GUBBIO 2019-2020
Serie C - Mercato

ACQUISTI:

Cesaretti (a) Paganese
Bacchetti (d) Monopoli
Sbaffo (c/a) Albinoleffe
Zanoni (d) Atalanta
Cenciarelli (c) Viterbese
Konate (d) Fano
Rafa Munoz (d) Marbella
Filippini (d) Lazio
Zanellati (p) Torino
Ravaglia (p) Bologna
De Silvestro (a) rinnovo
Malaccari (c) rinnovo

SOTTO CONTRATTO:

Marchegiani (p)
Tofanari (d)
Schiaroli (d)
Maini (d)
Benedetti (c)
Conti (c)
Ricci (c)
Battista (a)
Tavernelli (a)

TRATTATIVE:

Hadziosmanovic (d) Samp
Bordin (c) Roma
Sarao (a) Monopoli
Bianchimano (a) Perugia
Danti (a) Virtus Verona

CESSIONI:

Casiraghi (c/a) Sudtirol
Chinellato (a) Lecco
Espeche (d) Reggiana
Cattaneo (c/a) Novara
Plescia (a) Renate
Pedrelli (d) Vis Pesaro
Battaiola (p) Fiorenzuola

Clicca le immagini rossoblu!

CLASSIFICA 2018-2019

Pordenone
Triestina (-1)
Imolese
Feralpisalo

Monza
Sudtirol
Ravenna
Vicenza
Sambenedettese
Fermana
Ternana
Gubbio
Teramo
Albinoleffe
Vis Pesaro
Giana Erminio
Renate
Rimini
Virtus Verona

Fano

73
67
62
62
60
55
55
51
50
47
44
44
43
43
42
42
39
39
38

38

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

Verdetti:

Pordenone in serie B
Virtus Verona e Fano retrocesse in serie D

-

Marcatori 2018-2019
Lega Pro - Girone B

Granoche Triestina
Perna Giana Erminio
Lanini Imolese
Candellone Pordenone

17
15
14
14

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2018-2019

De Silvestro
Casiraghi
Marchi
Chinellato
Plescia
Casoli
Battista
Campagnacci
Espeche
Maini
Malaccari
Schiaroli

8
7
5
4
3
2
1
1
1
1
1
1

Scopri la nostra citta!

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

[vai alle news] [vai all'archivio news]

31/05/2003
Domenica al "San Biagio" il return match contro il Castelnuovo


Domenica, al "San Biagio" alle ore 16.30, si giocherà la gara di ritorno di semifinale dei playoff Gubbio-Castelnuovo. Mister Alessandrini dovrà fare a meno ancora una volta di Lazzoni: al suo posto, come è già avvenuto domenica scorsa a Lucca, dovrebbe giocare Zebi. La Commissione Disciplinare ha rinviato alla prossima settimana la sentenza sul "caso Lazzoni". E' in dubbio anche Cipolla: l'attaccante rossoblù sembra non aver assorbito ancora l'infortunio alla caviglia subìto a Lucca dopo un intervento duro di un avversario nei suoi confronti. Solo all'ultimo momento si saprà se il "funanbolico" attaccante potrà giocare o meno. In casa Castelnuovo, invece, non ci sono problemi di formazione: l'unico dubbio riguarda Pennucci leggermente acciaccato, ma dovrebbe essere regolarmente in campo. Altrimenti, al suo posto, mister Londi potrebbe schierare l'attaccante Martelloni. Intanto la società eugubina comunica che domenica 1 giugno i botteghini dello stadio saranno aperti dalle ore 11 ad orario continuato. In sede, invece, solo in prevendita sono stati già venduti oltre 500 tagliandi. Le probabili formazioni: GUBBIO: Fabbri, De Pascale, Mattioli, Zebi, Bruni, Giacometti, Rizzo, Sandreani, Cipolla, Orocini, Panisson; CASTELNUOVO: Franchi, Coppola, Cipolli, Fommei, Macelloni, Malventi, Rossi, Cavalcante, Belluomini, Biggi, Martelloni.

30/05/2003
Alessandrini: "Domenica con il Castelnuovo ci giocheremo tutto"

Il mister del Gubbio Marco Alessandrini commenta per Gubbiofans la partita giocata a Lucca: "Ci ha visti protagonisti nel bene e nel male, alla fine fortunatamente siamo riusciti a rimediare una partita che era ormai compromessa. Il merito è della squadra che ci ha messo il cuore e ha avuto la convinzione di recuperare i due gol di svantaggio. A quel punto era importante fare anche un gol solo, ma la forza di volontà dei ragazzi è stata grande ed è arrivato il pareggio. E' un risultato importante che ci permette di giocarcela alla pari anche domenica prossima. E' stato fondamentale contare anche sul nostro pubblico che ci ha dato una grossa mano". Lazzoni? "Ancora non si è chiarita bene la situazione, la commissione disciplinare ha rinviato ancora la sentenza alla prossima settimana, e per questi aspetti burocratici non potrò utilizzarlo nemmeno domenica. Ora dovrò fare affidamento su altri giocatori in quel ruolo". Cipolla? "Ha ancora problemi alla caviglia ma cercheremo fino all'ultimo di recuperarlo". Domenica al "San Biagio" il ritorno playoff con il Castelnuovo: "L'avversario è costretto a vincere perciò ci aspettiamo una squadra molto offensiva. Ma noi siamo consapevoli dei nostri mezzi e possiamo giocarcela con tutti. E' una partita difficile dove ci si giocherà tutto dall'inizio alla fine per accedere alla finalissima dei playoff. I giocatori ci metteranno tutti il loro impegno come hanno fatto in tutto l'arco del campionato".

29/05/2003
Gubbio, arbitra Mazzoleni di Bergamo

Per la partita di domenica prossima al "San Biagio" tra Gubbio e Castelnuovo è stato designato il direttore di gara Mazzoleni di Bergamo. L'arbitro in questione non ha mai diretto una gara del Gubbio in questa stagione. Lo scorso anno, invece, Mazzoleni arbitrò la gara Gubbio-Sambenedettese: i rossoblù vennero sconfitti per 1-0 tra le mura amiche spianando la strada verso i playoff alla squadra marchigiana, a discapito del Gubbio. Gli altri arbitri designati per le partite playoff e playout sono i seguenti: Playoff: Rimini-Grosseto: Squillace di Catanzaro. Playout: Imolese-Sassuolo: Lops di Torino; Castel di Sangro-Fano: Velotto di Grosseto.

28/05/2003
Gubbio - Castelnuovo: da venerdì parte la prevendita dei biglietti

Comincia il conto alla rovescia per la semifinale di ritorno dei playoff tra Gubbio e Castelnuovo che si giocherà domenica prossima al "San Biagio" alle ore 16,30. La prevendita dei biglietti inizierà da venerdì 30 maggio presso la sede dell'A.S. Gubbio (al Polisportivo "San Biagio" in via Parruccini) nei seguenti orari: dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19. Per tribuna laterale e gradinata il biglietto costerà 15,20 euro. Per accomodarsi in curva ci vorranno 11 euro. Le poltroncine laterali costano 21,20 euro mentre le poltroncine centrali 26,20 euro. La società rossoblù fa presente che il diritto di prevendita stabilito dalla Lega per tutte le partite playoff è di 1,20 euro. A tutti i tifosi raccomandiamo di presentarsi allo stadio già muniti di biglietto, in previsione del fatto che si potrebbero generare noiose file ai botteghini.

27/05/2003
Rizzo: "Abbiamo avuto la forza di reagire"

Nella trasmissione "Fuorigioco", in onda questa sera su Trg, hanno partecipato i calciatori Antonio Rizzo e Gianluca Panisson, i due autori dei gol che hanno permesso al Gubbio di pareggiare con il Castelnuovo. Il difensore Rizzo ha commentato così l'incontro di Lucca: "Di fronte avevamo un avversario ostico che sa giocare molto bene al calcio. Nel primo tempo siamo stati bravi noi a renderli praticamente innocui. Ad inizio ripresa siamo entrati in campo troppo contratti e abbiamo subìto due gol. Ma noi abbiamo avuto la forza di reagire, abbiamo cominciato a macinare gioco e meritatamente abbiamo raggiunto il pareggio. Il pubblico è stato fondamentale per noi: è stato numeroso e molto caloroso, e si è fatto sentire per tutta la partita. Domenica ci aspetterà una gara difficile ma noi giochiamo in casa e il nostro pubblico ci darà sicuramente una grossa mano". Il centrocampista Panisson, l'autore dello splendido gol del pareggio a due minuti dal termine, ha dichiarato: "Nel primo tempo abbiamo contenuto bene il Castelnuovo mentre nella ripresa, invece, siamo entrati in campo troppo tesi e siamo stati immediatamente puniti. Ma noi non ci stavamo a perdere, ci abbiamo creduto fino alla fine e abbiamo raggiunto un risultato molto importante ai fini della qualificazione. Domenica sarà di nuovo una battaglia e noi ce la metteremo tutta giocando con la massima grinta e determinazione".

27/05/2003
Giudice Sportivo: multato il Gubbio

Sono stati diramati i provvedimenti disciplinari dopo le partite di andata dei playoff e dei playout. La società del Gubbio è stata multata di 500 euro perchè "i propri sostenitori in campo avverso lanciavano numerosi oggetti di varia natura, tra cui bottigliette d'acqua, accendini, bacchette, aste ed altro, senza colpire". Inoltre sono state multate le società del Grosseto e del Castel di Sangro per 1000 euro, e quella del Rimini di 500 euro. Tra i dirigenti è stato inibito fino al 10 giugno il presidente Camilli del Grosseto. Intanto il Rimini perde una pedina importante per i playoff: Sergio Floccari, infortunatosi domenica scorsa a Grosseto, ha riportato la rottura dei crociati del ginocchio destro. L'attaccante biancorosso dovrà stare lontano dai campi di gioco per almeno cinque mesi, per lui stagione finita. Il Forlì, invece, ingaggia un nuovo portiere per il prossimo campionato: si tratta di Andrea Sardini, 36 anni, prelevato dal Brescello, squadra appena retrocessa nei dilettanti.

27/05/2003
Gubbiofans compie due anni


Sono passati due anni da quando il sito Gubbiofans ha visto la luce. E' stata una scommessa che ci ha reso ampiamente soddisfatti a lungo andare perchè la partecipazione quotidiana dei nostri navigatori è continuamente aumentata: in soli due anni abbiamo superato gli 85000 accessi, un traguardo che non ci saremmo mai aspettati all'inizio. Il merito è tutto vostro, di tutti gli appassionati del Gubbio e non, di tutti gli affezionati navigatori che hanno permesso a Gubbiofans di crescere e migliorarsi nel tempo. Faremo del nostro meglio per essere sempre più puntuali e precisi negli aggiornamenti e cercheremo, in futuro, di creare nuove rubriche e nuove sezioni interessanti. La redazione di Gubbiofans non può far altro che dire grazie a tutti, buona navigazione.

25/05/2003
Capolavoro Gubbio: sotto di due gol riagguanta il Castelnuovo (2-2)


Semifinale di andata dei playoff, il Gubbio affronta in trasferta il Castelnuovo allo stadio "Porta Elisa" di Lucca. Sugli spalti sono presenti oltre 700 spettatori provenienti da Gubbio, giunti in terra toscana con sette pulmann e diverse auto. Mister Alessandrini deve fare a meno di Lazzoni a centrocampo, sospeso momentaneamente per la vicenda caffeina: al suo posto scende in campo Zebi. In difesa De Pascale gioca sulla fascia destra, sulla sinistra Mattioli, mentre al centro si schierano Bruni e il capitano Giacometti. A centrocampo, Sandreani viene supportato da Zebi, Panisson gioca a sinistra e Rizzo sulla destra. In avanti fanno coppia d'attacco Cipolla e Matzuzzi. Per le due squadre si tratta di una partita storica: sia il Castelnuovo che il Gubbio per la prima volta disputano i playoff. Inizia la gara, che si presenta da subito tesa e vibrante. I padroni di casa cercano la vittoria e si portano in avanti, ma il Gubbio è ben messo in campo e lascia pochi spazi agli attacchi toscani. Al 2' ci prova Cipolla direttamente su punizione, il portiere gialloblù Franchi abbranca la sfera. Al 6' Rossi tira in porta dalla lunga distanza, la palla termina alta sopra la traversa. All'11' Cipolli, sugli sviluppi di un corner, tira a botta sicura a rete, sbroglia il pericolo De Pascale che spazza via la sfera. Al 18' Sandreani ruba palla a centrocampo, salta un avversario e dalla lunga distanza tira a rete: il portiere Franchi riesce ad intercettare il suo tiro indirizzato sotto la traversa. Al 28' Matzuzzi con un dribbiling salta un difensore e tira in porta, la palla termina però a lato. Al 31' ci prova ancora il Gubbio con Zebi da fuori area, ma la palla termina di poco alta sopra il montante. Al 37' mette un corner in mezzo Pennucci, di testa Macelloni spedisce la palla di poco sopra la traversa. Al 41' Matzuzzi lancia in profondità Cipolla che si beve in velocità due avversari: l'attaccante rossoblù, una volta entrato in area, con un tocco di fino cerca il gol con un pallonetto; la palla sfiora di pochissimo la traversa. Al 45' Cipolla protesta vivacemente per una trattenuta per la maglia ai suoi danni da parte di Pennucci in piena area gialloblù: per l'arbitro non è calcio di rigore e l'azione prosegue. Finisce così il primo tempo sul punteggio di 0-0. Ad inizio ripresa esce dal campo un claudicante Cipolla e al suo posto entra Marinelli: il "funanbolico" eugubino era rimasto infortunato ad una caviglia a fine primo tempo dopo un'ennesima entrata dura nei suoi confronti. La ripresa, comunque, non deluderà le aspettative. Il Castelnuovo parte forte e al 48' si porta in vantaggio: Biggi effettua un cross teso in area, Cavalcante di testa anticipa il portiere Fabbri e insacca la palla in rete. Il Gubbio subisce il colpo mentre i toscani, galvanizzati dal vantaggio, crescono di tono. Al 51' una punizione calciata da Zebi si spegne tra le braccia del portiere gialloblù Franchi. Al 54' Fommei mette in mezzo un corner, Biggi a due passi dalla porta spara sopra la traversa. Al 59' Rizzo dalla destra crossa in area per la testa di Marinelli, l'attaccante rossoblù sbuccia la palla indirizzandola sopra la traversa. Al 62' esce Matzuzzi e subentra Clementi. Al 66' Sandreani salta un avversario con un pallonetto e dal limite tira in porta, salva in extremis Macelloni che con il corpo devìa la sfera in angolo. Il Castelnuovo è spietato e al 70' raddoppia: Belluomini, dopo una bella progressione sulla fascia destra, serve un pallone invitante per l'accorrente Rossi che dal limite fa partire un gran tiro che si infila nell'angolino dove il portiere Fabbri non può arrivare. E' il 2 a 0, un vero colpo per i rossoblù. Ma il Gubbio non demorde, rialza la testa e si porta in avanti alla disperata alla ricerca di un gol. Al 75' Orocini sostituisce Zebi. Al 76' Rizzo ci prova da lontano, la palla termina di poco alta. Il Gubbio ci crede ancora, spinge sull'acceleratore e all'81' accorcia le distanze. Rizzo approfitta di uno svarione difensivo dei toscani, al volo raccoglie un campanile in area e sfodera un gran tiro a rete: la palla, dopo aver colpito il palo interno, finisce in rete. Gol di pregevole fattura del terzino rossoblù. La partita si riapre e il finale diventa incandescente. All'83' Rizzo ha l'opportunità di segnare ancora ma il difensore Coppola in extremis devìa la sua conclusione in angolo. All'84' Belluomini calcia alla perfezione una punizione a rete, Fabbri si supera deviando in tuffo la palla in corner. Capovolgimento di fronte: Marinelli, ben lanciato a rete, si invola verso l'area dei padroni di casa e tira in porta, Franchi è pronto e abbranca la sfera. All'87' Orocini pennella un perfetto cross in mezzo all'area, Clementi di testa gira a rete, il portiere Franchi in tuffo riesce a salvarsi deviando la palla in angolo quando la stessa sembrava destinata in fondo al sacco. Un minuto più tardi i rossoblù raggiungono un insperato pareggio: è l'88', Panisson sfodera un gran sinistro dai trenta metri, la palla si insacca all'incrocio dei pali. Apoteosi del pubblico eugubino presente per questo splendido "eurogol" siglato dal centrocampista rossoblù. Ormai non c'è più tempo, e al triplice fischio termina un incontro mozzafiato, ricco di emozioni e di colpi di scena. Il risultato è molto importante per il Gubbio: a questo punto può bastare un pareggio ai rossoblù per accedere alla finalissima. La squadra si è comportata bene in tutto l'arco della gara, a parte un piccolo appannamento tra il primo e il secondo gol del Castelnuovo. I rossoblù hanno offerto una grande prova di carattere recuperando due gol all'avversario e chiudendo la gara in crescendo. Il migliore in campo dei rossoblù, a nostro avviso, è stato Sandreani: è stato il vero dominatore del centrocampo, ha recuperato un'infinità di palloni per tutto l'arco dei novanta minuti e si è reso anche pericoloso in avanti in alcune circostanze. Buona la prestazione di Cipolla finchè è potuto stare in campo: ha sistematicamente superato il proprio marcatore, una vera spina nel fianco per la difesa gialloblù. Non ci dimentichiamo di Orocini: appena entrato in campo ha preso per mano la squadra, ha cominciato a smistare diversi palloni pericolosi al servizio degli attaccanti rossoblù. Una citazione anche per Panisson: ha segnato un gol da cineteca che ha permesso al Gubbio di riagguantare un risultato insperato. Domenica prossima, quindi, appuntamento al "San Biagio" dove si disputerà la gara di ritorno di questa semifinale playoff: chi passerà il turno accederà alla finalissima e si scontrerà tra la vincente dell'altro incontro tra Rimini e Grosseto.
Castelnuovo: Franchi, Coppola, Cipolli, Fommei, Macelloni, Pennucci (62' Felici), Rossi, Malventi (60' Garfagnini), Belluomini, Cavalcante, Biggi (73' Martelloni). All. Londi.
Gubbio: Fabbri, De Pascale, Mattioli, Zebi (75' Orocini), Bruni, Giacometti, Rizzo, Sandreani, Cipolla (46' Marinelli), Panisson, Matzuzzi (62' Clementi). All. Alessandrini.
Reti: 48' Cavalcante (C), 70' Rossi (C), 81' Rizzo (G), 88' Panisson (G).
Arbitro: Pantana di Macerata (Bresciani di Brescia e Corsi di Bergamo). Ammoniti: Macelloni, Pennucci e Rossi (C); Bruni e Giacometti (G). Spettatori: 2500 circa (oltre 700 provenienti da Gubbio).
I RISULTATI DEGLI SPAREGGI:
Playoff - Semifinali di Andata
Castelnuovo - Gubbio 2-2
48' Cavalcante (C), 70' Rossi (C), 81' Rizzo (G), 88' Panisson (G).
Grosseto - Rimini 0-0
Playout - Andata
Sassuolo-Imolese: 1-2
8' Suarez (S), 39' Evangelisti (I),
44' Schiavon (I) rig.
Fano - Castel di Sangro 0-0

24/05/2003
Domenica Castelnuovo-Gubbio: in prevendita venduti quasi 400 biglietti


Domenica, allo stadio "Porta Elisa" di Lucca, il Gubbio affronta il Castelnuovo nella prima gara dei playoff. Mister Alessandrini dovrà fare a meno di Lazzoni, pedina fondamentale del centrocampo rossoblù, attualmente sospeso per la vicenda caffeina: al suo posto dovrebbe giocare Zebi. Nella prossima settimana si saprà se Lazzoni verrà squalificato o meno: la Disciplinare si riunirà martedì prossimo e darà una sentenza non prima di venerdì. In casa Castelnuovo non ci sono problemi di formazione: il tecnico gialloblù Londi ha recuperato definitivamente anche l'esperto centrocampista Rossi. Intanto, si è appreso che i pulmann riempiti dai supporters rossoblù sarebbero sette. In sede, invece, solo in prevendita sono stati già venduti quasi 400 tagliandi (360 fino alle ore 19). Le probabili formazioni: CASTELNUOVO: Franchi, Coppola, Gazzoli, Fommei, Macelloni, Pennucci, Biggi, Cipolli, Belluomini, Cavalcante, Rossi; GUBBIO: Fabbri, Rizzo, Mattioli, De Pascale, Bruni, Giacometti, Zebi, Sandreani, Cipolla, Panisson, Matzuzzi.

23/05/2003
Trasferta di Lucca: i tifosi del Gubbio saranno sistemati in gradinata

In vista della partita di domenica prossima Castelnuovo-Gubbio, il Prefetto di Lucca ha deciso di dare una diversa collocazione ai sostenitori che si recheranno allo stadio "Porta Elisa". La tifoseria del Gubbio occuperà l'intera gradinata, con lo stesso prezzo del biglietto in curva. Quindi i biglietti che sono stati posti in vendita di curva est a soli 9,80 euro (più il diritto di prevendita stabilito dalla Lega di euro 1,20) verranno tutti destinati alla gradinata. I sostenitori del Castelnuovo, invece, saranno dirottati nell'intera tribuna laterale. Il prezzo della tribuna centrale rimane a 25 euro. Così facendo rimarranno chiuse le due curve. Inoltre l'apertura dei cancelli dello stadio è prevista per le ore 14,30. Per quanto riguarda la vicenda Lazzoni, ormai è un dato di fatto che non potrà disputare la prima-playoff: il centrocampista rossoblù trovato positivo alla caffeina è momentaneamente sospeso e la sentenza della Disciplinare non arriverà prima della prossima settimana.

23/05/2003
Playoff e playout, sale l'attesa

Mancano solo due giorni all'inizio della prima gara dei playoff e comincia a crescere l'attesa. A Grosseto, dove la squadra toscana ospiterà il Rimini, è previsto il tutto esaurito: saranno probabilmente circa settemila gli spettatori presenti e si attendono circa un migliaio di supporters provenienti da Rimini. Per la sfida di Lucca, invece, dove si affronteranno Castelnuovo e Gubbio si prevedono sui tremila spettatori: i tifosi garfagnini non dovrebbero essere più di duemila (compresi i sostenitori di Lucca che potrebbero sostenere la squadra toscana). In casa rossoblù, al momento, non si possono stimare con precisione quanti saranno i sostenitori eugubini che si recheranno a Lucca: di sicuro sono in allestimento diversi pulmann in città, altri partiranno con le auto e quindi ci si aspetta un buon numero di tifosi rossoblù al seguito. Grande attesa anche per le partite nei playout: il Castel di Sangro si recherà a Fano mentre l'Imolese giocherà a Sassuolo. Tutto questo è diventato ufficiale, dopo che la Corte Federale ha deciso di non accogliere il reclamo presentato dall'Imolese contro il Fano, lasciando inalterati i verdetti di questa stagione: in pratica si è deciso di rendere nulli tutti i ricorsi presentati contro i giocatori squalificati che avevano giocato nel campionato Berretti o in quello Primavera.

22/05/2003
Prima-playoff: prevendita dei biglietti

E' iniziata la prevendita dei biglietti per la gara Castelnuovo-Gubbio, in programma domenica 25 maggio alle ore 16,30 a Lucca. I tagliandi possono essere acquistati presso la sede dell'A.S. Gubbio Calcio (al "Polisportivo San Biagio" in via Parruccini), nei seguenti orari: dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19. Sono in vendita i biglietti che riguardano la curva est (settore riservato ai tifosi del Gubbio) al prezzo di 11 euro, perchè il diritto di prevendita stabilito dalla Lega per tutte le partite di spareggio è di euro 1,20.

20/05/2003
Crespini: "Ai playoff? Ci vuole cuore e tanta fortuna"

Il diesse del Gubbio Claudio Crespini, ospite della trasmissione "Fuorigioco" in onda su Trg, ha dichiarato: "I playoff sono stati per noi un traguardo importante. Ci siamo ripetuti per due stagioni di seguito, anzi, ci siamo migliorati e non era facile. La nostra è una squadra matura, sa quello che vuole e statene certi, ce la giocheremo fino alla fine con tutti. Le favorite ai playoff? Grosseto e Rimini, anche se una delle due uscirà subito. Il Castelnuovo? E' una squadra molto ostica, muscolare, ma noi cercheremo di giocarcela alla pari e credo molto nelle nostre potenzialità. Ovviamente ai playoff conta molto anche la fortuna e un singolo episodio può decidere una gara. In queste partite ci vuole anche il cuore: per questo motivo ci aspettiamo un grande apporto del pubblico, sarà fondamentale per noi. Lazzoni? Doping, parola grossa per un caffè di troppo. Se non dovesse giocare ai playoff sarebbe una grossa tegola per noi". In un servizio andato in onda nella stessa trasmissione è stato intervistato Lazzoni, il centrocampista trovato positivo alla caffeina: "E' la prima volta che mi capita una cosa del genere. Il caffè è una mia abitudine alimentare e non mi sarei mai immaginato a cosa sarei andato incontro. In questo momento il mio più grande rammarico sarebbe non giocare i playoff, visto che ho fatto tanto per arrivarci. Comunque, qualunque cosa succeda, posso dire tranquillamente che ho la coscienza a posto".

20/05/2003
"Euforia Gubbio", parola di Sportissimo

Si è conclusa una stagione ricca di soddisfazioni per le realtà calcistiche eugubine. Il mensile "Sportissimo", in edicola da sabato 17 maggio, dedica ampio spazio a tre storici successi: il Gubbio conquista per la prima volta i playoff in C/2, il Real Gubbio calcio a 5 approda in serie B e sempre nel calcetto, il Victoria Mocaina sale in C/1, dopo aver vinto due campionati consecutivi. La copertina titola: "Euforia Gubbio: C/2, rossoblù ai playoff. Calcio a 5 mania, Real Gubbio in B e Victoria Mocaiana in C/1". All'interno, la parola ai protagonisti di queste imprese, che hanno reso orgogliosi tutti gli sportivi eugubini ottenendo risultati insperati e sorprendenti.

19/05/2003
Pulmann per la trasferta di Lucca


Si informa che, per la trasferta di domenica prossima dei rossoblù nella prima-playout contro il Castelnuovo, sono in allestimento dei pulmann. Chiunque fosse interessato a seguire il Gubbio a Lucca può iscriversi presso il Bar Pasticceria Garibaldi (Corso Garibaldi). E' possibile segnarsi entro e non oltre venerdì 23 maggio: la quota da versare equivale a 15 euro. La partenza è prevista per le ore 12 circa da Piazza 40 Martiri.

18/05/2003
La Sangiovannese divorzia dal tecnico


Giuseppe Sannino non è più l'allenatore della Sangiovannese. La società toscana e il tecnico, di comune accordo, hanno ritenuto opportuno di non rinnovare il rapporto di lavoro. Nei prossimi giorni con ogni probabilità si saprà il nome del suo sostituto per la prossima stagione sulla panchina della Sangiovannese. Il Fano invece, nei playout dovrà fare a meno del fantasista Paco Soares. Il giocatore brasiliano, durante l'allenamento, ha subito un infortunio e si è procurato una distrazione al collaterale interno del ginocchio: dovrà stare fermo minino due settimane, per lui stagione finita. Intanto il Gubbio, ieri pomeriggio, ha disputato una partita amichevole a Foligno contro la squadra locale, neopromossa in serie D. I padroni di casa si sono imposti per 1-0: la rete decisiva è stata messa a segno da Gagliardini ad inizio gara. I rossoblù sono scesi in campo con una formazione inedita, dal primo minuto ha giocato anche il baby Gnagni a centrocampo.

17/05/2003
Doping: prosciolto Solari del Savona


Il centrocampista biancoblù Matteo Solari, trovato positivo alla lidocaina dopo la gara interna con l'Imolese del 16 marzo, è stato prosciolto. Si sarebbe conclusa con l'archiviazione del caso alla procura antidoping di Roma, l'udienza relativa alla positivà del calciatore ligure. Secondo quanto riporta il sito www.lastampa.it di oggi, si è potuto riscontrare che non esiste nessun dolo nel comportamento del giocatore ma solo una "leggerezza" dello staff medico del Savona. La società ligure, dopo l'accaduto, aveva subito precisato che si era verificato un disguido all'origine di questo caso di doping, e aveva spiegato che "Solari aveva comunicato regolarmente all'ispettore federale presente sul campo di aver fatto uso dell'anti dolorifico solo a scopo terapeutico". Tenendo in considerazione gli sviluppi di questa vicenda, ci sarebbero delle speranze che lo stesso trattamento potrebbe verificarsi anche nel "caso Lazzoni". Staremo a vedere.

16/05/2003
Partita di Lucca, ecco i prezzi dei biglietti


Parte il conto alla rovescia per la prima sfida dei playoff in programma il 25 maggio. Il Castelnuovo ha iniziato la prevendita dei biglietti per la partita allo stadio "Porta Elisa" di Lucca con inizio alle ore 16,30. I prezzi sono i seguenti: tribuna centrale 25 euro, tribuna laterale coperta 20 euro, curva ovest (locali) e curva est (ospiti) 9,80 euro. Il diritto di prevendita stabilito dalla Lega per tutte le partite di spareggio è di euro 1,20. Il centrocampista Martelloni, inoltre, potrà giocare regolarmente la prima partita contro il Gubbio. Il Giudice Sportivo lo aveva squalificato per una giornata ma la sconterà nel prossimo campionato, dato che per i playoff si ricomincia da zero. Stesso discorso vale per gli squalificati Schiavon e Evangelisti (Imolese), Colella e Onesti (Castel di Sangro), e Vitali (Fano) che saranno tranquillamente in campo nella prima-playout. Intanto la società del Gubbio starebbe preparando la difesa al "caso Lazzoni", il giocatore trovato positivo alla caffeina dopo la gara con il Gualdo del 19 aprile. Staremo a vedere come si svilupperà la vicenda.

14/05/2003
Il Gubbio in C/1 secondo i tifosi viola


Secondo un sondaggio appena archiviato dal sito www.fiorentina.it, il Gubbio sarebbe la squadra preferita e più accreditata, secondo i supporters viola, a fare compagnia in serie C/1 alla Fiorentina. La squadra eugubina, infatti, alla domanda "Chi in C/1 con la Viola?" ha ottenuto il 32,09% dei consensi. Al secondo posto si è classificato il Rimini con il 24,81% dei voti. Al terzo posto si è posizionato il Grosseto (19,94%). La Sangiovannese si è aggiudicata il quarto posto (15,24%). Il Castelnuovo è quinto (7,91%). Ennesimo riconoscimento da parte dei sostenitori fiorentini, dopo che circa un mese fa, in un precedente sondaggio pubblicato dallo stesso sito, i tifosi del Gubbio risultarono la migliore tifoseria del girone secondo gli stessi tifosi viola. L'esito di questo sondaggio, naturalmente, lo prendiamo come un augurio e che porti fortuna al Gubbio ai playoff.

13/05/2003
Castelnuovo-Gubbio sul neutro di Lucca


La gara d'andata dei playoff della serie C/2 girone B tra Castelnuovo Garfagnana e Gubbio, in programma per domenica 25 maggio 2003, si giocherà allo stadio "Porta Elisa" di Lucca. E' stata la stessa società toscana a redigere un rapporto sull'inadeguatezza dell'impianto di Castelnuovo a gare che prevedano "una massiccia presenza di tifosi". Anche la gara interna con la Fiorentina si era disputata sul neutro di Lucca, distante comunque pochi chilometri da Castelnuovo.

13/05/2003
Lazzoni positivo dopo Gubbio-Gualdo: il centrocampista salta la prima-playoff?

Il centrocampista del Gubbio Massimiliano Lazzoni è stato trovato positivo alla caffeina nelle analisi antidoping del dopo partita di Gubbio-Gualdo del 19 aprile. Il giocatore attende ora la sentenza delle controanalisi. In caso di conferma della positività, anche se la sostanza riscontrata non è tra quelle considerate "gravi", Lazzoni rischia una squalifica, sembra comunque di proporzioni modeste. Al momento, comunque, è fortemente a rischio la sua presenza per la prima gara dei playoff contro il Castelnuovo Garfagnana. La società rossoblù ha diramato nel pomeriggio un comunicato sulla vicenda; ne riportiamo i passaggi essenziali: "Il presunto superamento, peraltro ancora da riscontrare, atterrebbe alla presenza di caffeina in quantità appena superiore (circa 14 mg) rispetto al limite di 12 mg, fissato in tale misura dalla nuova normativa; il calciatore ha spiegato di aver assunto nella giornata della gara circa 4/5 caffè; se si considera che una tazzina di caffè ha una concentrazione di circa 2,5-3 mg di caffeina, il lieve superamento dipenderebbe quindi dall’assunzione di una tazzina di caffè; la Società ha di nuovo richiamato l’attenzione dei calciatori sulle nuove norme antidoping entrate in vigore nel Gennaio del 2003, e sottolinea peraltro che nel caso del giocatore Lazzoni non si può in alcun modo parlare di doping, ma soltanto dell’eventuale superamento occasionale ed involontario connesso ad una normale e comune abitudine alimentare".

13/05/2003
Martelloni del Castelnuovo salterà la prima partita contro il Gubbio ai playoff


Sono stati diramati i provvedimenti disciplinari del girone B della C/2. Il Castelnuovo, nella partita di andata dei playoff contro il Gubbio, dovrà fare a meno di Martelloni: l'esterno di centrocampo toscano è stato squalificato per una giornata. L'Imolese, contro il Sassuolo nei playout, non potrà schierare Schiavon e Evangelisti: sono stati fermati per un turno. Stessa sorte per Colella e Onesti del Castel di Sangro che salteranno la partita di andata dei playout contro il Fano. Nella stessa partita mancherà anche Vitali del Fano, fermato anche lui per una giornata. Sono stati appiedati per un turno anche Perrella (Savona), Cappelli (Sangiovannese) e Berardi (San Marino), che sconteranno la squalifica nel prossimo campionato. Infine sono state multate queste società: Imolese per 750 euro e Castel di Sangro di 500 euro.

13/05/2003
Gubbio, squadra meno battuta in casa


Con la conclusione del campionato si possono stilare le prime statistiche della stagione 2002-03 del girone B. La capolista Fiorentina è stata la squadra che ha ottenuto più vittorie (20), mentre Sassuolo e Brescello hanno vinto solo 7 partite. Il Brescello è la squadra che ha perso di più (20 gare), la Fiorentina è stata sconfitta solo 4 volte (il Gubbio è subito dietro con solo 6 sconfitte subite). L'Aglianese si aggiudica il primato dei pareggi (16), il Brescello ha concluso le proprie gare in parità solo in 7 circostanze. L'attacco più prolifico è stato quello della Fiorentina (56 gol), il Sassuolo ha realizzato solo 22 reti. La difesa più ermetica è stata quella della Fiorentina (20 gol subiti), il Gubbio è terzo con 24 reti subite dietro a Rimini e Grosseto (21); la peggior difesa è del Brescello che ha incassato 53 reti. La Fiorentina è stata la squadra che ha vinto di più fuori casa: la squadra viola ha conquistato ben 11 vittorie in trasferta. Il Gubbio, infine, detiene il primato delle minor sconfitte in casa: la squadra eugubina è caduta al "San Biagio" solo in una circostanza e precisamente con il San Marino.

12/05/2003
Il Castel di Sangro esonera l'allenatore


Il Castel di Sangro, dopo il pareggio interno con il Savona, esonera il tecnico Bruno Nobili. La società abruzzese affida la guida della panchina giallorossa all'allenatore in seconda Ferazzoli. E' il terzo tecnico che cambia il Castel di Sangro in questa stagione: Nobili, infatti, era subentrato al posto di Alberti dopo la ventesima giornata. I giallorossi, il 25 maggio e il 1 giugno, disputeranno gli spareggi per non retrocedere contro il Fano.

11/05/2003
Il Gubbio vince in trasferta con l'Aglianese (1-2): i rossoblù incontreranno il Castelnuovo ai playoff


Ultima giornata di campionato, il Gubbio affronta allo stadio Comunale di Pistoia l'Aglianese. Mister Alessandrini fa scendere in campo una formazione inedita: nella parte centrale di centrocampo giocano Sandreani e Zebi, sulla destra Fumai e sulla sinistra Panisson. In attacco viene schierata la coppia Bartolini e Cipolla. In difesa De Pascale gioca centrale insieme a Giacometti, Rizzo si posiziona sulla fascia destra e Mattioli sulla sinistra. Il Gubbio cerca di vincere per chiudere nel migliore dei modi questo campionato, dopo aver conquistato lo storico traguardo dei playoff. La partita è viva e piacevole, entrambi le squadre si affrontano a viso aperto cercando di superarsi a vicenda. Al 12' ci prova dalla distanza Viscido ma la palla termina sul fondo. Al 14' Cipolla ruba palla a Scugugia, l'attaccante rossoblù avanza verso l'area toscana e crossa in mezzo, Carnesalini in extremis anticipa Bartolini spedendo la palla in corner. Al 21' Cipolla, ben lanciato da Sandreani, stoppa alla perfezione il pallone e calcia a rete, il portiere di casa Lippi si supera e devia in tuffo la palla in angolo. Al 31' Panisson calcia un corner in area neroverde, Bartolini di testa non riesce per un soffio a spedire la palla in rete. Al 35' Mattioli serve Cipolla che tira immediatamente a rete, in tuffo il portiere neroverde Lippi abbranca la sfera. Al 42' Bangura lancia bene in area Graziani, l'attaccante toscano indugia troppo e spreca tutto. Al 44' Rizzo dalla distanza prova una conclusione a rete ma la palla termina a lato. Finisce così il primo tempo sul punteggio di 0-0. La ripresa si gioca sulla stessa falsa riga dei primi quarantacinque minuti. La squadra rossoblù è motivata e determinata in campo, e si porta in avanti per sbloccare il risultato. E le emozioni non tarderanno a mancare. Al 49' Zebi anticipa Bangura a centrocampo, avanza verso l'area di rigore neroverde e dalla distanza spara a rete, il portiere Lippi si salva deviando la palla in corner. Al 51' Le Noci calcia una punizione direttamente in porta, la palla però termina abbondantemente alta sopra la traversa. E al 53' il Gubbio passa in vantaggio: Cipolla, appena entrato in area di rigore neroverde, viene messo giù da un difensore toscano. L'arbitro, senza esitare, indica il dischetto del rigore. La decisione del direttore di gara viene però contestata dai giocatori toscani. Dagli undici metri Fumai trasforma il penalty depositando la palla alle spalle del portiere di casa Lippi. Al 63' il Gubbio raddoppia: Cipolla, dopo aver disorientato il proprio marcatore Scugugia, con un preciso diagonale di sinistro infila la palla in rete. Gol di pregevole fattura dell'attaccante eugubino. Al 66' esce dal campo Rizzo e al suo posto subentra Bruni. Un minuto più tardi, è il 67', l'arbitro concede un calcio di rigore anche all'Aglianese. La decisione del direttore di gara lascia qualche dubbio: il fallo che ha scaturito il penalty, infatti, sembra iniziare fuori dall'area. Dal dischetto Le Noci insacca alle spalle del portiere rossoblù Fabbri e accorcia le distanze per i padroni di casa. Il Gubbio non demorde, tiene bene il campo e amministra il risultato fino alla fine con disinvoltura. Nel frattempo i rossoblù effettuano altri due cambi. Lazzoni subentra a Zebi, mentre Clementi prende il posto di Bartolini che esce dal campo per infortunio. L'unica occasione nel finale di partita per i padroni di casa avviene al 90': Allegri su punizione cerca la via della rete, la palla però termina alta sopra la traversa. Finisce così la partita sul punteggio di 2-1 in favore dei rossoblù. Importante vittoria per la squadra eugubina, che in virtù di questo risultato, conclude il torneo posizionandosi al terzo posto. Finisce nel migliore dei modi il campionato per la compagine rossoblù: dopo lo storico traguardo dei playoff raggiunto matematicamente domenica scorsa contro il Forlì, gli eugubini vincono in trasferta dimostrando di essere in buona condizione. A parte un appannamento nella parte finale del torneo, il Gubbio sembra aver ritrovato un buono stato di forma a livello fisico e una maggiore tranquillità a livello di mentalità. Tutto questo fa ben sperare per il futuro anche perchè tra quindici giorni avranno inizio i playoff. Il migliore in campo dei rossoblù, a nostro avviso, è stato Cipolla: l'attaccante in queste ultime due partite, è ritornato incontenibile. Cipolla è stato sempre pericoloso in avanti creando molti grattacapi ai difensori toscani. Splendido il suo gol: il "funambolo" si è bevuto il proprio marcatore e ha infilato con un delizioso sinistro l'incolpevole Lippi. Buona la prova anche dell'intero reparto difensivo che ha lasciato davvero pochi spazi agli avanti neroverdi. Anche il centrocampo ha fornito una prestazione eccellente. Ai playoff il Gubbio incontrerà, contro ogni aspettativa, il Castelnuovo. La squadra toscana, infatti, è riuscita ad espugnare il campo di Forlì e raggiunge al quarto posto il Grosseto che non va oltre il pareggio a Rimini. Negli scontri diretti è in vantaggio il Castelnuovo perchè durante il campionato ha vinto con il Grosseto entrambi gli incontri. Per gli spareggi promozione, quindi, domenica 25 maggio si affronteranno Castelnuovo-Gubbio e Grosseto-Rimini. Per i playout, invece, si scontreranno Sassuolo-Imolese e Fano-Castel di Sangro.
Aglianese: Lippi, Carnesalini, Scugugia, Viscido (58' Longobardi), Gemignani, Maretti, Bangura (65' Rondinella), Nofri, Graziani, Allegri, Le Noci (87' Giunta). All. Buglio.
Gubbio: Fabbri, Rizzo (65' Bruni), Mattioli, Zebi (84' Lazzoni), De Pascale, Giacometti, Fumai, Sandreani, Bartolini (76' Clementi), Panisson, Cipolla. All. Alessandrini (in panchina viene sostituito dal secondo allenatore Cicioni perchè squalificato).
Rete: 53' Fumai (G) rigore, 63' Cipolla (G), 67' Le Noci (A) rigore.
Arbitro: Forconi di Aprilia. Ammoniti: Allegri e Viscido (A); De Pascale (G). Spettatori 300 circa.
I RISULTATI DELLA 34° GIORNATA:
Aglianese - Gubbio 1-2
53' Fumai (G) rig., 63' Cipolla (G), 67' Le Noci (A) rig.
Castel di Sangro - Savona 1-1
16' Di Gioia (S) aut., 53' Nappi (S)
Fiorentina - Sassuolo 0-0
Forlì - Castelnuovo 1-2
27' Belluomini (C) rig., 29' Tresoldi (F), 90' Cipolli (C)
Gualdo - Montevarchi 2-3
24' Spagnolli (G), 32' Cellini (M), 49' Spagnolli (G) rig., 82' Spagnoli (M), 89' Tomei (M)
Imolese - Brescello 2-1
41' Clara (I), 57' Borsa (I), 82' Tagliani (B)
Poggibonsi - San Marino 2-1
42' Nardini (P), 72' Nardini (P), 86' Esposito (S)
Rimini - Grosseto 0-0
Sangiovannese - Fano 0-3
8' Colombaretti (F), 33' Paco Soares (F), 88' Merloni (F)

10/05/2003
Passaggio di proprietà nel Montevarchi


L'amministratore delegato del Montevarchi Giuliano Sili, proprietario della società rossoblù, ha ceduto l'intero pacchetto di maggioranza all'attuale presidente onorario della squadra toscana Giuseppe Coccimiglio. Sili, comunque, non abbandonerà il Montevarchi mantenendo la carica di amministratore delegato e la qualifica di direttore sportivo. Sili, prima di questa esperienza decennale come dirigente, era stato direttore sportivo della stessa squadra montevarchina e attualmente è ritornato a ricoprire di nuovo questo incarico.

10/05/2003
Il Gubbio in trasferta con l'Aglianese


Il Gubbio, domenica, affronterà in trasferta l'Aglianese allo stadio Comunale di Pistoia. I rossoblù vogliono chiudere in bellezza questo campionato che li ha portati, per la prima volta nella loro storia, a disputare gli spareggi per la promozione in C/1. Mister Alessandrini non dovrebbe avere problemi di formazione: ci sono alcuni giocatori leggermente acciaccati e qualcuno di questi potrebbero essere tenuti precauzionalmente a riposo. Anche l'Aglianese non ha problemi di sorta e potrà disporre dell'intero organico. Le probabili formazioni: AGLIANESE: Lippi, Carnesalini, Scugugia, Viscido, Gemignani, Maretti, Bangura, Nofri, Graziani, Allegri, Le Noci; GUBBIO: Fabbri, Rizzo, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Fumai, Sandreani, Clementi, Panisson, Cipolla.

09/05/2003
Doping: positivo Solari del Savona

Il centrocampista biancoblù Matteo Solari, dopo la gara Savona-Imolese del 16 marzo scorso, è risultato positivo alla lidocaina in base al campione sottoposto ad analisi nel laboratorio di Colonia. Ma, secondo la società ligure, ci sarebbe un disguido all'origine di questo caso di doping, spiegando che "Solari aveva comunicato regolarmente all' ispettore federale presente sul campo di aver fatto uso dell'anti dolorifico solo a scopo terapeutico". Staremo a vedere come si svilupperà la vicenda. Intanto il Gubbio, ieri pomeriggio, ha disputato una partita amichevole ad Umbertide contro il Montecorona (squadra neo promossa in Promozione). I rossoblù si sono imposti per 9-1. Hanno realizzato una doppietta ciascuno Cipolla, Clementi e Ramazzotti; sono andati a segno anche Marinelli, Bartolini e De Maio. Mister Alessandrini ha tenuto precauzionalmente a riposo Orocini e Bruni.

08/05/2003
Gubbio, la prima volta ai playoff

Al termine della stagione 1993-94, solo in C/1, vennero proposti per la prima volta gli spareggi per la promozione e la retrocessione. Dal campionato successivo, stagione 1994-95, i playoff e i playout vennero estesi anche alla serie C/2. Il Gubbio, quest'anno, avrà la possibilità di disputarli per la prima volta nella sua storia. Gli spareggi inizieranno il 25 maggio prossimo e la gara di ritorno si giocherà la domenica successiva, il 1 giugno. Per sapere quale sarà l'avversario di turno che affronterà il Gubbio, bisognerà attendere l'ultima giornata di campionato, anche se con ogni probabilità sarà il Grosseto. (Si ringrazia: Vito Romaniello, "C...come Calcio", edizione 2003)

06/05/2003
Alessandrini squalificato fino al 13 maggio


Sono stati resi noti i provvedimenti disciplinari del girone B della C/2. Il mister del Gubbio Marco Alessandrini è stato squalificato fino al 13 maggio: l'allenatore eugubino potrà tornare sulla panchina rossoblù non prima dell'inizio dei playoff. L'Imolese, domenica prossima contro il Brescello, dovrà fare a meno di due giocatori: il centrocampista Caruso e il difensore Madocci sono stati fermati per un turno. Anche il Fano, contro la Sangiovannese, non potrà schierare due pedine fondamentali: gli attaccanti De Luca e Roncarati sono stati stoppati per una giornata. Salteranno l'ultima giornata di campionato anche Cortini (Forlì), Di Bari (Castel di Sangro), Lauro (San Marino) e Moro (Sangiovannese): sono stati tutti appiedati per un turno. Infine sono state multate le società della Sangiovannese per 400 euro, della Fiorentina di 350 euro e del Grosseto (200 euro).

06/05/2003
Il Brescello retrocede nei dilettanti

Dopo la penultima giornata di campionato si sono delineati i primi verdetti. Il Brescello retrocede in serie D: la squadra gialloblù è ultima con 28 punti, tre in meno del Sassuolo, con cui però ha perso entrambi gli scontri diretti. La Fiorentina è già promossa in C/1 mentre Rimini, Grosseto e Gubbio hanno la matematica certezza di disputare i playoff. Si deciderà domenica prossima l'ultimo posto per gli spareggi promozione: se lo contendono Castelnuovo (52 punti) e Sangiovannese (49). Savona, Castel di Sangro, Montevarchi e Imolese, nell' ultima giornata, lotteranno per scongiurare gli spareggi retrocessione. Fano e Sassuolo, invece, giocheranno sicuramente i playout.

04/05/2003
Il Gubbio pareggia con il Forlì e raggiunge lo storico traguardo dei playoff: ennesimo rigore evidente negato ai rossoblù

Penultima giornata di campionato, il Gubbio affronta al "San Biagio" il Forlì. Mister Alessandrini schiera a sorpresa Panisson come terzino sulla fascia sinistra al posto dello squalificato Mattioli. A centrocampo viene riconfermato Fumai a supportare Lazzoni, Sandreani e Orocini. In attacco gioca la coppia Clementi-Cipolla. Il Gubbio parte subito all'attacco alla ricerca del gol. Al 1' Orocini crossa in mezzo, Gentilini in extremis anticipa Clementi spedendo la palla in corner. Al 5' ci prova Sandreani dalla distanza, ma la sua conclusione termina a lato. Al 14' Cipolla crossa in area, Lazzoni non riesce a deviare di testa la palla in rete. Al 20' bel fraseggio in velocità tra Lazzoni e Fumai, quest'ultimo crossa in mezzo, Cipolla non riesce ad incornare verso la porta. I rossoblù continuano a portarsi in avanti ma non riescono a finalizzare in rete i continui attacchi. Al 27' Cipolla si gira bene in area e tira a rete, si salva Adani che respinge come può la sfera con il corpo. Al 34' Orocini pennella in mezzo una punizione, interviene di testa Giacometti ma la palla sorvola il montante. Al 36' Orocini crossa in area dalla sinistra, Lazzoni di testa serve Clementi, il "Cobra" si gira e tira a rete, la palla termina però alta sopra la traversa. Al 39' si fa vedere in avanti per la prima volta il Forlì: Maffei, approfittando di una disattenzione difensiva dei rossoblù, spara prontamente in porta dalla distanza, il portiere Fabbri in tuffo abbranca la sfera in due tempi. Al 43' Orocini mette in area un pallone, Cipolla tira a rete, a due passi dalla porta sbroglia il pericolo il difensore ospite Cortini. Finisce così il primo tempo sul punteggio di 0-0. Nella ripresa la musica non cambia: il Gubbio vuole la vittoria e continua insistentemente ad attaccare. Al 51' Orocini, direttamente su punizione, tira a rete e la palla sfiora di poco il palo. Al 53' mette in mezzo un corner Errani, Ghetti di testa incorna a rete, il portiere rossoblù Fabbri è ben appostato e abbranca la sfera. Al 55' Lazzoni crossa in mezzo, sponda di Clementi, Orocini tenta una conclusione al volo ma il suo tiro termina alto sopra la traversa. Al 61' Orocini calcia un corner, Lazzoni di testa sfiora il palo. Al 65' travolgente azione di Cipolla sulla fascia destra che crossa in mezzo, Calderoni anticipa in extremis Clementi ben posizionato per calciare a rete. Al 69' Matzuzzi sostituisce l'acciaccato Orocini. I rossoblù spingono sull'acceleratore fino alla fine e le emozioni non tarderanno a mancare. Al 76' Fumai pennella in area un corner, Lazzoni di testa impegna il portiere ospite Braga che intercetta la sfera. Al 77' gran tiro di Panisson in porta, riesce a salvare in corner Tresoldi che riesce a deviare come può la sfera in angolo. Nel frattempo Marinelli sostituisce in campo Lazzoni. Al 79' il Gubbio recrimina un rigore: Panisson tira a botta sicura in porta, la palla sembra colpire con una mano un difensore biancorosso per poi terminare sul fondo. L'arbitro preferisce non concedere il penalty e nell'occasione allontana dal rettangolo di gioco l'allenatore del Gubbio Alessandrini per proteste. All'80' Panisson ci prova ancora ma il portiere Braga non si fa sorprendere e intercetta la sua conclusione. All'83' finalmente si fa vedere in attacco il Forlì con Agostini, che dal limite dell'area conclude di poco a lato. Forcing finale dei rossoblù che tentano invano di sbloccare il risultato. All'85' pregevole azione personale di Cipolla che serve in area Matzuzzi, l'ex fiorentino schiaccia di testa ma la sfera colpisce incredibilmente la traversa. All'86' Panisson crossa in mezzo, Cipolla di testa sfiora di pochissimo il montante. All'88' Matzuzzi lancia solo davanti al portiere Marinelli, l'arbitro ferma l'azione per un dubbio fuorigioco. Un minuto più tardi avviene l'episodio più contestato di tutto l'incontro. E' l'89', Marinelli viene affossato in piena area di rigore ospite da Ghetti, per tutti è calcio di rigore ma...per l'arbitro no! Vivaci contestazioni da parte del pubblico per questo ennesimo torto subito e da lì a poco finirà la gara. Protagonista dell'episodio è stato di nuovo Marinelli, che per l'ennesima volta si è visto negare un rigore che a tutti sembrava sacrosanto. Il d.s. del Gubbio Crespini, a fine partita è un fiume in piena, e dichiara ai microfoni della tv locale (Trg): "Speriamo che i playoff si giochino in modo regolare, perchè sono quattro partite che non ci concedono tre rigori netti e un gol evidente". Effettivamente tutti questi episodi che hanno caratterizzato le ultime gare del Gubbio hanno lasciato non poche perplessità e molti dubbi. Fortunatamente tutto ciò non ha impedito ai rossoblù di raggiungere uno storico traguardo. Diciamolo forte, il Gubbio è matematicamente nei playoff e se andiamo ad analizzare l'intera stagione sono più che meritati. A parte qualche prestazione opaca come quelle di San Marino, Imolese e Gualdo, la squadra rossoblù in tutto l'arco del campionato ha offerto prestazioni più che soddisfacenti. Oltrettutto fanno ben sperare le ultime prestazioni della squadra eugubina, che sia a Rimini (soprattutto nella ripresa) che contro il Forlì, ha dimostrato di essere viva e di avere tutte le carte in regola per potersela giocare con tutti. Il migliore in campo dei rossoblù, a nostro avviso, è stato Panisson: ha corso per tutti i novanta minuti, si è reso spesso pericoloso in avanti, giocando oltretutto in un ruolo non suo. Buona prestazione anche di Fumai: il centrocampista, poco utilizzato in tutto il campionato, sta dimostrando tutto il suo valore e potrebbe essere un'arma in più. Infine vogliamo menzionare Cipolla: l'attaccante eugubino, dopo alcune prestazioni opache, sembra essere ritornato ai massimi livelli. E con un Cipolla così, ogni avversario è avvertito. Domenica il Gubbio, nell'ultima giornata di campionato, affronterà in trasferta l'Aglianese.
Gubbio: Fabbri, Rizzo, Panisson, Lazzoni (77' Marinelli), Bruni, Giacometti, Fumai, Sandreani, Clementi (90' Bartolini), Orocini (69' Matzuzzi), Cipolla. Alessandrini.
Forlì: Braga, Gentilini, Tresoldi, Adani, Cortini (74' Dozio), Calderoni, Ghetti, Maresi, Tedeschi (68' Agostini), Errani, Maffei (81' Caggianelli). All. Di Fabio.
Arbitro: Rubino di Salerno (Petti di Nocera Inferiore e Passalacqua di Catania). Ammoniti: Rizzo e Marinelli (G); Cortini (F). Espulsi: mister Alessandrini (G) allontanato dal direttore di gara al 78'. Spettatori 1290.
I RISULTATI DELLA 33° GIORNATA:
Brescello – Castel di Sangro 1-1

42' Ruscitti (C), 83' Ferrari D. (B)
Castelnuovo – Rimini 1-1
33' Bordacconi (R), 52' Biggi (C)
Fano – Imolese 2-0
44' Lisuzzo (F), 68' Gasparoni (F)
Grosseto – Sangiovannese 0-0
Gubbio – Forlì 0-0
Montevarchi – Poggibonsi 3-2

4' Tomei (M), 35' Nardini (P), 74' Dosi (P), 83' Cellini (M), 91' Spagnoli (M)
San Marino – Fiorentina 0-2
41' Riganò (F), 85' Riganò (F)
Sassuolo – Aglianese 0-0
Savona – Gualdo 2-1

46' Innocenti (G), 48' Lamberti (S), 54' Lamberti (S)

03/05/2003
Calcio a 5: il Real Gubbio approda in serie B


Il Real Gubbio, in serie C/1, chiude il campionato con una vittoria travolgendo per 13-3 il Todi. Le reti della squadra rossoblù sono state realizzate da Alunno, Bonifazi, Fiorucci (doppietta), Cecchetti, Traversini e Cacciamani (questi ultimi tre hanno siglato una tripletta ciascuno). La squadra allenata da mister Marco Bettelli, con questa vittoria, conquista la promozione in serie B raggiungendo quota 77 punti in classifica. Si conclude nel migliore dei modi la stagione per le squadre eugubine del calcio a 5: il Victoria Mocaiana, dopo due promozioni consecutive, è salito in C/1 mentre il Real Gubbio raggiunge lo storico traguardo della serie B.

03/05/2003
Domenica al "San Biagio" arriva il Forlì


Il Gubbio, domenica, affronterà al "San Biagio" il Forlì. Mister Alessandrini dovrà fare a meno dello squalificato Mattioli: al suo posto, sulla fascia sinistra, dovrebbe giocare D'Alterio reduce dalla positiva prova di Rimini. Per il resto, non ci dovrebbero essere problemi di formazione. In mezzo al campo, potrebbe essere riconfermato Fumai, che attraversa un buono stato di forma, a supportare Lazzoni e Sandreani. In attacco, invece, dovrebbero giocare di punta la coppia Clementi-Cipolla ma niente è scontato. Infatti non è escluso l'impiego fin dal primo minuto di Marinelli, ultimamente sempre incisivo e pericoloso nello scacchiere rossoblù. In casa Forlì l'unico assente sarà il centrocampista Affatigato. Le probabili formazioni: GUBBIO: Fabbri, Rizzo, D'Alterio, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Fumai, Sandreani, Clementi, Orocini, Cipolla; FORLI': Braga, Ghetti, Adani, Lantignotti, Dozio, Calderoni, Errani, Maresi, Tedeschi, Poletti, Maffei.

02/05/2003
Alessandrini: "Sono fiducioso: il gruppo è solido e affidabile"

Il mister del Gubbio Marco Alessandrini commenta a Gubbiofans la partita di Rimini: "Abbiamo ottenuto un punto prezioso per la nostra classifica in un campo difficile come quello di Rimini. La gara si poteva anche vincere, soprattutto nella prima metà del secondo tempo. Abbiamo avuto diverse occasioni e un rigore evidente che non ci è stato concesso". Il Gubbio a Rimini, soprattutto nella ripresa, è sembrato vivo e alcuni giocatori, che di solito giocano in panchina, hanno disputato una buona gara: "Avevo bisogno di calciatori che avevano stimoli, motivazioni e una certa freschezza mentale. Ho considerato tutto questo e ho fatto scendere in campo una formazione diversa dal solito. Dal campo ho ricevuto una risposta positiva, il gruppo è solido e affidabile, e di conseguenza fa ben sperare per il futuro". Domenica arriva il Forlì: "Dobbiamo affrontare questa partita con tranquillità. Noi siamo fiduciosi, perchè in tutto l'arco del campionato abbiamo offerto buone prestazioni e abbiamo le potenzialità per continuare su questa strada. Dobbiamo giocare ancora due partite e cercheremo di raggiungere quanto prima un prestigioso traguardo". Marinelli cosa deve fare per farsi concedere un rigore? "Sia quello di domenica scorsa a Rimini e sia quello di San Marino erano entrambi legittimi. L'importante è che si creino queste opportunità, e in futuro probabilmente avremo miglior fortuna".

[vai a inizio pagina] [vai alle news] [vai all'archivio news]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 19.07.2019 ora 16:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2018/2019

Dopo 38 giornate:

Vicenza
Triestina
Ternana
Sambenedettese
Rimini
Monza
Pordenone
Vis Pesaro
Teramo
Ravenna
Sudtirol
Albinoleffe
Fermana
Fano
Gubbio
Feralpisalo
Virtus Verona
Giana Erminio
Imolese
Renate

8070
4420
2550
2470
2120
2110
1790
1650
1630
1410
1000
1000
990
940
880
860
690
680
550
290

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2018/2019

Abruzzo (1)
Teramo
Emilia-Romagna (3)
Imolese, Ravenna, Rimini
Friuli (2)
Pordenone, Triestina
Lombardia (5)
Albinoleffe, Feralpisalo, Giana Erminio, Monza, Renate
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (2)
Gubbio, Ternana
Veneto (2)
Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy