuovi innesti. Caracciolese in avanti è sempre pungente, corre come un forsennato ed è anche generoso nel proporre invitanti cross dalla destra. Menzione anche per i piedi buoni di Maisto e Tedoldi. Quest'ultimo ha disputato una buona gara, distribuendo palloni con lucidità e sicurezza. Sui piedi di Maisto l'occasione più limpida della gara, nel secondo tempo: l'ex chietino entra in area, punta il portiere, tenta un dribbling, poi sulla stoccata la palla viene respinta da un giocatore viterbese sulla linea di porta. Andando a pescare nel pacchetto arretrato, da registrare ancora una prova convincente di Antonazzo. I tempi regolamentari, conclusi a reti bianche, hanno lasciato spazio ai rigori. Sul 4-4 è sfortunatissimo Ettore Marchi che spedisce la palla sulla traversa. Sul dischetto si presenta Evacuo:l'ex viola non sbaglia e regala alla sua squadra il memorial "Mancini". L'anno scorso il trofeo era andato ai rossoblù, vittoriosi di misura sull'Ancona. Il Gubbio conclude domenica sera la passerella estiva di amichevoli con il Parma: appuntamento alle 20:45.
Gubbio-Viterbese 0-0 (4-5 d.c.r.)
Gubbio
(4-4-2): Giustolisi (1’ st Fabbri); Antonazzo (39’ st Gnagni), Zebi, Florindo, Birolini (1’ st Amadio); Coresi (8’ Sandreani), Tedoldi, Maisto (26’ st Gaggiotti), Turchetta (8’ st Lazzoni); Bartolini (17’ st Marchi), Berdini (1’ st Caracciolese). All.: Cannito.
Viterbese (4-3-3): Musella (1’ st Paoletti); Mugnaini (1’ st Moretti), De Toma (19’ st Gimmelli), Bianconi, Di Sauro (7’ st Zazzetta); Cingolani, Pollini (19’ st Marzullo), Mannucci; Santoruvo (6’ pt Filosi), Evacuo, Frau. All.: Carboni. Arbitro: Balsamo di Tivoli.
Rigori: Tedoldi (G) gol, Frau (V) gol, Caracciolese (G) gol, Gimmelli (V) gol, Gaggiotti (G) gol, Troise (V) gol, Lazzoni (G) gol, Cingolani (V), Marchi (G) traversa, Evacuo (V) gol.
(Si ringrazia Infopress)

07/08/2003
Gubbio: raggiunto l'accordo tra la società e la nuova cordata

E' stato raggiunto quest'oggi l'accordo tra la società del Gubbio e la nuova cordata di imprenditori. Riportiamo integralmente il comunicato stampa dell'AS Gubbio: "La AS GUBBIO 1910 comunica che è stato raggiunto l’accordo con il gruppo di imprenditori che hanno chiesto di integrare ed allargare l’attuale compagine societaria. E’ stato concordato un percorso che rende immediatamente operativo l’accordo, sia per quel che riguarda l’aspetto gestionale, che quello economico, con il conseguente coinvolgimento paritetico dei nuovi soggetti nei meccanismi decisionali e nella predisposizione del programma societario e tecnico sportivo. Si è trattato di un significativo rafforzamento della compagine societaria che pone tutti i presupposti per conseguire traguardi ancor più positivi e soddisfacenti per la Città e per tutti gli sportivi eugubini."

06/08/2003
Gubbio: Birolini in prova

Roberto Birolini
, terzino sinistro proveniente dall'Albinoleffe e maturato nel vivaio dell'Atalanta, è in prova con il team rossoblù. Ancora tutto da decidere invece per il nuovo centrocampista. Procedono intanto le trattative per l'inserimento in società della nuova cordata guidata da Marco Fioriti che dovrebbe apportare nuove risorse economiche.

04/08/2003
Il Gubbio sconfitto di misura dal Catania in amichevole (1-2)

Seconda amichevole stagionale per il Gubbio, al "San Biagio" arriva il Catania. Nella formazione rossoblù sono assenti gli acciaccati De Pascale (infiammazione al tendine) e Giacometti (infortunio alla caviglia in via di guarigione). Buon pubblico sugli spalti (oltre 500 persone). La squadra eugubina è sembrata ancora contratta, per la dura preparazione eseguita fino a questo momento, anche se qualche buon spunto non è mancato. Soprattutto in avanti, il nuovo arrivato Caracciolese dimostra tutte le sue doti tecniche, oltre ad essere molto veloce e guizzante. Ad inizio gara il Gubbio tenta la via della rete in due circostanze: al 9' Sandreani tira alto da fuori dopo essere stato servito da Caracciolese; all'11' Amadio spedisce di poco fuori su assist di Turchetta. Il Catania si fa vivo in due occasioni: al 12' Oliveira, ben lanciato da Grieco, tira in porta ma Fabbri in tuffo abbranca la sfera; al 15' Kanyengele scavalca Fabbri con un pallonetto, a pochi passi dalla porta sventa il pericolo Antonazzo. Al 20' il Catania sblocca il risultato con Stendardo di testa, che sfrutta al meglio un assist di un suo compagno su punizione. Al 28' il Gubbio pareggia su rigore procurato da Cipolla che viene messo giù da De Martis: lo stesso Cipolla trasforma il penalty infilando la palla nell'angolino. Passano solo tre minuti e anche gli etnei usufruiscono di un calcio di rigore (fallo di mano in area di Tafani su colpo di testa di Zeoli): Oliveira realizza spiazzando il portiere Fabbri. Al 36' e al '38 show dell'attivissimo Caracciolese: nella prima circostanza l'attaccante rossoblù sfiora il palo, dopo essere stato servito millimetricamente da Maisto; poco più tardi il centravanti si ripete sfiorando di poco la segnatura spedendo la palla di poco alta sopra la traversa, dopo una travolgente azione personale iniziata sulla destra. Mister Cannito, a questo punto, mette in campo una formazione ben diversa tra il primo e il secondo tempo per dare spazio a tutti i giocatori a sua disposizione. Inizia la ripresa. Al 52' bel lancio di Maisto per Bartolini che tira a rete, Concetti para. Al 59' gran tiro di Sandreani dalla distanza che viene deviato in angolo da un difensore del Catania. Al 79' Gaggiotti calcia una punizione dalla sinistra in area, Bartolini in mezza girata al volo tira a rete, in tuffo si salva Concetti in angolo. L'ultima azione degna di nota avviene all'87' quando Lazzoni su punizione impegna il portiere ospite Concetti. Nel secondo tempo si sono mossi bene anche Bartolini e Berdini in attacco. Mister Cannito, proprio la scorsa settimana, ha intensificato il lavoro e la squadra sta cercando di trovare la migliore condizione per le prime gare ufficiali di Coppa Italia. Comunque, si comincia già ad intravedere la mano del mister per quanto riguarda gli schemi di gioco. Mercoledì (20.45) il Gubbio scenderà di nuovo in campo contro la Viterbese.
Gubbio: (4-4-2): Fabbri (85' Pifarotti), Antonazzo (67' Berettoni), Amadio (46' Florindo), Lazzoni, Bruni (46' Zebi), Tafani, Maisto (67' Gaggiotti), Sandreani (73' Gnagni), Caracciolese (46' Bartolini), Turchetta (46' Coresi), Cipolla (46' Berdini). All. Cannito.
Catania: (4-3-1-2): Concetti, Pedotti, Zeoli (50' Panatteri), Bussi (75' Zagami), Stendardo (25' De Martis), Fusco (71' Monaco), Fini (71' Kafalis), Oliveira (46' Del Grosso), Kanyengele, Grieco, Sedivec (46' Bick). All. Colantuono.
Arbitro: Francesco Borsellini di Gubbio.
Reti: 20' Stendardo (C), 28' Cipolla (G) rigore, 31' Oliveira (C) rigore.

02/08/2003
Domenica amichevole con il Catania

Dopo il primo test amichevole di martedì 29 luglio contro il Sapri, il Gubbio domenica disputerà una nuova partita amichevole contro il Catania: appuntamento al "San Biagio" alle ore 17.30 (l'orario d'inizio è stato cambiato all'ultimo momento su richiesta esplicita del Catania). Calciomercato: il Gualdo, dopo aver preso Farrugia dal Chievo in prestito, ingaggia un nuovo attaccante: si tratta di Fabio Gentili (26 anni) proveniente dall'Ancona, che era in prova con il club biancorosso nel ritiro di Cascia. Infine, il Fano è sempre più vicino al difensore Pagnani (19 anni) dell'Ascoli.

01/08/2003
Poggibonsi escluso dal campionato di C/2

Il Consiglio Federale ha esaminato i ricorsi delle ventitre squadre di serie C, otto di C/1 e quindici di C/2, che risultavano inadempienti nei confronti della Co.vi.soc e verso la Lega, e ha ritenuto opportuno escludere queste società: Alzano, Cosenza, Gladiator, L'Aquila, Poggibonsi Pordenone e Thiene. Tutte queste squadre, quindi, non sono state iscritte ai prossimi campionati di C/1 e C/2. Accolti invece i ricorsi di Cittadella, Genoa, Spal, Taranto, Varese e Viterbese che sono quindi ammesse in C/1 e di Aglianese, Brindisi, Carrarese, Isernia, Latina, Legnano, Nocerina, Palmese, Paternò e Pro Vercelli in C/2. A giorni verranno ufficializzati i gironi e i calendari di serie C.

[vai a inizio pagina] [vai alle news] [vai all'archivio news]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 10.12.2018 ora 16:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2018/2019

Dopo 15 giornate:

Vicenza
Triestina
Ternana
Sambenedettese
Monza
Rimini
Teramo
Vis Pesaro
Pordenone
Ravenna
Fermana
Fano
Albinoleffe
Gubbio
Sudtirol
Feralpisalo
Imolese
Virtus Verona
Giana Erminio
Renate

8280
4400
3320
2530
2160
2120
1780
1740
1710
1590
1010
980
920
900
790
710
630
670
550
270

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2018/2019

Abruzzo (1)
Teramo
Emilia-Romagna (3)
Imolese, Ravenna, Rimini
Friuli (2)
Pordenone, Triestina
Lombardia (5)
Albinoleffe, Feralpisalo, Giana Erminio, Monza, Renate
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (2)
Gubbio, Ternana
Veneto (2)
Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy