GUBBIO 2019-2020
Serie C - Mercato

ACQUISTI:

Cesaretti (a) Paganese
Bacchetti (d) Monopoli
Sbaffo (c/a) Albinoleffe
Zanoni (d) Atalanta
Cenciarelli (c) Viterbese
Konate (d) Fano
Rafa Munoz (d) Marbella
Filippini (d) Lazio
Zanellati (p) Torino
Ravaglia (p) Bologna
De Silvestro (a) rinnovo
Malaccari (c) rinnovo

SOTTO CONTRATTO:

Marchegiani (p)
Tofanari (d)
Schiaroli (d)
Maini (d)
Benedetti (c)
Conti (c)
Ricci (c)
Battista (a)
Tavernelli (a)

TRATTATIVE:

Hadziosmanovic (d) Samp
Garattoni (d) Crotone
Bordin (c) Roma
Sarao (a) Monopoli
Gondo (a) Rieti
Gori (a) Fiorentina

CESSIONI:

Casiraghi (c/a) Sudtirol
Chinellato (a) Lecco
Espeche (d) Reggiana
Cattaneo (c/a) Novara
Plescia (a) Renate
Pedrelli (d) Vis Pesaro
Battaiola (p) Fiorenzuola

Clicca le immagini rossoblu!

CLASSIFICA 2018-2019

Pordenone
Triestina (-1)
Imolese
Feralpisalo

Monza
Sudtirol
Ravenna
Vicenza
Sambenedettese
Fermana
Ternana
Gubbio
Teramo
Albinoleffe
Vis Pesaro
Giana Erminio
Renate
Rimini
Virtus Verona

Fano

73
67
62
62
60
55
55
51
50
47
44
44
43
43
42
42
39
39
38

38

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

Verdetti:

Pordenone in serie B
Virtus Verona e Fano retrocesse in serie D

-

Marcatori 2018-2019
Lega Pro - Girone B

Granoche Triestina
Perna Giana Erminio
Lanini Imolese
Candellone Pordenone

17
15
14
14

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2018-2019

De Silvestro
Casiraghi
Marchi
Chinellato
Plescia
Casoli
Battista
Campagnacci
Espeche
Maini
Malaccari
Schiaroli

8
7
5
4
3
2
1
1
1
1
1
1

Scopri la nostra citta!

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

[vai alle news] [vai all'archivio news]

Ľ 30/04/2002
Lupini: "Continueremo ad investire sui giovani"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg ha partecipato il presidente della societÓ rossobl¨ Massimo Lupini; in collegamento telefonico Ŕ intervenuto il d.s. Claudio Crespini. Il d.s. Crespini illustra le prime mosse di mercato della prossima stagione. "Siamo vicini all'arrivo in rossobl¨ di due giocatori della primavera di seria A e altri due provenienti dalla serie D. Papa e Gilardi se ne andranno di sicuro mentre ci sono ancora da definire le comproprietÓ di Rizzo, De Pascale e D'Amico. Tre squadre di serie A cercano Magnanelli ma potrebbe rimanere a Gubbio. Mister Alessandrini ha lavorato bene qui e vorrebbe rimanere ma vuole garanzie che la squadra non venga smantellata". Il presidente Lupini fa un bilancio di questa stagione: "E' una squadra che ha dato tanto, ha divertito il pubblico, Ŕ stato un campionato difficilmente ripetibile, da incorniciare. Un grazie di cuore va all'allenatore, ai giocatori e al pubblico che Ŕ stato sempre vicino alla squadra". Ci sono molte societÓ in serie C che sono in difficoltÓ economiche: "Il Gubbio Ŕ tra le societÓ che ha il bilancio pi¨ sano rispetto ad altre squadre. Sono state fatte scelte mirate e spese oculate mentre altre societÓ hanno speso molto pi¨ di noi senza ottenere risultati soddisfacenti". Quale sarÓ il programma della societÓ per la prossima stagione?: "Continueremo ad investire sui giovani".

Ľ 30/04/2002
Gli squalificati del girone B della C/2

Il Giudice sportivo ha diramato la lista degli squalificati nel girone dell'A.S. Gubbio 1910. Il Trento dovrÓ rinunciare per due giornate a Favaro e Mantovani. DovrÓ stare fermo per due turni anche Grignani della Poggese. Domenica 5 maggio non potranno giocare Noro (Thiene) e Malpeli (Sassuolo): sono stati appiedati per un turno. Squalificati per una giornata anche: Buscaroli e Perenzin dell'Imolese; Boscolo e Caridi del Mantova; Caurla e Corrado del Montichiari; Franzini, Aquino e Nicoletti della Poggese. La societÓ della Sambenedettese Ŕ stata multata di 250 euro.

Ľ 30/04/2002
Arriva la... Primavera: Gubbio vetrina d'eccezione del calcio giovanile e della solidarietÓ

Di fronte ai vertici dirigenziali dell'A.S. Gubbio, Ŕ stata presentata alla stampa ieri sera una valida iniziativa di valore sportivo, ma non solo. Dal 4 all'8 giugno, infatti, si svolgerÓ a Gubbio il I░ torneo di calcio giovanile "CittÓ di Gubbio". L'idea nasce dall'impegno di un comitato spontaneo presieduto e cooordinato dall'ex bomber rossobl¨ Stefano Giammarioli, con la collaborazione del "Comitato per la Vita Daniele Chianelli" ed il patrocinio del Comitato Regionale Umbro della Figc, della Regione, della Provincia e dell'assessorato allo Sport del Comune di Gubbio. La manifestazione, sviluppata d'intesa con l'A.S. Gubbio, sarÓ riservata a otto squadre nazionali professionistiche di "Primavera" (atleti dai 16 ai 18 anni). Hanno aderito Ancona, Brescia, Chievo, Gubbio, Lecce, Napoli, Cesena, Udinese. Soddisfazione del presidente del comitato organizzatore, Giammarioli. Il navigato bomber ha sottolineato l'entusiasmo generatosi attorno all'iniziativa, che dovrebbe prevedere il ritorno a Gubbio di vecchie glorie rossobl¨ e qualche ospite d'eccezione. Franco Chianelli, del "Comitato per la Vita", ha espresso parole di stima per la manifestazione, con la speranza che l'iniziativa sia di stimolo per altri aiuti concreti nella lotta del Comitato contro la leucemia, la terribile malattia che colpý anche il compianto giocatore juventino Andrea Fortunato. A questo proposito, l'appuntamento sportivo sarÓ seguito a distanza di poco (fine giugno) dall'ormai consueto concerto di beneficenza "30 Voci per la Vita", organizzato dallo stesso Comitato.

Ľ 28/04/2002
Il Gubbio va in vantaggio, il San Marino lo raggiunge nel finale (1-1)

Nella penultima giornata di campionato, il Gubbio pareggia sul campo di San Marino (1-1). I difensori Rizzo e Parla giocano al posto di Giacometti e Mattioli squalificati. Mister Alessandrini fa scendere in campo tra i pali Narciso al posto di D'Amico che si siede in panchina mentre il giovane Magnanelli sostituisce a centrocampo Papa. La partita Ŕ poco vivace, poche le occasioni da gol degne di nota. Al 14' Ticli crossa in mezzo, incorna di testa l'accorrente Pelatti da distanza ravvicinata, Narciso para senza nessun problema. Al 27' punizione dalla distanza da parte di Lazzoni, il suo tiro si perde sopra la traversa. Al 47' del primo tempo pericolo per la difesa del San Marino: Clementi sfodera un gran tiro dalla distanza, Fabbri salva deviando in angolo con la punta delle dita. Si chiudono cosý i primi 45 minuti sullo 0-0. Nella ripresa il Gubbio scende in campo motivato, parte subito all'attacco e al 48' va in vantaggio: Melotti lancia in area biancazzurra Cipolla che si divincola dai propri avversari, si impossessa della palla e sorprende il portiere di casa Fabbri insaccando in rete. E' lo 0-1. Il San Marino non demorde e cerca di recuperare lo svantaggio. Al 59' Leone ci prova dalla lunga distanza ma il suo tiro va di poco alto sopra l'incrocio. Al 76' sugli sviluppi di un calcio d'angolo calciato da Leone, Marchini di testa sfiora il palo. All'84' il San Marino pareggia: Marchini si invola in area eugubina e mette in mezzo, Tedeschi si gira bene e mette in rete. Il Gubbio rimane in dieci per l'infortunio di Rizzo che Ŕ costretto ad abbandonare il campo quando mister Alessandrini ha giÓ effettuato le tre sostituzioni. All'87' i padroni di casa vanno di nuovo in gol con Lauria ma l'arbitro annulla per fuorigioco. I rossobl¨ amministrano la gara fino al termine nonostante il forcing finale della squadra biancazzurra. Per il Gubbio sfuma cosý negli ultimi minuti una vittoria che manca dal 3 marzo, dopo che nelle ultime sette partite Ŕ riuscita a ottenere solo tre punti. Domenica 5 maggio il Gubbio giocherÓ al "San Biagio" l'ultima partita di campionato con il Thiene, reduce dalla sconfitta in casa con l'Altoadige (1-4).
San Marino: Fabbri, Tarini (59' Marchini), Benetti, Crippa, Piccioni, De Feudis (73' Martorella), Ticli, Pensalfini, Lauria, Leone, Pelatti (73' Tedeschi). All. Azzali.
Gubbio: Narciso, Rizzo, Parla, Lazzoni, Bruni (70' Tinti), De Pascale, Melotti, Magnanelli, Clementi (75' Marinelli), Panisson, Cipolla (55' Gilardi). All. Alessandrini.
Reti: 48' Cipolla (G), 84' Tedeschi (S).
Arbitro: Tonin di Piombino. Ammoniti: Narciso e Bruni (G), Benetti, De Feudis e Crippa (S). Angoli 8-2 per il San Marino. Spettatori 200 circa.

I RISULTATI DELLA 33░ GIORNATA:
Brescello - Imolese 3-2
1' Bettoni (B), 8' Muiesan (I), 18' Catanese (B), 54' Giarretta (B), 67' Gabbriellini (I)
Faenza - Fiorenzuola 0-2
10' Merloni (Fi), 43' De Luca (Fi)
Gualdo - Poggese 2-1
9' Innocenti (G), 56' Succi (P) rig., 91' Matteini (G) rig.
Mantova - Trento 1-1
14' Giubilato (M), 56' Garofalo (T) rig.
Mestre - Sassuolo 3-1
31' Barban (M), 48' Monari (M), 84' Polesel (M) rig., 92' Suarez (S)
Sambenedettese - Montichiari 2-0
62' Sergi (S), 72' Taccucci (S)
San Marino - Gubbio 1-1
48' Cipolla (G), 84' Tedeschi (S)
Teramo - Rimini 0-1
90' Luconi (R)
Thiene - Altoadige 1-4
18' Motta (A), 27' Molinari (A), 36' Noro (T), 58' Motta (A), 75' Bernardi (A)

Ľ 26/04/2002
Alessandrini: "Rammarico per aver perso i playoff"

Si Ŕ svolta, come di consueto, la conferenza stampa dell' A.S. Gubbio. La partita persa in casa con la Samb Ŕ stata al centro delle valutazioni del tecnico rossobl¨ Alessandrini. "Fino al gol loro abbiamo avuto buone occasioni per passare in vantaggio poi ogni residua speranza Ŕ sfumata e i ragazzi si sono innervositi". Il mister fa il bilancio di questa stagione: "Con il grosso dispiacere di tutti alla fine abbiamo perso i playoff. La squadra ha dato sempre il massimo e i giocatori non si sono mai risparmiati. Per gran parte del campionato abbiamo giocato a ritmi elevati esprimendo un bel gioco in velocitÓ. Qui ho trovato una societÓ ottima e un pubblico che Ŕ stato sempre vicino alla squadra. Qualche fischio Ŕ arrivato nei miei confronti ma nel calcio pu˛ succedere". RimarrÓ a Gubbio anche la prossima stagione?: "Al termine del campionato parleremo di questo. Ancora ci sono due partite importanti da disputare e vogliamo onorare questa stagione fino in fondo". Per la trasferta di San Marino sono tutti disponibili tranne gli squalificati Mattioli e Giacometti.

Ľ 25/04/2002
Mattioli e Giacometti squalificati per una giornata dal giudice sportivo

Il capitano rossobl¨ Alessandro Giacometti e il difensore Fausto Mattioli salteranno la prossima partita con il San Marino: sono stati fermati per un turno. Domenica prossima non potranno giocare Ferrari (Fiorenzuola), Bonura (Samb), Madocci (San Marino), Giandomenico (Brescello), Bagalini (Teramo), Severi (Mestre) e Baglieri (Thiene): sono stati appiedati per un turno. Squalificati per una giornata anche: Rossi e Angeli della Poggese; Bellemo, Zola, Bertoni, Menassi e Rosin del Montichiari. Sono state multate queste societÓ: Samb per 2250 euro, Teramo 2000, Fiorenzuola 1000, Imolese 500 e Gubbio 250.

Ľ 23/04/2002
Crespini: "Alla squadra non ho niente da rimproverare"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg Ŕ intervenuto il d.s. rossobl¨ Claudio Crespini. Il d.s. fa il punto della situazione dopo la sconfitta di domenica scorsa con la Samb: "Alla squadra non ho niente da rimproverare, ha dato tutto quello che poteva dare. Sono soddisfatto del rendimento che ha avuto in questa stagione, abbiamo sfiorato i playoff, un traguardo per noi impensabile ad inizio stagione. Tutto sommato Ŕ stata un'annata molto soddisfacente". Crespini elogia il pubblico eugubino: "I nostri tifosi sono stati molto importanti, hanno sempre tifato e incitato la squadra. Domenica scorsa molta gente non c'era perchŔ non credeva pi¨ nei playoff. Effettivamente le nostre chances l'abbiamo perse dopo le sconfitte con Mantova e Brescello, e il pareggio in casa con l'Altoadige". RimarrÓ a Gubbio anche la prossima stagione?: "Si dice in giro che me ne vado. Sono voci che non hanno fondamento, ho un altro anno di contratto. Sto molto bene a Gubbio e sono stato accolto benissimo. Spero che rimanga anche Alessandrini".

Ľ 22/04/2002
Lutto nel girone B della C/2

Un altro calciatore Ŕ rimasto vittima di un incidente stradale. Il difensore Massimiliano Ossari, 24 anni, giocatore del Thiene Ŕ deceduto in seguito ad un tamponamento sulla A-4 nei pressi di Vicenza. Il giovane calciatore ha giocato con Padova (due gare in serie A), Giorgione, Cremonese e Poggese (con cui aveva iniziato la stagione).

Ľ 21/04/2002
Alla Samb basta un grande pubblico e un gol per affondare il Gubbio (0-1)

Quindicesima giornata di ritorno di campionato, il Gubbio affronta la Samb, quinta in classifica ed a tre soli punti dai rossobl¨ per giocarsi le ultime speranze per i playoff. Al "San Biagio" torna il pubblico delle grandi occasioni, grazie anche alla folta presenza di tifosi della Samb: i supporters marchigiani si dimostrano i veri trascinatori della squadra ospite. Mister Alessandrini cambia modulo (4-3-2-1) schierando una sola punta fissa in attacco con Clementi, Melotti e Panisson giocano sulle fasce mentre il giovane Magnanelli viene riproposto a centrocampo. La partita Ŕ subito vibrante e molto tirata. Nel primo tempo la gara Ŕ equilibrata, le due squadre si sono affrontate a viso aperto ricorrendo spesso ai falli. Al 3' Bruni viene toccato in area da Pirone, l'arbitro non se la sente di fischiare e fa proseguire. Al 15' Panisson crossa dalla sinistra, Melotti spizzica la palla di testa, para senza problemi il portiere ospite Visi. Al 17' Soncin si smarca in area e da posizione defilata tira a rete, il portiere D'Amico para. Al 18' cross di Panisson dalla sinistra, Clementi gira di testa di poco alto sopra la traversa. Al 32' Mattioli pennella una palla in mezzo, Melotti di testa alza la sfera in pallonetto, il portiere Visi compie un autentico miracolo togliendo la palla dall'incrocio. Al 34' bella azione in velocitÓ tra Clementi e Melotti, quest'ultimo smarca sulla sinistra l'accorrente Panisson che solo davanti al portiere tira a rete, il portiere Visi salva il risultato respingendo la palla con i piedi. Al 37' gran punizione di De Amicis da venticinque metri, D'Amico para deviando in angolo. Si chiude cosý il primo tempo sullo 0-0. Nella ripresa la partita si gioca sulla stessa falsa riga dei primi 45'. Al 49' sugli sviluppi di un corner calciato da De Amicis, Del Vecchio alza alto sopra la traversa di testa. Al 50' Melotti ruba palla a Del Vecchio, il centrocampista rossobl¨ solo davanti al portiere tira d'istinto e la sfera va incredibilmente a lato. Al 55' Clementi serve di testa Panisson che tira al volo rasoterra debolmente tra le braccia di Visi. Al 56' arriva il gol che decide la gara in favore degli ospiti: azione confusa in area eugubina, De Amicis tira dalla sinistra, D'Amico respinge, Sergi raccoglie al volo e da pochi passi insacca. E' lo 0-1. Il Gubbio subisce il contraccolpo e non riesce a reagire. Al 65' Soncin si incunea in area e serve Sergi, rimediano in extremis Mattioli e Giacometti. Al 75' corner di Panisson in area, svetta di testa Bruni che gira di testa ma la palla si perde sopra la traversa. Al 77' il Gubbio rimane in dieci: Mattioli effettua un fallo da tergo su Bonura e viene espulso. Un minuto dopo un identico fallo su Panisson da parte di Pilleddu non viene visto dall'arbitro. Al 80' bella azione di prima di Criniti che serve Bonura che gira per Pilleddu: l'attaccante marchigiano tira e colpisce il palo in pieno. La partita diventa nervosa e si incattivisce, ripetuti falli da ambo le parti. Al 81' viene espulso Giacometti per somma di ammonizioni e al 86' cartellino rosso anche per l'ex rossobl¨ Bonura che rifila un pugno a Clementi. All' 89' azione insistita di Clementi che scocca un gran tiro dalla distanza ma la palla va alta sopra la traversa. Finisce cosý una gara tirata fino all'ultimo sul punteggio di 1-0 in favore della Samb. Per il Gubbio Ŕ la nona sconfitta stagionale, mentre per la squadra marchigiana Ŕ la settima vittoria consecutiva. La squadra di Alessandrini si allontana definitivamente dalla zona playoff dopo che nelle ultime sei partite Ŕ riuscita a ottenere solo due punti. Domenica 28 aprile il Gubbio giocherÓ in trasferta con il San Marino, reduce dal pareggio esterno con il Fiorenzuola (1-1).
Gubbio: D'Amico, De Pascale, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Melotti (68' Gilardi), Papa (61' Ramazzotti), Clementi, Panisson, Magnanelli (81' Marinelli). All. Alessandrini.
Samb: Visi, Quondamatteo, Pirone, Di Serafino (10' Filippi), Pellegrini, Taccucci, Bonura, Del Vecchio, Soncin (69' Pilleddu), De Amicis, Sergi (78' Criniti). All. Colantuono-Schiavi.
Rete: 56' Sergi (S).
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo (Liberatori di Roma e De Rossi di Tivoli). Espulsi: 77' Mattioli (G), 81' Giacometti (G), 86' Bonura (S). Ammoniti: De Pascale e Giacometti (G), Filippi (S). Angoli 8-7 per il Gubbio. Spettatori: 3025 (1560 da S.Benedetto del Tronto), incasso 24126 euro.

I RISULTATI DELLA 32░ GIORNATA:
Altoadige - Faenza 2-1
15' Schwellensattl (A), 80' Motta (A), 86' Floccari (F)
Fiorenzuola - San Marino 1-1
6' Gorrini (F), 76' Lauria (S)
Gubbio - Sambenedettese 0-1
56' Sergi (S)
Imolese - Teramo 1-2
11' Perenzin (I), 27' Myrtaj (T) rig., 78' Myrtaj (T) rig.
Montichiari - Gualdo 2-0
12' Zanin (M), 90' Corrado (M)
Poggese - Mestre 2-0
30' Franzini (P), 44' Rossi (P)
Rimini - Mantova 1-0
58' Mussoni (R)
Sassuolo - Thiene 0-0
Trento - Brescello 0-2
51' Bizzarri (B), 55' Bizzarri (B) rig.

Ľ 20/04/2002
Verso Gubbio - Samb: Il Gubbio smentisce altri 400 tagliandi alla Samb

E' pervenuta una nota della dirigenza del Gubbio che smentisce seccamente quanto apparso quest'oggi in un articolo del "Corriere dello Sport", riguardo all'invio di ulteriori 400 biglietti a San Benedetto del Tronto per i propri sostenitori. "La notizia Ŕ del tutto falsa, atteso che lĺA.S. Gubbio ha fornito solo e soltanto il numero di biglietti (2.000) che era stato concordato in sede di Comitato Provinciale di Perugia per lĺOrdine e la sicurezza pubblica" scrive l'addetto stampa rossobl¨, Giacomo Marinelli Andreoli. La dirigenza rossobl¨ sottolinea come la notizia potrebbe causare "inutili tensioni sia nella tifoseria ospite (alimentando lĺaspettativa di una disponibilitÓ di posti che invece Ŕ inesistente) che in quella locale, vanificando in parte gli sforzi comuni che sono stati fatti dalle forze dellĺordine e dalle due societÓ per garantire che la partita si svolga in un clima sereno e sicuro."

Ľ 19/04/2002
Verso Gubbio - Samb: Alessandrini: "La partita Ŕ decisiva per i playoff"

Si Ŕ svolta, come di consueto, la conferenza stampa dell' A.S. Gubbio. Il big-match di domenica prossima con la Samb Ŕ stata al centro delle valutazioni del tecnico rossobl¨ Alessandrini. "La Samb Ŕ una squadra molto forte, ha una rosa altamente competitiva. In pi¨ ha un pubblico molto generoso e caloroso. Vedo i miei giocatori motivati e caricati. Dobbiamo dare tutto". Il mister chiede l'appoggio del pubblico eugubino: "Sono convinto che i nostri tifosi, che in tutto l'anno ci sono stati vicini, stimoleranno i nostri giocatori nonostante l'invasione dei tifosi marchigiani. Ci terrei in particolar modo che in questa partita siano presenti". E' l'ultima chance per il Gubbio per sperare nei playoff?: "Nel calcio pu˛ ancora succedere di tutto ma sicuramente per noi questa partita Ŕ decisiva". In casa rossobl¨ sono acciaccati il bomber Clementi e Bruni, ma sono entrambi recuperabili. Chi invece mancherÓ di sicuro Ŕ lo squalificato Cipolla. In attacco Ŕ comunque pronto Marinelli, leggermente favorito rispetto a Famiano e Ramazzotti.

Ľ 18/04/2002
Verso Gubbio - Samb: comunicazioni della societÓ rossobl¨

Fervono i preparativi per la delicata gara interna del Gubbio contro la Sambenedettese. Presso la Prefettura di Perugia si Ŕ tenuto un incontro con i vertici del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, sulle misure da adottare in vista della partita con gli adriatici. La societÓ rossobl¨ ha diramato un comunicato stampa che di seguito riportiamo, sintetizzato nei passi pi¨ importanti.
"La gara Gubbio - Sambenedettese si svolgerÓ regolarmente al Polisportivo San Biagio domenica 21 Aprile 2002 alle ore 16.00. Il pericolo che per motivi di ordine e sicurezza pubblica la gara dovesse disputarsi in campo neutro Ŕ stato superato, ma le AutoritÓ hanno imposto che la tribuna numerata centrale dello stadio sia riservata alla tifoseria della Samb, unitamente allĺapposito settore giÓ destinato agli ospiti. La tribuna centrale verrÓ inoltre separata con una rete metallica da quella laterale, compresi gli ingressi, adiacente la curva. LĺA.S. Gubbio si scusa con gli abbonati che dovranno spostarsi in altri settori dello stadio e sottolinea come si sia adoperata per scongiurare il tentativo di far disputare la gara in campo neutro, e per ottemperare alle ôprescrizioni vincolantiö per la sicurezza e lĺordine pubblico. Sono stati comunque garantiti oltre 3000 biglietti allo stadio e tutti nei settori pi¨ economici per i sostenitori rossobl¨." Il comunicato si chiude con l'invito ad acquistare in anticipo i biglietti, disponibili nelle abituali prevendite, per evitare code ed altri disguidi a ridosso della gara.

Ľ 17/04/2002
Verso Gubbio - Samb: Cipolla squalificato per una giornata

L'attaccante rossobl¨ Giovanni Cipolla salterÓ la prossima partita con la Samb: Ŕ stato fermato per un turno. Domenica 21 aprile non potranno giocare Borsa (Samb), Manoni (Fiorenzuola), Carrozzieri (Teramo), Aquino (Poggese) e Polesel (Mestre): sono stati appiedati per un turno. Squalificati per una giornata anche: Scarponi e Martinetti del Gualdo; Biserni e Buscaroli dell'Imolese; Bompan e Nonis del Faenza. Sono state multate queste societÓ: Teramo per 3000 euro, Mestre 2000.

Ľ 16/04/2002
Verso Gubbio - Samb: Rueca: "Domenica, tutti allo stadio"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg hanno partecipato l'amministratore delegato rossobl¨ Stefano Rueca, il d.s. Claudio Crespini, i calciatori Claudio Clementi e Pietro Famiano. La partita clou di domenica prossima al "San Biagio" contro la Sambenedettese Ŕ stata al centro del dibattito. Rueca si appella ai tifosi eugubini: "E' molto importante che la gente di Gubbio venga molto numerosa allo stadio. La dirigenza della Samb ha cercato a tutti i costi di far giocare questa partita in campo neutro, non Ŕ sportivo questo nei nostri confronti e per i tifosi eugubini". Il d.s. Crespini carica l'ambiente: "E' una partita importantissima per noi, siamo in difficoltÓ in questo momento ma l'orgoglio eugubino verrÓ fuori e lo dimostreremo domenica". Il bomber Clementi non demorde: "E' una partita decisiva, lotteremo con il coltello tra i denti. Siamo attaccati a questa maglia, finchŔ c'Ŕ speranza non ci arrendiamo. Noi vogliamo giocare nel nostro stadio e davanti al nostro pubblico". L'attaccante Famiano ci crede ancora: "Noi lotteremo fino alla fine per sperare nei playoff. Ci credo ancora. Cercheremo di fare nove punti in queste ultime tre gare".

Ľ 14/04/2002
Il Gubbio sconfitto a Teramo (2-0)

Nella quattordicesima giornata di ritorno, il Gubbio perde sul campo della capolista Teramo (2-0). Mister Alessandrini fa scendere in campo Magnanelli al posto di Lazzoni che si siede in panchina mentre Gilardi sostituisce sulla fascia destra Papa squalificato. Il Gubbio cerca di conquistare un risultato utile per mantenere vive le speranze per i playoff. Al 4' Melotti su punizione serve Clementi che di tacco gira a rete, il portiere Servili abbranca la sfera senza difficoltÓ. Al primo affondo il Teramo va in vantaggio: Ŕ il 10', Myrtaj calcia bene una punizione dalla sinistra, D'Amico non trattiene, Carrozzieri Ŕ il pi¨ veloce di tutti e infila la palla in rete. E' l'1-0. Il Gubbio accusa il colpo e invano cerca il pareggio. Al 20' Panisson indirizza una punizione direttamente in porta ma la palla va sopra la traversa. Al 23' disattenzione difensiva di Zazzetta, Melotti intercetta la sfera e la mette in mezzo, il difensore teramano Castelli sfiora l'autogol mettendo la palla sul fondo. Al 27' ci prova il capocannoniere Myrtaj su punizione dal limite, ma la palla sfiora il montante. Al 32' il Teramo raddoppia: Margheriti calcia corto un corner dalla sinistra, Faieta crossa in mezzo, De Angelis anticipa tutti e mette in rete. E' il 2-0 e si chiude cosý il primo tempo. Nella ripresa la partita si gioca sulla stessa falsa riga dei primi 45' con il Gubbio che cerca la via della rete ma trova davanti un forte e coriaceo Teramo che chiude tutti gli spazi. Al 49' Melotti tira a rete ma la palla si spegne tra le braccia del portiere biancorosso Servili. Un paio di occasioni per i padroni di casa al 52' e al 55': D'Amico para un tiro di Myrtaj e Faieta tira di poco a lato dopo un bel contropiede manovrato. Al 63' ci provano i rossobl¨ con una bella girata al volo di Famiano ma la sua conclusione si perde sul fondo. Al 65' il Teramo sfiora la terza segnatura: Faieta serve in profonditÓ Myrtaj, il bomber biancorosso tira a botta sicura, D'Amico salva con un prodigioso intervento respingendo il pallone, sulla ribattuta Albano di testa manda alto a portiere ormai battuto. Al 81' buona azione di Cipolla che viene servito da Lazzoni, l'attaccante rossobl¨ calcia a rete ma il suo sinistro va fuori. Al 83' ultima occasione per i rossobl¨: Melotti serve Lazzoni che tira in porta ma la sua conclusione viene intercettata in extremis da Biso che devia il pallone in angolo. Finisce cosý l'incontro sul punteggio di 2-0 in favore del Teramo. Per il Gubbio Ŕ l'ottava sconfitta stagionale. La squadra di Alessandrini si allontana dalla zona playoff dopo che nelle ultime cinque partite Ŕ riuscita a ottenere solo due punti. In classifica i rossobl¨ vengono staccati di tre punti dalla Samb e sono raggiunti da San Marino e Imolese. Domenica 21 aprile il Gubbio giocherÓ al "San Biagio" il big-match con la Samb, reduce dalla vittoria tra le mura amiche con il Trento (1-0).
Teramo: Servili, Zazzetta, Facci, Bagalini (68' Ferretti), Castelli, Carrozzieri, Faieta, Biso, Myrtaj (85' Conti), Margheriti (46' Albano), De Angelis. All. Zecchini.
Gubbio
: D'Amico, De Pascale, Mattioli (70' Marinelli), Magnanelli, Bruni, Giacometti, Gilardi (60' Lazzoni), Melotti, Clementi (46' Famiano), Panisson, Cipolla. All. Alessandrini.
Reti: 10' Carrozzieri (T), 32' De Angelis (T).
Arbitro: Lambertini di Bologna. Ammoniti: De Pascale, Panisson, Cipolla e Magnanelli (G), Biso e Carrozzieri (T). Angoli 4-1 per il Gubbio. Spettatori 1500 circa.

I RISULTATI DELLA 31░ GIORNATA:
Brescello - Fiorenzuola 1-0
16' Miftah (B)
Faenza - Montichiari 2-0
10' Chiarini (F), 91' Zaccanti (F)
Gualdo - Altoadige 2-2
32' Spagnolli (G), 53' Motta (A), 57' Spagnolli (G), 76' Motta (A)
Mantova - Sassuolo 2-0
46' Giubilato (M), 50' Dalla Mano (M)
Mestre - Imolese 1-1
29' Matys (M), 86' Muiesan (I)
Sambenedettese - Trento 1-0
9' Bonura (S)
San Marino - Poggese 2-1
21' Pelatti (S), 38' Pensalfini (S), 65' Succi (P)
Teramo - Gubbio 2-0
10' Carrozzieri (T), 32' De Angelis (T)
Thiene - Rimini 1-3
2' Di Nicola (R), 27' Di Nicola (R), 55' Di Nicola (R), 67' Marchesan (T)

Ľ 13/04/2002
Alessandrini: "Ci giocheremo tutto fino alla fine"

Si Ŕ svolta la consueta conferenza stampa con il tecnico del Gubbio Marco Alessandrini. La prossima gara esterna con il Teramo preoccupa l'allenatore rossobl¨, che per˛ Ŕ convinto che la gara dei suoi sarÓ all'altezza. "Non siamo assolutamente scoppiati. C'Ŕ stato un calo di rendimento ma la squadra Ŕ tonica ed Ŕ per questo che rimango fiducioso. Affrontiamo una squadra molto forte che merita il primo posto in classifica ma noi ci teniamo a fare bella figura". Il trainer rossobl¨ crede ancora nei playoff?:"Per ora noi siamo in difficoltÓ rispetto ad altre squadre, ma il calcio ci insegna che ancora Ŕ tutto possibile. Noi non ci arrendiamo e da qui alla fine ci giocheremo tutto". Per la trasferta di Teramo sono acciaccati il portiere D'Amico e Zebi ma sono entrambi recuperabili. Chi invece mancherÓ di sicuro Ŕ lo squalificato Papa. A centrocampo Ŕ comunque pronto Gilardi, leggermente favorito rispetto a Zebi e Magnanelli.

Ľ 10/04/2002
Papa squalificato per una giornata

Il centrocampista rossobl¨ Salvatore Papa salterÓ la prossima partita di Teramo: Ŕ stato fermato per un turno. Il San Marino dovrÓ rinunciare per tre giornate a Suprani. Dovranno stare fermi per due turni Arrieta del Mestre e Tabbiani del Trento. Domenica 14 aprile non potranno giocare Federici (Brescello), Ciceri (Fiorenzuola), Beltrami (Montichiari), Di Cintio (Sassuolo), Fusco (Gualdo), Stradaroli (Poggese), Antonellini (Faenza), Careri (Altoadige), Toschi (Imolese), Crippa (San Marino) e Favret (Mestre): sono stati appiedati per un turno. Squalificati per una giornata anche: Pirone e Visi della Samb; D'Angelo, Ballanti e Rachini del Rimini; Garofalo e Onorato del Trento. Sono state multate queste societÓ: Teramo per 2500 euro; Mestre e Rimini di 1000 euro; Samb 800.

Ľ 09/04/2002
De Pascale: "Noi ci speriamo ancora"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg ha partecipato il difensore rossobl¨ Maurizio De Pascale. Gli ultimi risultati non positivi visti dal giocatore: "Giochiamo bene, creiamo diverse occasioni da gol ma non riusciamo a chiudere la partita e nel finale veniamo raggiunti. E' un calo fisico? Assolutamente no, Ŕ solo un periodo sfortunato". De Pascale Ŕ fiducioso: "Noi non abbiamo paura di nessuno. Anche le altre squadre devono aver paura del Gubbio. Noi crediamo e speriamo ancora nei playoff, lotteremo fino alla fine in ogni partita". Invita i supporters rossobl¨ a stare vicini alla squadra: "I tifosi ci hanno sempre sostenuto con calore e per noi sono stati uno stimolo importante. Spero che ci seguano anche a Teramo, in questo momento abbiamo bisogno di loro". Sono in allestimento dei pulmann per la trasferta di Teramo. E' possibile prenotarsi versando 13 euro presso il Bar Pasticceria Garibaldi (corso Garibaldi), il Bar Piccola Parigi (S.Martino) e la Pizzeria Carosati (via L.Da Vinci).

Ľ 07/04/2002
Il Gubbio lascia la zona play-off a Fiorenzuola (1-1)

Nella tredicesima giornata di ritorno, il Gubbio non va oltre il pareggio sul campo di Fiorenzuola (1-1). La squadra di Alessandrini cerca di fare la partita e di vincere per riscattare il pareggio di sabato scorso con l'Altoadige. Al 4' prima occasione per i rossobl¨: tiro-cross di Papa, Melotti devia la palla verso la rete, Fumagalli para senza grossi problemi. Al 8' il Gubbio passa in vantaggio: Melotti effettua un gran tiro da venticinque metri direttamente in porta, il portiere Fumagalli non trattiene la sfera, si avventa sulla palla il "Cobra" Clementi che da pochi passi mette in rete. E' l'1-0 per i rossobl¨. Due minuti dopo, Ŕ il 10', Papa calcia bene in area un corner, Clementi svetta di testa e gira a rete anticipando il proprio marcatore Gorrini, la palla va di poco a lato. Prima occasione per i padroni di casa al 30': Ferrari calcia una punizione in porta, sbroglia il pericolo capitan Giacometti. Nel finale di primo tempo i rossobl¨ sfiorano in diverse circostanze la seconda segnatura. Al 41' Lazzoni calcia una punizione in area, Bruni di testa sfiora la traversa a portiere ormai battuto. Al 45' Mattioli dalla lunga distanza impegna il portiere di casa Fumagalli che devia in angolo la sfera. Al 46' Cipolla serve in profonditÓ Panisson, il centrocampista rossobl¨ appena entrato in area tira a rete, salva con un prodigioso intervento il portiere Fumagalli che toglie la palla dall'incrocio dei pali. Si chiude cosý il primo tempo sul punteggio di 1-0 in favore del Gubbio. Nella ripresa la partita Ŕ davvero scoppiettante, con diversi capovolgimenti di fronte. Al 49' ci prova Ferrari che effettua un tiro pericoloso in porta, D'Amico salva deviando in angolo. Al 54' Melotti serve Cipolla, l'attaccante rossobl¨ entra in area e viene messo a terra da Gorrini, l'arbitro fa proseguire. Sugli sviluppi dell'azione Melotti scarica un bel tiro a rete, Fumagalli salva in corner deviando la sfera in tuffo. Al 57' Parma si libera di Bruni e tira in porta, salva con i piedi D'Amico. Al 60' contropiede dei rossobl¨ con Panisson che tira a rete ma la palla va di poco alta sopra la traversa. Il Fiorenzuola comincia a spingere sull'acceleratore per raggiungere il pareggio mentre i rossobl¨ calano vistosamente soffrendo il ritorno dei padroni di casa. Al 64' autentico miracolo del portiere rossobl¨ D'Amico che salva il risultato con un bel colpo di reni su un tiro ravvicinato del difensore rossonero Gorrini. Al 79' ci prova Parma che si libera di Parla, l'attaccante emiliano tira a botta sicura, salva di nuovo D'Amico. Al 80' il Fiorenzuola pareggia: Occhiuzzi dalla destra serve Ciceri che al volo mette in rete freddando l'incolpevole D'Amico. Il Gubbio subisce il colpo e non riesce a reagire: l'unica occasione pericolosa se la procura il neo entrato Marinelli ma il suo tiro in porta viene deviato. Finisce cosý l'incontro sul punteggio di 1-1. La squadra di Alessandrini con questo pareggio esce dalla zona playoff in virt¨ della classifica avulsa con la Samb, dopo che nelle ultime quattro partite Ŕ riuscita a ottenere solo due punti. Domenica 14 aprile il Gubbio giocherÓ in trasferta con la capolista Teramo, reduce dalla vittoria tra le mura amiche con il Gualdo (2-1).
Fiorenzuola: Fumagalli, Gorrini, Balzano, Manoni (77' Pizzelli), Berardo, Mazzocchi, Occhiuzzi, Ciceri, Parma, Ferrari, Perna (46' Livi). All. Ficcadenti.
Gubbio
: D'Amico, De Pascale, Mattioli (76' Parla), Lazzoni, Bruni, Giacometti, Melotti (88' Marinelli), Papa (85' Magnanelli), Clementi, Panisson, Cipolla. All. Alessandrini.
Reti: 8' Clementi (G), 80' Ciceri (F).
Arbitro: Rubino di Salerno. Ammoniti: Papa, Marinelli, Clementi, De Pascale (G), Ciceri (F). Angoli 9-2 per il Gubbio. Spettatori 200 circa.

I RISULTATI DELLA 30░ GIORNATA:
Altoadige - San Marino 2-1
13' Madocci (S) aut., 89' Schwellensattl (A), 90' Lauria (S)
Fiorenzuola - Gubbio 1-1
8' Clementi (G), 80' Ciceri (F)
Imolese - Mantova 1-1
58' Altinier (M), 90' Gabbriellini (I) rig.
Poggese - Montichiari 2-2
5' Preti (M), 12' Andreini (M), 29' Succi (P), 61' Cordioli (P)
Rimini - Sambenedettese 3-4
16' Di Nicola (R), 27' Soncin (S), 29' Taccucci (S), 35' Antonioli (R), 43' Rachini (R), 46' Del Vecchio (S), 76' Soncin (S)
Sassuolo - Brescello 0-0
Teramo - Gualdo 2-1
14' Spagnolli (G), 30' Myrtaj (T), 91' Myrtaj (T)
Thiene - Mestre 1-0
70' Baglieri (T)
Trento - Faenza 1-2
16' Floccari (F), 34' Tabbiani (T) rig., 47' Floccari (F)

Ľ 05/04/2002
Alessandrini: "Vogliamo i playoff"

Si Ŕ svolta, come di consueto, la conferenza stampa dell'A.S. Gubbio. La gara pareggiata con l'Altoadige Ŕ stata al centro delle valutazioni del tecnico rossobl¨ Alessandrini. "E' stata una partita a due facce. Dopo un buon primo tempo, nella ripresa la squadra si Ŕ praticamente bloccata a livello psicologico e fisico. Sono sopraggiunte diverse difficoltÓ, molti giocatori erano acciaccati (De Pascale, Papa, Melotti, Clementi e Cipolla) e sono nate delle confusioni. Capisco i tifosi, a fine partita ero il primo ad essere arrabbiato, ma tutti i componenti hanno dato il massimo e non Ŕ semplice sempre giocare a ritmi elevati". Il mister delinea gli obbiettivi della squadra rossobl¨: "Dobbiamo aver fiducia ed essere sereni. I giocatori hanno dato sempre il massimo e vanno solo elogiati. Speriamo e vogliamo centrare a tutti i costi i playoff". Per la trasferta di Fiorenzuola sono tutti disponibili, i giocatori acciaccati che hanno avuto problemi con l'Altoadige sono tutti in via di recupero: l'unico in dubbio Ŕ Zebi e il suo utilizzo sarÓ deciso in queste ultime ore.

Ľ 03/04/2001
Il Teramo decimato dal Giudice Sportivo

Mano pesante del giudice sportivo nei confronti del Teramo dopo il finale burrascoso di Brescello: Terlizzi Ŕ stato squalificato per tre giornate, Arno per due gare mentre Servili Ŕ stato fermato per un turno. Inflitta alla societÓ abruzzese una multa molto salata: 12500 euro. Anche la societÓ del Gubbio Ŕ stata multata di 1500 euro "per aver colpito con una bottiglietta piena d'acqua un assistente arbitrale al ginocchio destro, senza cagionargli danno". Gli altri squalificati del girone sono: Brescia (Gualdo), Scantamburlo (Mestre) e Bertaccini (Fiorenzuola) staranno fermi due giornate; Aquino (Poggese), Graziani (Mantova), Simonato (Thiene), Bellemo (Montichiari), Bizzarri (Brescello), Piccioni (San Marino), Villa (Imolese), Chiopris (Altoadige) e Di Giulio (Rimini) sono stati appiedati per un turno. Squalificati per una giornata anche Minardi e Zaccanti del Faenza.

Ľ 02/04/2002
Melotti: "Crediamo fino alla fine nei playoff"

Nella trasmissione "Fuorigioco" su Trg ha partecipato il centrocampista rossobl¨ Sandro Melotti. La partita di sabato scorso contro l' Altoadige vista dal giocatore: "Siamo partiti bene e siamo andati in vantaggio meritatamente. Poi nel secondo tempo, dopo un buon avvio, ci siamo tirati troppo indietro e abbiamo subito il pareggio". Invita i tifosi rossobl¨ ad incitare sempre la squadra: "Abbiamo bisogno del pubblico e del loro apporto. Noi eravamo i primi ad essere delusi a fine partita con l'Altoadige, per me sono stati immeritati i fischi a fine partita. E' un anno importante per noi, ho giocato diverse volte i playoff e ho tanta voglia di giocarli di nuovo. Noi ci crediamo fino alla fine". Domenica si va a Fiorenzuola: "Cercheremo di evitare ogni minimo errore, abbiamo tanta rabbia in corpo e la butteremo tutta in campo".


[vai a inizio pagina] [vai alle news] [vai all'archivio news]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 23.07.2019 ora 22:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2018/2019

Dopo 38 giornate:

Vicenza
Triestina
Ternana
Sambenedettese
Rimini
Monza
Pordenone
Vis Pesaro
Teramo
Ravenna
Sudtirol
Albinoleffe
Fermana
Fano
Gubbio
Feralpisalo
Virtus Verona
Giana Erminio
Imolese
Renate

8070
4420
2550
2470
2120
2110
1790
1650
1630
1410
1000
1000
990
940
880
860
690
680
550
290

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2018/2019

Abruzzo (1)
Teramo
Emilia-Romagna (3)
Imolese, Ravenna, Rimini
Friuli (2)
Pordenone, Triestina
Lombardia (5)
Albinoleffe, Feralpisalo, Giana Erminio, Monza, Renate
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (2)
Gubbio, Ternana
Veneto (2)
Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy