GUBBIO 2019-2020
Serie C - Mercato

ACQUISTI:

Cesaretti (a) Paganese
Bacchetti (d) Monopoli
Sbaffo (c/a) Albinoleffe
Zanoni (d) Atalanta
Cenciarelli (c) Viterbese
Konate (d) Fano
Rafa Munoz (d) Marbella
Filippini (d) Lazio
Zanellati (p) Torino
Ravaglia (p) Bologna
De Silvestro (a) rinnovo
Malaccari (c) rinnovo

SOTTO CONTRATTO:

Marchegiani (p)
Tofanari (d)
Schiaroli (d)
Maini (d)
Benedetti (c)
Conti (c)
Ricci (c)
Battista (a)
Tavernelli (a)

TRATTATIVE:

Hadziosmanovic (d) Samp
Bordin (c) Roma
Sarao (a) Monopoli
Bianchimano (a) Perugia
Danti (a) Virtus Verona

CESSIONI:

Casiraghi (c/a) Sudtirol
Chinellato (a) Lecco
Espeche (d) Reggiana
Cattaneo (c/a) Novara
Plescia (a) Renate
Pedrelli (d) Vis Pesaro
Battaiola (p) Fiorenzuola

Clicca le immagini rossoblu!

CLASSIFICA 2018-2019

Pordenone
Triestina (-1)
Imolese
Feralpisalo

Monza
Sudtirol
Ravenna
Vicenza
Sambenedettese
Fermana
Ternana
Gubbio
Teramo
Albinoleffe
Vis Pesaro
Giana Erminio
Renate
Rimini
Virtus Verona

Fano

73
67
62
62
60
55
55
51
50
47
44
44
43
43
42
42
39
39
38

38

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

Verdetti:

Pordenone in serie B
Virtus Verona e Fano retrocesse in serie D

-

Marcatori 2018-2019
Lega Pro - Girone B

Granoche Triestina
Perna Giana Erminio
Lanini Imolese
Candellone Pordenone

17
15
14
14

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2018-2019

De Silvestro
Casiraghi
Marchi
Chinellato
Plescia
Casoli
Battista
Campagnacci
Espeche
Maini
Malaccari
Schiaroli

8
7
5
4
3
2
1
1
1
1
1
1

Scopri la nostra citta!

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

[vai alle news] [vai all'archivio news]

28/02/2003
C/2 girone B, saltate già nove panchine


Sono trascorse venticinque giornate di campionato e nel girone B della C/2 sono già cambiate nove panchine. Il dato è rilevante considerando il fatto che in serie A ne sono saltate soltanto quattro, praticamente meno della metà. Il San Marino detiene il primato perchè ha già cambiato due allenatori nella stagione in corso: alla settima giornata Morganti è stato sostituito da Regno; durante questa settimana lo stesso Regno è stato esonerato e al suo posto è arrivato Morgia. Dopo l'ottava giornata è stato allontanato Favarin dal Fano, e al suo posto è arrivato Righetti. Poi altre sei squadre hanno deciso di cambiare tecnico: dopo la nona giornata Cavasin è subentrato a Vierchowod sulla panchina della Fiorentina (prima della gara contro il Gubbio); Cuttone al posto di Donati nel Gualdo e Azzali ha sostituito Osio nel Brescello dopo la 13° giornata; alla fine del girone di andata Bergodi è diventato l'allenatore dell'Imolese (venne esonerato Bianchetti); nel Sassuolo se n'è andato Maestroni avvicendato da Balugani (dopo 19 giornate); ultimo cambio di panchina nella 20° giornata quando a Castel di Sangro è diventato nuovo allenatore Nobili al posto di Alberti. E sembra non finire qui: ancora mancano diverse giornate e altre panchine scottano (Righetti a Fano e Sannino della Sangiovannese). Staremo a vedere.

26/02/2003
I tifosi del Gubbio ancora su "Supertifo"

Il quindicinale "Supertifo", nel numero in edicola dal 25 febbraio, dedica ancora uno spazio alla tifoseria eugubina. Viene elencata, in una rubrica, la rassegna dei tifosi presenti nel settore ospiti nella prima parte del torneo di questa stagione al "Franchi" di Firenze: non mancano i sostenitori del Gubbio che tra l'altro si prendono anche un bel voto (7,5), con il titolo: "Il tifo dei supporters del Gubbio è piaciuto". All'interno viene riportato ancora: "Un tifo di stampo anni Settanta, passionale e colorato. Hanno lasciato il segno gli Ultrà Gubbio che a livello di C/2 sono sempre validi, ma la loro massiccia presenza a Firenze forse è andata oltre le più ottimistiche previsioni. Hanno sfoderato un tifo molto bello a livello vocale e coreografico. E non hanno mai abbassato la voce neppure quando la squadra era sotto di due reti. Tra le tifoserie più compatte. Con il vantaggio, rispetto alle compagini toscane, di dover macinare più chilometri per la trasferta della storia".

25/02/2003
Rizzo squalificato per una giornata

Sono stati diramati i provvedimenti disciplinari del girone dell'A.S.Gubbio 1910. Il difensore rossoblù Antonio Rizzo non potrà giocare la prossima gara contro il Brescello: è stato squalificato per una giornata. Non potrà scendere in campo nella stessa gara anche il centrocampista Santunione del Brescello, anche lui fermato per un turno. Il Castelnuovo dovrà fare a meno di due importanti pedine nella trasferta di Savona: Fommei e Gazzoli sono stati stoppati per una giornata. Anche il Fano non potrà schierare due giocatori nella prossima partita: Calanchi e Gasparoni salteranno la trasferta di San Marino. Nel prossimo turno non potranno giocare nemmeno Coppola (San Marino), Terrera (Sassuolo), Madocci (Imolese) e Damonte (Savona): sono stati appiedati tutti per un turno. Sono state multate queste società: Fiorentina per 1750 euro, Rimini di 400 euro e Gualdo 250.

25/02/2003
Il San Marino cambia di nuovo allenatore

Carlo Regno non è più l'allenatore del San Marino: il tecnico, dopo cinque sconfitte consecutive, viene esonerato dalla società biancazzurra. Regno era subentrato a campionato in corso al posto di Gabriele Morganti, iniziando la propria avventura contro il Gualdo alla settima di campionato. E proprio a Gualdo, nel ritorno, si conclude la sua esperienza sulla panchina biancazzurra. Il San Marino affida la squadra ad un nuovo tecnico ingaggiando Massimo Morgia, 52 anni, ex allenatore di Catanzaro, Palermo e Savoia. Anche l'allenatore Ubaldo Righetti del Fano sarebbe in bilico. La società marchigiana è poco soddisfatta dei risultati della propria squadra, e il maggior indiziato sembra essere proprio il tecnico granata.

24/02/2003
Posticipo: Fiorentina corsara a Rimini

Posticipo della ventiquattresima giornata di campionato, al "Romeo Neri" si affrontano Rimini e Fiorentina. Circa ottomila spettatori presenti sugli spalti, di cui quasi tremila provenienti da Firenze. Il big match se lo aggiudica la Fiorentina sconfiggendo i padroni di casa nella ripresa per 2-0. I viola sbloccano il risultato al 67': Scaglia serve in area Riganò sul filo del fuorigioco, il bomber gigliato insacca alle spalle del portiere Bizzarri. All'88' gli ospiti raddoppiano: Bismark, servito da Riganò, fa partire un gran tiro di sinistro dalla distanza e la palla si infila di nuovo in rete. La Fiorentina si riporta in testa alla classifica, scavalcando lo stesso Rimini.

23/02/2003
Il Gubbio espugna Montevarchi (0-2)


Ventiquattresima giornata di campionato, il Gubbio affronta in trasferta al "Brilli Peri" il Montevarchi. Mister Alessandrini, oltre allo squalificato Panisson, deve fare a meno anche di Nanni: l'ex riminese, dopo aver recuperato l'infortunio alla cervicale, viene colpito nella nottata da una gastroenterite. De Pascale si posizione in difesa, Rizzo gioca in avanti sulla fascia destra, e sulla sinistra viene dirottato Orocini. In attacco giocano Cipolla e Matzuzzi. Presenti sugli spalti circa centocinquanta tifosi eugubini (un pulmann e auto al seguito). Il Gubbio scende in campo molto motivato, cerca la vittoria fin da subito. Al 5' Benfari lancia Cusini che tira in porta, la palla colpisce l'esterno della rete. Il duo Cipolla-Matzuzzi è molto incisivo in avanti e si rende pericoloso in più di una occasione. Al 7' Matzuzzi serve all'indietro Sandreani, il centrocampista rossoblù prova una conclusione a rete, la palla però viene bloccata dal portiere di casa Brandi. Al 10' azione personale di Matzuzzi, salta un avversario ed entra in area, il siriano Chadi da dietro lo stende: è calcio di rigore. Dal dischetto trasforma il penalty Orocini. Il Montevarchi tenta di reagire, ma il Gubbio è ben messo in campo, fa un buon pressing e riesce a tenere a bada gli avanti toscani. Al 15' gli eugubini sfiorano il raddoppio: progressione sulla destra di Rizzo che crossa in mezzo, Cipolla raccoglie l'invito e al volo tira in porta, la sfera va a lato di poco. Al 23' calcia un angolo Cusini in area, Tomei di testa spizzica la sfera che si impenna sopra la traversa. Al 33' Orocini lancia in profondità Cipolla, l'attaccante rossoblù salta Rocchini e serve Matzuzzi. L'ex viola tira in porta, salva in due tempi abbraccando la sfera il portiere Brandi. Al 34' tenta una conclusione a rete dalla distanza Chadi, il portiere rossoblù Fabbri non si fa sorprendere e in tuffo respinge la sfera. Al 43' Orocini tira direttamente in porta una punizione, la palla finisce poco alta sopra il montante. Finisce così il primo tempo: il Gubbio chiude meritatamente in vantaggio i primi 45 minuti sul punteggio di 1-0. Nella ripresa i padroni di casa cercano di recuperare lo svantaggio spostando il baricentro in avanti. Il Gubbio, però, risponde colpo su colpo rendendo vani gli attacchi della squadra toscana e si rende pericoloso in contropiede. Al 52' azione insistita in area eugubina del Montevarchi: in un primo momento Tomei non riesce a girare di testa a rete, subito dopo tenta un tiro Stò ma riesce a sbrogliare il pericolo la difesa rossoblù. Al 55' prova un tiro di controbalzo dalla distanza Bonacci, la palla però termina alta sopra la traversa. Al 57' in contropiede Matzuzzi si invola in velocità verso l'area di rigore, il difensore toscano Cusini per fermarlo non può far altro che commettere fallo. Sulla susseguente punizione calciata in area toscana da Orocini, la difesa di casa dopo un batti e ribatti riesce a respingere la palla dalle retrovie. Al 60' Matzuzzi esce dal campo per infortunio (forse per una contrattura muscolare) e subentra al suo posto Fumai. Al 62' Chadi ci prova dalla distanza, il portiere Fabbri si accartoccia e intercetta la sfera. Al 71' nuova sostituzione per i rossoblù: Clementi entra al posto di Orocini. Al 72' Del Prete serve Benfari in area eugubina, chiude in extremis De Pascale sull'attaccante toscano. La squadra eugubina è in agguato, in contropiede cerca il gol che potrebbe chiudere la gara. Al 75' Cipolla, in un'azione di rimessa, serve il neoentrato Clementi, il "Cobra" viene anticipato all'ultimo istante da Tomei. Al 79' il Gubbio raddoppia: Fumai serve Cipolla, pregevole azione dell'attaccante rossoblù che salta un avversario e serve un pallone invitante per Clementi. Il "Cobra" non perdona: si impossessa della palla con uno scatto felino e di precisione insacca la palla in rete. All'81' ultima sostituzione per i rossoblù: esce Orocini, autore della prima rete, e subentra Zebi. Gli eugubini, a questo punto, giocano in scioltezza e amministrano con disinvoltura il risultato fino alla fine. I toscani hanno solo un'occasione all'85' per accorciare le distanze: Chadi, servito da Salvi, dalla distanza tira un gran botta ma la sua potente conclusione si stampa sulla traversa. Finisce la gara: il Gubbio porta a casa un'importante vittoria dal difficile campo di Montevarchi. In virtù di questo risultato, gli eugubini scavalcano in classifica il Grosseto e si portano al terzo posto. Meritata vittoria del Gubbio, buona la prestazione di tutta la squadra. Il migliore in campo dei rossoblù, a nostro avviso, è stato De Pascale: encomiabile la sua prova in difesa, preciso e attento in ogni intervento, impeccabile la sua prestazione. Buona la prova anche di Matzuzzi: l'ex fiorentino è stato decisivo sul primo gol procurandosi il rigore dopo aver seminato il proprio marcatore, ha reso vita difficile a tutta la retroguardia toscana con le sue giocate ficcanti, peccato l'infortunio: speriamo che non sia niente di grave. E non dimentichiamo Clementi: il "Cobra", appena entrato in campo, ha chiuso definitivamente la gara segnando il gol del raddoppio. Il bomber rossoblù sta ritrovando la migliore condizione e si sta rivelando determinante: a partita in corso si trova sempre pronto e al momento giusto al posto giusto riesce a finalizzare ogni azione in gol. Domenica prossima il Gubbio affronterà al "San Biagio" il Brescello.
Montevarchi: Brandi, Altamura, Stò, Tomei, Rocchini (73' Spagnoli), Cusini, Salvi, Chadi, Benfari, Bonacci, Lepri (46' Del Prete). All. Filippi.
Gubbio: Fabbri, De Pascale, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Rizzo, Sandreani, Cipolla (81' Zebi), Orocini (71' Clementi), Matzuzzi (60' Fumai). All. Alessandrini.
Rete: 10' Orocini (G) rigore, 79' Clementi (G).
Arbitro: Saveri di Viterbo. Ammoniti: Rizzo e Cipolla (G); Altamura e Cusini (M). Spettatori: 900 circa (150 circa provenienti da Gubbio).
I RISULTATI DELLA 24° GIORNATA:
Aglianese - Castel di Sangro 2-1
10' Micchi (A), 13' Sanguinetti (C), 47' Longobardi (A)
Castelnuovo - Sassuolo 1-0
11' Martelloni (C)
Fano - Brescello 1-1
68' Morello (B), 87' Bettini (F)
Forlì - Sangiovannese 2-0
35' Agostini (F) rig., 75' Neri (F)
Grosseto - Savona 1-1
62' Bianconi (G), 74' Friso (S)
Gualdo - San Marino 1-0
54' Chisena (G)
Imolese - Poggibonsi 1-1
3' Nobile (P), 87' Garba (I)
Montevarchi - Gubbio 0-2
10' Orocini (G) rig., 79' Clementi (G)
Rimini - Fiorentina
lunedi ore 20.30

22/02/2003
Calcio a 5: Real Gubbio e Victoria Mocaiana vincono ancora


Le squadre eugubine del calcio a 5 continuano a macinare importanti risultati. Il Real Gubbio, in C/1, sconfigge in casa la squadra della Polizia Penitenziaria Bowling Spoleto per 8-6. Le reti sono state messe a segno da Marco Bettelli (tripletta), Genghini (3 gol), Cecchetti e Stafficci. La squadra rossoblù, in virtù di questo risultato, si porta a 53 punti in classifica staccando lo Spoleto di 5 punti. Il Victoria Mocaiana, in C/2, vince in trasferta per 5-2 con il Grafica Castello. Le marcature sono state realizzate da Giorgio Olmi, Ghirelli, Ghiandoni e Paolo Urbani (doppietta). La squadra rossoverde, con questa vittoria, consolida ulteriormente il primato solitario in classifica portandosi a 46 punti.

22/02/2003
Domenica trasferta a Montevarchi


Domenica insidiosa trasferta per il Gubbio al "Brilli Peri" di Montevarchi. Mister Alessandrini, oltre allo squalificato Panisson, dovrà fare a meno di D'Alterio e Ramazzotti ancora acciaccati. E' in forte dubbio anche Nanni, per aver ricevuto un forte colpo alla cervicale durante l'amichevole con il Nocera Umbra. Nel caso in cui l'ex riminese non dovesse farcela, con ogni probabilità verrà spostato in avanti sulla fascia destra Rizzo e De Pascale si dovrebbe posizionare in difesa. Sulla sinistra, invece, potrebbe giocare Orocini al posto dell'assente Panisson. L'allenatore Filippi del Montevarchi non potrà schierare l'attaccante Tarpani perchè squalificato: al suo posto dovrebbe giocare Benfari. Le probabili formazioni: MONTEVARCHI: Brandi, Altamura, Stò, Tomei, Rocchini, Cusini, Salvi, Chadi, Benfari, Bonacci, Lepri; GUBBIO: Fabbri, De Pascale, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Rizzo, Sandreani, Cipolla, Orocini, Matzuzzi.

21/02/2003
Alessandrini: "E' stata una vittoria importante"

Il mister del Gubbio Marco Alessandrini commenta a Gubbiofans la partita vinta sul Grosseto: "E' stata una vittoria importante contro un'ottima squadra. Ci ha dato il giusto entusiasmo e crediamo sempre di più nelle nostre qualità. Però dobbiamo continuare su questa strada e affrontare nel modo giusto qualsiasi avversario. Abbiamo fatto un gol spettacolare, sia nell'esecuzione che nei movimenti. L'azione è stata molto bella e Clementi è stato bravissimo a partire sull'anticipo". Il presunto gol del Grosseto? "Non c'era assolutamente. Fabbri era sulla linea di porta, se fosse entrata la palla è solo per qualche centimetro, ma per essere gol la sfera deve oltrepassare completamente la linea". Clementi? "E' un giocatore che, oltre ad avere delle grosse qualità, ha dimostrato di essere pronto anche quando subentra a gara in corso, e questo per noi è molto importante". Matzuzzi? "E' da poco che è con noi, deve ancora inserirsi al meglio sia a livello di gioco che di ambiente, e soprattutto deve ritrovare la condizione migliore. Il giocatore non si discute ma non bisogna dargli troppa fretta". Sono tutti disponibili? "Oltre allo squalificato Panisson abbiamo anche qualche giocatore acciaccato. Ramazzotti e D'Alterio devono ancora recuperare, e ieri nell'amichevole giocata a Nocera Umbra ha avuto un problema anche Nanni. L'ex riminese ha subito un colpo alla cervicale ma cercheremo di recuperarlo fino all'ultimo". Domenica trasferta a Montevarchi: "E' un campo difficile, troveremo una squadra tosta che ad inizio campionato era partita con grandi ambizioni. Perciò noi dovremo giocare come sempre abbiamo fatto, credere in noi stessi e non sottovalutare l'avversario".

21/02/2003
Calcio a 5: big-match domani tra il Real Gubbio e lo Spoleto

Importante appuntamento domani alla palestra "Polivalente" di Gubbio. Il Real Gubbio calcio a 5, secondo in classifica a 50 punti in serie C/1, affronta la squadra della Polizia Penitenziaria Bowling Spoleto (terza a soli due punti di distanza dai rossoblù). La gara, in programma sabato 22 febbraio, avrà inizio alle ore 15,30.

21/02/2003
Gubbio, sette gol in amichevole

Il Gubbio, nel pomeriggio di ieri, ha disputato una partita amichevole a Nocera Umbra: i rossoblù hanno rifilato sette reti alla squadra locale. Ha aperto le marcature Cipolla che è andato a segno di nuovo poco dopo. Le altre marcature sono state realizzate dall'ex riminese Nanni, Panisson, Marinelli (doppietta) e per concludere Rizzo. Naturalmente nella ripresa, mister Alessandrini ha effettuato la consueta girandola di sostituzioni. Non hanno partecipato all'amichevole Ramazzotti (acciaccato) e Matzuzzi. L'ex viola ha lavorato in disparte curando la preparazione atletica: il calciatore, infatti, deve ancora raggiungere la migliore condizione dopo alcuni mesi senza aver giocato. Nel girone B della C/2 il Poggibonsi, invece, ha battuto il Rijeka. Era sempre un'amichevole, però per i giallorossi è stato un motivo di soddisfazione sconfiggere sul campo una squadra che milita nella massima serie del campionato croato. Per la cronaca, i toscani si sono imposti per 3-2 sul Rijeka.

20/02/2003
Poggibonsi-Fiorentina si gioca a Siena

E' ufficiale: l'incontro tra Poggibonsi e Fiorentina, in programma il 2 marzo prossimo, si disputerà allo stadio "Artemio Franchi" di Siena. La prefettura ha deciso di non far giocare questa gara allo "Stefano Lotti" di Poggibonsi per problemi di ordine pubblico (2651 posti sono inadeguati). Anche a Fano si sta discutendo dove giocare la partita tra la squadra granata e i viola prevista per il 19 aprile. Nella scorsa settimana il Prefetto si era manifestato a favore di uno spostamento a Ancona o a Cesena. In tal senso, però, la dirigenza fanese non si trova d'accordo: il direttore generale degli adriatici Conti, infatti, ribadisce di voler giocare la partita con la Fiorentina al "Mancini" di Fano (6500 posti), come hanno già fatto a Gualdo e Imola con impianti inferiori come capienza. Per quanto riguarda la gara Gubbio-Fiorentina del 16 marzo, invece, tutto tace: al momento non si sa dove si giocherà. Ricordiamo che il "San Biagio" contiene circa 5000 spettatori e il settore ospiti ne contiene al massimo 800. Ma per risolvere la questione si potrebbe adottare la soluzione presa nella scorsa stagione a proposito dell'incontro con la Sambenedettese: ai tifosi ospiti furono riservati 2000 posti. Visto e considerato che i tifosi viola a Rimini avranno a disposizione la medesima cifra di tagliandi, potrebbe essere questa la soluzione più probabile. Anche perchè sarà problematico giocare a Perugia: nello stesso giorno i grifoni affronteranno al "Curi" la Roma. Ci sarebbe la possibilità di giocare ad Arezzo, ma in questo caso la tifoseria eugubina verrebbe troppo penalizzata. Staremo a vedere.

19/02/2003
Tutto esaurito per Rimini e Fiorentina


Da tutti viene considerato il match dell'anno: Rimini e Fiorentina si affronteranno lunedì sera al "Romeo Neri" (diretta Raisat). Lo stadio è praticamente esaurito: sono rimasti solo un centinaio di tagliandi che in poco tempo saranno sicuramente venduti. Ai tifosi viola sono stati riservati 2150 biglietti, già prenotati da alcune settimane. Brutta tegola per Sassuolo e Grosseto. L'attaccante neroverde William Guarnieri è stato colpito all'improvviso da un attacco di appendicite ed è stato operato immediatamente. Per lui si prevedono tempi lunghi prima di scendere in campo: nella migliore delle ipotesi saranno necessari trenta giorni di totale riposo, e poi ci sarà il recupero. L'infortunio che si è procurato domenica scorsa il fantasista Alessio Bifini del Grosseto, invece, sembra più grave del previsto: il calciatore è stato sottoposto a risonanza magnetica, e anche se al momento non si può stabilire definitavamente una prognosi, si pensa ad un distaccamento di un legamento del ginocchio. Non si sanno naturalmente i tempi di recupero. Infine, la società del Savona potrebbe essere ceduta: il presidente Piro sembra intenzionato a vendere l'intero pacchetto azionario ad una cordata romana capitanata dal consulente finanziario Marco Mongardini. Nei prossimi giorni ne sapremo di più.

18/02/2003
Matzuzzi: "Era da tanto che non giocavo, presto sarò nelle migliori condizioni "

Nella trasmissione "Fuorigioco", in onda questa sera su Trg, ha partecipato il giocatore rossoblù Emanuele Matzuzzi. L'ex fiorentino commenta così la gara vinta sul Grosseto: "Il morale è alto perchè abbiamo vinto. Siamo partiti bene e con Cipolla abbiamo avuto subito una buona occasione. Abbiamo fatto un buon calcio contro il Grosseto che si è dimostrato una grossa squadra. Mi è piaciuto molto il pubblico che ci ha incitato sempre per tutta la partita. Clementi è stato bravissimo, nel finale, a mettere la palla in rete alla prima occasione". Il presunto gol del Grosseto? "La palla non è assolutamente entrata, Fabbri è stato molto bravo a riuscire a parare la conclusione di Miano" (il portiere rossoblù Fabbri, in un servizio andato in onda nella stessa trasmissione, ha rimarcato che non era gol). Come lo consideri il tuo esordio? "E' stato positivo anche se avrei voluto fare di più. Era da tanto che non giocavo, da circa tre mesi, e ho faticato un pò. Ho tanta voglia di giocare e presto mi presenterò nelle migliori condizioni. Sono venuto qua per questo: giocare con continuità e disputare i playoff". Ha un sogno nel cassetto: "Andare ai playoff e giocare contro la Fiorentina...". Domenica trasferta a Montevarchi: "Bisogna stare attenti. Dobbiamo rimanere sempre concentrati e non sottovalutare mai l'avversario".

18/02/2003
Panisson squalificato per una giornata


Sono stati resi noti i provvedimenti disciplinari nel girone dell'A.S. Gubbio 1910. Il centrocampista Gianluca Panisson salterà la trasferta di Montevarchi: è stato squalificato per un turno. Nello stesso incontro non potrà giocare nemmeno l'attaccante Tarpani del Montevarchi, anche lui fermato per un turno. Il Grosseto non potrà schierare contro il Savona due pedine: Bifini e Consumi sono stati stoppati per una giornata. Anche il Brescello avrà due giocatori squalificati nella prossima gara: Merlo e Tagliani non giocheranno a Fano. Salteranno il prossimo turno anche Balducci (Aglianese), Grilli (Sassuolo), Maresi (Forlì), Brescia (Gualdo), Calori (Sangiovannese), Perrella (Savona) e Ripa (Fiorentina): sono stati tutti appiedati per un turno. Infine sono state multate queste società: Fiorentina e Poggibonsi per 500 euro, mentre Rimini e Sangiovannese di 350 euro.

17/02/2003
Pulmann per la trasferta di Montevarchi

Si informa che, per la trasferta di domenica prossima, è in allestimento un pulmann. Chiunque fosse interessato a seguire il Gubbio a Montevarchi può iscriversi presso il Bar Pasticceria Garibaldi (Corso Garibaldi), il Bar S.Lucia e nella nuova sede degli Ultrà Gubbio in via del Popolo. E' possibile segnarsi entro e non oltre venerdì 21 febbraio. La partenza è prevista per le ore 11.30 da Piazza 40 Martiri. Lo comunica il direttivo degli Ultrà Gubbio 1980.

16/02/2003
Il Gubbio supera un forte Grosseto (1-0)


Sesta giornata di ritorno, il Gubbio affronta al "San Biagio" il temibile Grosseto. Mister Alessandrini fa esordire fin dall'inizio il neo arrivato Matzuzzi a far coppia in attacco con Cipolla, mentre Clementi si siede in panchina. Inizia la gara in una giornata fredda e molto ventilata (la temperatura segna lo zero). La partita è subito vibrante, le due squadre giocano a viso aperto e le occasioni non mancano da entrambi le parti. Al 1' prima azione molto dubbia in area ospite: il difensore Bianconi colpisce la palla con un braccio lontano dal corpo, l'arbitro preferisce far proseguire. L'attaccante Cipolla, vicino all'azione, protesta invano. Al 9' Greco indirizza una punizione a rete ma il suo tiro è centrale e il portiere Fabbri abbranca la sfera. Al 14' Garaffoni insacca alla spalle di Fabbri ma è in fuorigioco e la rete viene giustamente annullata. Al 18' Mattioli, dopo una progressione sulla fascia sinistra, entra in area e crossa in mezzo, Cipolla cerca il gol al volo di tacco ma la palla termina alta sopra la traversa. Al 24' episodio dubbio in area eugubina: sembra esserci un contatto in area tra Bifini e Giacometti, anche se il giocatore biancorosso accentua la caduta. L'arbitro è a due passi e ammonisce Bifini per simulazione. La partita è molto tesa e vivace. Il Grosseto dimostra di essere molto robusto a centrocampo e molto veloce in avanti con un Bifini davvero incontenibile. Ma il Gubbio è motivato in campo e risponde colpo su colpo. Al 29' Cipolla lancia in profondità Matzuzzi, il portiere biancorosso Pugliesi salva in uscita in extremis sull'accorrente giocatore rossoblù. Al 34' Parola crossa dalla sinistra in area, Ghizzani serve Bifini che tira di prima intenzione a rete, la sua conclusione però finisce alta. Al 36' ci prova ancora Bifini dalla distanza ma il suo tiro si perde sul fondo. Al 40' episodio contestato dai grossetani: Miano, su invito di Parola, colpisce a rete di testa in area indirizzando la palla nell'angolino, il portiere eugubino Fabbri compie un autentico miracolo riuscendo in tuffo ad intercettare la sfera in due tempi sulla linea di porta. Gli ospiti protestano perchè secondo loro la palla era entrata. A nostro modo di vedere la sfera è rimasta in campo e oltretutto per essere gol, la palla deve oltrepassare totalmente la linea di porta. Il guardalinee inoltre era ben posizionato per vedere e non ha riscontrato nulla. Episodio, comunque, da rivedere meglio con le immagini televisive. Finisce così il primo tempo sullo 0-0. La ripresa si gioca sulla stessa falsa riga del primo tempo, entrambe le squadre cercano la vittoria. Al 49' cross di Garaffoni dalla destra, respinge di pugno Fabbri, Bifini cerca la via del gol in piena area di rigore con un perentorio colpo di testa, a pochi passi dalla porta sventa il pericolo il capitano rossoblù Giacometti. Al 52' l'onnipresente Bifini tira dalla distanza in porta, para senza grossi problemi l'estremo difensore Fabbri. Al 54' bella azione in velocità tra Sandreani e Cipolla, quest'ultimo serve Orocini che prova una gran botta da lontano, la palla finisce alta sopra la traversa. La squadra eugubina cresce alla distanza e si porta in avanti alla ricerca del gol della vittoria. Al 56' Orocini, su punizione dal limite, tira a rete e la palla sfiora di poco la traversa. Al 59' Cipolla, sul filo del fuorigioco, si invola in area di rigore: in uscita il portiere Pugliesi sembra toccare l'attaccante rossoblù. L'arbitro preferisce far proseguire l'azione pensando a una simulazione: è stato forse ingannato dal fatto che Cipolla, nonostante il contatto con il portiere ospite, è rimasto in piedi invece di cadere. Al 61' entra in campo Clementi al posto di Matzuzzi. Al 63' scambio in velocità tra Panisson e Cipolla, l'attaccante rossoblù serve il neo entrato Clementi che tira in porta ma la palla termina a lato. Al 72' ci prova ancora Orocini su punizione, la sfera sfiora di un niente il montante. Al 73' subentra Nanni (esordio al "San Biagio") al posto di Panisson. Al 75' proprio il neo entrato Nanni tenta una conclusione a rete da fuori area, la palla però si spegne tra le braccia di Pugliesi. All'82' il Gubbio confeziona il gol della vittoria, protagonisti dell'azione sono proprio i neoentrati Nanni e Clementi. L'azione è da manuale del calcio: l'ex riminese Nanni dalla destra serve Cipolla che di prima intenzione serve sulla sinistra l'accorrente Orocini che a sua volta, appena entrato in area, serve al volo un pallone invitante per Clementi. Il "Cobra" sotto porta non perdona e infila la palla in rete. Il Grosseto cerca invano il pareggio. All'89' Di Rita tira bene una punizione dal limite indirizzando la palla nell'angolino, il portiere Fabbri compie un prodigioso intervento respingendo incredibilmente la sfera in tuffo. Dopo ben sei minuti di recupero finisce la gara: il Gubbio riesce a portare a casa tre punti pesanti contro una diretta concorrente per i playoff. E non era facile: il Grosseto si è dimostrata la migliore squadra vista al "San Biagio", soprattutto per quello che ha fatto vedere nel primo tempo. Ha giocatori di assoluta qualità (Bifini su tutti il vero mattatore), e un gioco armonico e arioso. E' proprio per questo motivo che questa vittoria vale doppia, perchè il Gubbio in campo ha dimostrato di esserci, di essere vivo e di lottare fino alla fine senza risparmiarsi tenendo testa al più quotato avversario. Il migliore in campo dei rossoblù, a nostro avviso, è stato Mattioli: ha giocato con autorità e lucidità sulla fascia sinistra, sempre pronto sia in copertura che in fase offensiva. Inoltre segnaliamo l'ottima prova del portiere Fabbri, decisivo in alcuni interventi, e del "Cobra" Clementi che è stato l'autore del gol della vittoria trovandosi pronto al posto giusto nel momento giusto. Ma tutta la squadra si è espressa a buoni livelli: anche i nuovi arrivati (Matzuzzi e Nanni) sono giocatori di valore e avranno modo di dimostrarlo ancor di più nelle prossime partite. Domenica il Gubbio affronterà in trasferta il Montevarchi.
Gubbio: Fabbri, Rizzo, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Matzuzzi (61' Clementi), Sandreani, Cipolla (86' De Pascale), Orocini, Panisson (73' Nanni). All. Alessandrini.
Grosseto: Pugliesi, Garaffoni, Giallombardo, Greco, Miano, Bianconi (83' Belluomini), Consumi, Parola, Ghizzani, Bifini (61' Di Rita), Dalle Nogare (72' Ruscio). All. Indiani.
Rete: 82' Clementi (Gu).
Arbitro: Vicinanza di Albenga (Avella di Salerno e Ruocco di Ercolano). Ammoniti: Lazzoni e Panisson (Gu); Bifini e Consumi (Gr). Spettatori: 1338 (198 provenienti da Grosseto).
I RISULTATI DELLA 23° GIORNATA:
Brescello – Montevarchi 0-1
79' Salvi (M)
Fano – Gualdo 1-1
69' Pomante (F) aut., 73' Roncarati (F)
Fiorentina – Imolese 0-0
Forlì – Castel di Sangro 1-0
35' Lantignotti (F) rig.
Gubbio – Grosseto 1-0
82' Clementi (Gu)
Poggibonsi – Sassuolo 2-0
40' Nobile (P) rig., 58' Baresi (P)
San Marino – Castelnuovo 0-2
85' Belluomini (C), 94' Biggi (C)
Sangiovannese – Rimini 1-2
34' Moscardelli (S), 44' Di Nicola (R) rig., 52' Di Nicola (R)
Savona – Aglianese 0-0

15/02/2003
Calcio a 5: brillano le squadre eugubine


Il calcio a 5 è in continua evoluzione: due squadre eugubine sono protagoniste incontrastate di questa stagione. In C/1 il Real Gubbio vince in trasferta il derby contro la Virtus Gualdo con il punteggio di 8-3. Le reti sono state messe a segno da Marco Bettelli (5 gol), Fiorucci (doppietta) e Genghini. La squadra eugubina, allenata dallo stesso Marco Bettelli, si mantiene ai vertici della classifica. In C/2, invece, il Victoria Mocaiana supera per 4-3 il Deruta. I gol sono stati realizzati da Francesco Ramacci e dal bomber Paolo Urbani (tripletta). Il Victoria Mocaina di mister Pierpaolo Mariotti, in virtù di questo risultato, consolida il primato in classifica.

15/02/2003
Domenica arriva il temibile Grosseto


Domenica arriva al "San Biagio" il Grosseto: per le ore 14.30 è previsto il fischio d'inizio. Mister Alessandrini non dovrebbe avere problemi di formazione, anche se risultano acciaccati Ramazzotti e D'Alterio. Vengono recuperati dalla squalifica Cipolla e Sandreani. Potrebbe fare il suo esordio dal primo minuto il neo arrivato Matzuzzi. L'allenatore del Grosseto Indiani, invece, deve fare a meno della punta Nicoletti e del centrocampista Callegari, anche se entrambi non figurano spesso nella formazione titolare. E' in forte dubbio D'Ainzara: nel caso in cui non dovesse farcela, è pronto a prendere il suo posto in attacco Dalle Nogare che farà coppia con Ghizzani. Le probabili formazioni: GUBBIO: Fabbri, Rizzo, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Matzuzzi, Sandreani, Cipolla, Orocini, Panisson; GROSSETO: Pugliesi, Garaffoni, Giallombardo, Greco, Miano, Bianconi, Consumi, Parola, Ghizzani, Bifini, Dalle Nogare.

14/02/2003
Vierchowod con la Nazionale sulla sabbia...

L'ex allenatore viola Pietro Vierchowod, esonerato prima della partita Fiorentina-Gubbio giocata all'andata (il suo posto venne preso da Cavasin), è il nuovo tecnico della nazionale Italiana di beach soccer. Vierchowod sarà il trainer della squadra azzurra ai mondiali che si svolgeranno a Rio de Janeiro dal 16 al 23 febbraio. Parteciperanno, oltre ai padroni di casa del Brasile, le nazionali di Francia, Giappone, Italia, Portogallo, Spagna, Stati Uniti d'America e Uruguay. Intanto, il Gubbio ieri ha disputato una partita amichevole contro il Fossato di Vico: i rossoblù hanno sconfitto la squadra locale per 7-0. Ha aperto le marcature proprio il neo arrivato Matzuzzi. Il raddoppio è stato siglato da Orocini su calcio di rigore. Nella ripresa, dopo la consueta girandola di sostituzioni, sono andati a segno Bartolini (due gol), Marinelli (doppietta) e Clementi. Sono stati tenuti precauzionalmente a riposo Ramazzotti e D'Alterio, entrambi acciaccati.

11/02/2003
Giudice Sportivo dopo il recupero Castel di Sangro-San Marino

Sono stati diramati i provvedimenti disciplinari riguardanti la partita Castel di Sangro-San Marino, recuperata domenica scorsa. Il Giudice Sportivo ha squalificato per una giornata il difensore Simone Berardi del San Marino che era stato espulso durante la gara: il calciatore, quindi, non potrà giocare contro il Castelnuovo. E' stato fermato per un turno anche il difensore Fabio Prosperi del Castel di Sangro e sarà costretto a saltare la trasferta di Forlì.

10/02/2003
Baggio... ritorna in viola?

Sembra un paradosso o qualcosa di fantascientifico, ma a quanto si è venuto a sapere sarebbe un sogno del patron della Fiorentina Della Valle riportare il "Divin Codino" a Firenze. Almeno questo è trapelato da un'intervista fatta a Gino Salica, braccio destro dello stesso Della Valle (ne danno notizia alcuni siti viola: violanews.com e fiorentinanews.com). Stiamo parlando dell'ex azzurro Roberto Baggio, giocatore che ha deliziato intere platee di tutto il mondo e che continua a giocare ad altissimi livelli nel nostro campionato di serie A con la maglia del Brescia. Pure un'importante quotidiano sportivo, La Gazzetta dello Sport, quest'oggi riporta un'intervista al bomber viola Riganò dove dice: "Per me sarebbe un sogno incredibile poter giocare con Baggio. Io sono un suo grande estimatore". Ma questa ipotesi sembra al momento improponibile, soprattutto se si parla di C/2. Oltretutto un altro sito, www.sportal.it, scrive proprio stasera che ci sarebbe qualcuno che farebbe follie per avere Baggio in squadra: Saburo Kawabuchi, presidente della Federcalcio giapponese, sogna di portare nel suo paese Baggio perchè lo considera una vera superstar. Staremo a vedere.

09/02/2003
Recupero: il Castel di Sangro sorprende il San Marino (3-2)

Nel recupero della ventiduesima giornata giocato nel pomeriggio, il Castel di Sangro sconfigge a sorpresa il San Marino per 3-2. Gli ospiti vanno in vantaggio con Maniero al 30'; allo scadere del primo tempo (46') i giallorossi pareggiano con Di Bari. Nella ripresa ritornano in vantaggio i biancazzurri con Coppola al 55', ma gli abruzzesi nel giro di cinque minuti confezionano il sorpasso: al 73' pareggia di nuovo i conti Ferraresi e al 78' sigla il gol della vittoria Colella. Intanto, il Grossetto esonera il diesse Egidio Bicchierai: il suo incarico viene ricoperto per il momento dal Team Manager biancorosso Enzo Madau. Motivi del siluramento? Sembra che il presidente Camilli non abbia digerito la sconfitta subita dal Grosseto in Coppa con lo Spezia (5-0). Infine, il Gubbio ieri ha disputato un'amichevole a Deruta: i rossoblù hanno sconfitto per 1-0 la squadra locale. La rete decisiva è stata messa a segno da Orocini al 10' direttamente da calcio di punizione.

08/02/2003
Matzuzzi: "Ricopro tutti i ruoli del fronte d'attacco"

Il neo arrivato, Emanuele Matzuzzi (27 anni) proveniente dalla Fiorentina, si presenta a Gubbiofans: "Ricopro tutti i ruoli del fronte d'attacco. Con Vierchowod facevo l'ala destra, con Cavasin l'ala sinistra mentre con mister Alessandrini ho fatto anche la seconda punta, anche se a dire il vero preferisco giocare come tornante destro. Mi sono integrato subito nel gruppo, ci sono ragazzi eccezionali, e sono convinto che potremo toglierci delle grosse soddisfazioni". Ripercorre l'esperienza in viola: "Sono stato impiegato poco e oltretutto ho avuto la sfortuna di essermi fatto male con l'arrivo di Cavasin. Fortunatamente sono venuto qua e avrò modo di giocare". Il mister Alessandrini? "Con lui ho vinto un campionato di C/2 con la Fermana alcuni anni fa, spero che ci porti fortuna. Se sono qui è anche perchè conoscevo lui già da prima". I tifosi rossoblù? "Ho avuto modo di vederli all'opera a Firenze e ho potuto constatare un grosso attaccamento dei supporters alla squadra. Inoltre, parlando con Bochu, ho saputo che sono molto caldi, che si infiammano facilmente e questo per noi giocatori è una cosa importante".

07/02/2003
Fiorentina, problema capienza stadi

Tiene banco, in questi giorni, il problema Fiorentina: la maggior parte delle squadre del girone B della C/2 rischiano di disputare l'incontro casalingo con i viola in campo "neutro". La partita del 2 marzo Poggibonsi-Fiorentina non si sa al momento ancora dove si giocherà: la capienza dello "Stefano Lotti" risulta inadeguata (circa 2500 posti) per la quantità di tifosi viola al seguito della propria squadra. Per ordine pubblico, quindi, la gara si giocherà in un altro campo (Empoli o Siena). Intanto la prevendita dei biglietti della gara tra Rimini e Fiorentina, che si terrà lunedì 24 febbraio in diretta su Raisat, continua a pieno ritmo: in pochi giorni sono stati volatizzati 3000 biglietti destinati ai tifosi romagnoli. Per i sostenitori gigliati saranno disponibili circa 2000 biglietti (anche se la richiesta si aggira sui 4000 tagliandi): per l'occasione, al "Romeo Neri" di Rimini, verrà costruita una tribuna provvisoria dove accoglierà la stragrande maggioranza di supporters viola che si recheranno nella riviera adriatica. E Gubbio-Fiorentina in programma il 16 marzo prossimo dove si disputerà? Staremo a vedere.

06/02/2003
Poggibonsi, arriva un francese

Il Poggibonsi ingaggia un nuovo calciatore: si tratta di Kekè Bertrand, di 23 anni. Il difensore francese, che era in prova da due settimane con la squadra giallorossa, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell'Auxerre. Poi, nella sua carriera, ha vestito la casacca del Rennes nella serie A francese e ultimamente si era trasferito in Scozia facendo qualche apparizione nella prima divisione scozzese. Intanto il diesse Varini risolve consensualmente il contratto con il Sassuolo: non si sa ancora il nome del suo sostituto. Colpo di scena, invece, in casa Sangiovannese: il centrocampista Antonio Amita (27 anni), che era stato ceduto al Varese nel mercato di gennaio, è tornato ad allenarsi con la squadra biancazzurra. Sembra che il Varese non abbia depositato in Lega il passaggio del calciatore tra le due società e quindi il contratto risulterebbe non valido. Nel caso in cui, il presidente della Lega di Serie C Macalli decidesse che il passaggio al Varese risultasse nullo, Amita potrebbe ritornare in forza alla Sangiovannese.

05/02/2003
Giudice sportivo: Gubbio, multa di 250 euro

Sono stati resi noti i provvedimenti disciplinari del girone B della C/2. Il centrocampista Munari del Sassuolo è stato fermato per due giornate. La Fiorentina, nella prossima gara interna contro l'Imolese, dovrà fare a meno di due importanti pedine: il bomber Riganò e il centrocampista Andreotti sono stati fermati per un turno. Anche il Forlì, contro la prossima avversaria che è il Castel di Sangro, non potrà schierare due giocatori: il "Condor" Agostini e il difensore Airoldi sono stati stoppati per una giornata. Domenica 16 gennaio non potranno scendere in campo nemmeno Damonte (Savona), Scugugia (Aglianese), Pennucci (Castelnuovo), Briano (Gualdo), Marcat (Sangiovannese) e Fraccaro (Sassuolo): sono stati appiedati tutti per un turno. Sono state multate queste società: Fiorentina per 750 euro e il Castelnuovo di 300 euro. Anche al Gubbio è stata inflitta un'ammenda e dovrà pagare 250 euro.

04/02/2003
De Pascale: "Vogliamo a tutti i costi disputare i playoff "

Nella trasmissione "Fuorigioco", in onda ogni martedì su Trg, ha partecipato il giocatore rossoblù Maurizio De Pascale. Il difensore commenta così la partita pareggiata a Sassuolo: "Si tratta sicuramente di un punto guadagnato. Abbiamo giocato su un terreno non in perfette condizioni e ci mancavano diversi elementi. Nonostante queste defezioni abbiamo provato a vincere ma, soprattutto quando siamo rimasti in superiorità numerica, non ne abbiamo approfittato. E nel finale c'era un ennesimo rigore che purtroppo anche questa volta non ci è stato concesso". Si sofferma proprio sull'episodio del rigore: "Due domeniche fa siamo stati penalizzati con un penalty meno evidente, dato al 92' a Castelnuovo, di quello che invece c'era a nostro favore a Sassuolo a cinque minuti dalla fine. Ero molto vicino all'azione e il rigore ci stava tutto". Dove vuole arrivare questo Gubbio?: "E' sbagliato credere nella favoletta che noi puntiamo solo alla salvezza. Noi vogliamo a tutti i costi disputare i playoff e siamo ancora rammaricati che l'anno scorso ci sono sfuggiti all'ultimo momento. E quest'anno tutto sommato, facendo i dovuti scongiuri, sono alla nostra portata. Noi ci proveremo fino in fondo, bisogna tenere la concentrazione giusta e affrontare con determinazione ogni gara". Nella stessa trasmissione si è poi accennato che il Gubbio in questa stagione ha subito tre rigori contro negli ultimi minuti e non gli sono stati concessi altrettanti penalty a favore che sembravano abbastanza netti.

02/02/2003
Sassuolo e Gubbio impattano sullo 0-0

Ventiduesima giornata di campionato, il Gubbio affronta al "Ricci" il Sassuolo. Gli eugubini scendono in campo in formazione rimaneggiata. Sono assenti Cipolla, Sandreani (entrambi squalificati) e Rizzo (per problemi burocratici legati al tesseramento con la Fiorentina). Non può giocare nemmeno Ramazzotti perchè acciaccato. Il nuovo acquisto Matzuzzi non può essere ancora utilizzato per problemi di tesseramento (sarà disponibile dalla prossima gara contro il Grosseto). Mister Alessandrini, quindi, schiera sulla fascia destra nel reparto arretrato De Pascale, a centrocampo gioca Zebi, mentre in attacco propone il duo Bartolini-Clementi. Le due squadre giocano a viso aperto fin dall'inizio, ma si rendono poco pericolose in avanti. Al 14' Tacchini, servito in area da Maddè, cincischia troppo e non riesce a concludere a rete. Al 16' sugli sviluppi di un corner calciato da Orocini, il difensore neroverde Fiumana devia di nuovo in angolo la sfera rischiando l'autogol. Al 22' Panisson tira a sorpresa un gran botta in porta dal limite, la palla sfiora di poco il palo dando la sensazione di finire in gol. Al 36' Lazzoni prova un tiro dalla lunga distanza ma la palla si perde sul fondo. Al 40' Mattioli, dopo una progressione sulla fascia sinistra, effettua un tiro in porta, il portiere di casa Ginestra in tuffo devia la palla in angolo. Al 42' tenta una conclusione a rete anche il capitano rossoblù Giacometti dai venticinque metri, la sfera sorvola di poco la traversa. Al 44' Fraccaro calcia un corner in mezzo all'area eugubina, Ruopolo di testa spedisce la palla fuori. Finisce così il primo tempo sul punteggio di 0-0. La ripresa si gioca sulla stessa falsa riga dei primi quarantacinque minuti. Le squadre cercano il gol ma il gioco ristagna a centrocampo e le occasioni da rete sono davvero poche. La difesa eugubina è impeccabile: l'attaccante argentino neroverde Suarez e l'intero reparto offensivo del Sassuolo non riescono a trovare sbocchi in avanti. Al 53' Mattioli mette in mezzo una punizione dalla sinistra, Bruni cerca al volo una conclusione a rete ma la palla termina abbondantemente a lato. Al 63' Giacometti tira prontamente in porta dalla distanza, il portiere emiliano Ginestra si accartoccia e abbranca la sfera. Al 67' doppia sostituzione nelle file rossoblù. Fumai sostituisce Bartolini, mentre fa il suo esordio in rossoblù Nanni che entra al posto di Zebi. Al 72' Maddè prova un tiro da fuori, la difesa eugubina riesce a deviare in angolo la sua potente conclusione. Al 73' calcia un corner Bischeri in mezzo, si gira in area Suarez ma la palla termina sul fondo. Al 75' terza sostituzione per il Gubbio: Marinelli subentra in campo al posto di Orocini. Al 77' il Sassuolo rimane in dieci: l'arbitro estrae il cartellino rosso nei confronti di Munari, forse per un'eccessiva protesta nei confronti del direttore di gara. Al 78' il neo entrato Marinelli cerca la via della rete dalla distanza ma il suo tiro va fuori. All'80' lo stesso Marinelli entra in area e serve in mezzo un passaggio invitante, l'accorrente Clementi non riesce a raggiungere la sfera. All'81' Maddè tenta un potente tiro dalla distanza ma la palla sorvola di molto la traversa. All'89' ci prova anche il neo entrato Nanni a concludere a rete da fuori, la palla termina però sul fondo. Finisce in questo modo la gara, sul punteggio neutro di 0-0. Il risultato è sostanzialmente giusto considerate le cose viste in campo. Il Gubbio, nonostante le numerose assenze, riesce nell'intento di uscire indenne dalla trasferta di Sassuolo conquistando un'importante punto. I rossoblù si mantengono in piena zona playoff (in quarta posizione solitari in classifica). Segnaliamo la buona prestazione della difesa rossoblù: l'intero pacchetto arretrato ha reso innocuo il Sassuolo in avanti. Il capitano Giacometti e Mattioli sulla fascia sinistra sono stati impeccabili: entrambi, sono stati sempre tempestivi in ogni intervento e allo stesso tempo non hanno esitato a portarsi in avanti per cercare la via della rete. Domenica 9 febbraio il campionato di serie C osserva un turno di riposo. Si ricomincerà domenica 16 gennaio: il Gubbio affronterà al "San Biagio" il temibile Grosseto.
Sassuolo: Ginestra, Terrera, Lambrughi, Grilli (60' Munari), Fiumana, Ruopolo, Tacchini (63' Leoni), Maddè, Suarez, Fraccaro, Guarnieri (46' Bischeri). All. Balugani.
Gubbio: Fabbri, De Pascale, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Bartolini (67' Fumai), Zebi (67' Nanni), Clementi, Orocini (75' Marinelli), Panisson. All. Alessandrini.
Arbitro: Sacco di Civitavecchia. Ammoniti: Lazzoni (G); Fraccaro (S). Espulsi: Munari (S) al 77'. Spettatori: 300 circa (una trentina provenienti da Gubbio).
I RISULTATI DELLA 22° GIORNATA:
Aglianese - Sangiovannese 1-1
29' Gemignani (A), 81' Baiano (S) rig.
C. di Sangro - San Marino
rinviata per neve
Castelnuovo - Fiorentina 0-0
(a Lucca)
Grosseto - Poggibonsi 2-1
23' Ghizzani (G), 66' Pacini (P), 76' Bifini (G)
Gualdo - Brescello 1-1
46' Innocenti (G), 92' Scalise (B)
Imolese - Forlì 0-0
Montevarchi - Fano 1-1
8' Chadi (M), 89' Roncarati (F)
Rimini - Savona 1-1
25' Solari (S), 62' Ricchiuti (R)
Sassuolo - Gubbio 0-0

01/02/2003
Ultimi colpi del calciomercato invernale

Si è concluso ieri il calciomercato invernale, numerose operazioni sono state effettuate nell'ultimo giorno di contrattazioni. Il Montevarchi prende cinque calciatori: ha ingaggiato l'attaccante Del Prete (22 anni) e la mezzapunta Zampredi (22 anni) provenienti dal Mantova, il difensore Scandroglio (23 anni) dal Trento, il centrocampista Guerri (21 anni) dalla Fiorentina, e l'attaccante brasiliano Cleiton (21 anni) dal Chievo. Lo stesso Montevarchi cede il difensore Ischia al Trento, il centrale difensivo Simoni e il centrocampista Menchetti al Mantova. Il Gualdo preleva il centrocampista Milana (32 anni) dal Messina, e vende il giovane attaccante Bellucci (17 anni) al Torino (rimarrà in biancorosso fino a fine stagione). Il Poggibonsi scambia con la Torres un calciatore: la punta Muoio (29 anni) si trasferisce in Sardegna, e arriva in giallorosso il centrocampista Rusani (23 anni). A Brescello arriva il terzino Da Rold (31 anni), la scorsa stagione in forza al Pescara. Il San Marino ottiene il centrocampista Esposito (31 anni) dal Monza. Cinque nuovi arrivi per il Castel di Sangro: sono il portiere Onorati (34 anni) ex Martina, l'attaccante Sanguinetti (22 anni) dallo Spezia (via Inter), l'ex rossoblù Leo (23 anni) dalla Viterbese (di proprietà del Lecce), il difensore Ricci (21 anni) e l'attaccante Piola (23 anni) provenienti dal Sassuolo ma di proprietà dell'Inter. Infine il Gubbio, dopo aver preso Matzuzzi, si tiene anche Bartolini: sembrava destinato al Castel di Sangro ma la società rossoblù, per ora, ha ritenuto opportuno tenerselo.

01/02/2003
Nanni: "Sono venuto a Gubbio perchè la società è buona, la città è bellissima"

Il neo arrivato, il giovane Diego Nanni (21 anni) proveniente dal Rimini, si presenta: "Sono un difensore di fascia destra, ma posso giocare sia a centrocampo che sulla linea del reparto arretrato. A Rimini ero poco utilizzato perchè lì puntano direttamente a vincere il campionato e stanno meno a pensare a valorizzare un giovane. Sono venuto a Gubbio perchè la società è molto buona e questo è l'ambiente ideale per maturare come è avvenuto per Rizzo e Bochu. Mi sono trovato da subito benissimo, sia con i compagni di squadra che con l'allenatore. La città inoltre è bellissima, a misura d'uomo, sono veramente contento di avere fatto questa scelta". Cosa promette ai tifosi rossoblù?: "Di dare sempre il massimo, di mettere tutto il mio impegno in campo e di onorare questa maglia fino alla fine". Il mister Alessandrini?: "E' un allenatore che già conoscevo a Rimini e mi ha aggregato alla prima squadra quando ero giovanissimo. E' un tecnico molto preparato, fa lavorare molto e di questo sono contento, perchè più si lavora e maggiormente arriveranno i risultati".

01/02/2003
Il Gubbio rimaneggiato a Sassuolo

Il Gubbio domenica affronta al "Ricci" il Sassuolo. Problemi di formazione per il mister Alessandrini. Cipolla e Sandreani non potranno scendere in campo perchè squalificati. Nemmeno Rizzo potrà essere utilizzato, per motivi burocratici legati al tesseramento con la Fiorentina. Inoltre Ramazzotti non è al meglio delle condizioni e quindi potrebbe non giocare. Il neo arrivato Nanni, invece, è a disposizione ma difficilmente sarà schierato dal primo minuto. Per problemi di tesseramento Matzuzzi potrà giocare non prima della prossima partita in casa con il Grosseto. Le probabili formazioni: SASSUOLO: Ginestra, Terrera, Lambrughi, Maddè, Fiumana, Ruopolo, Giandebiaggi, Fraccaro, Suarez, Munari, Balestri; GUBBIO: Fabbri, De Pascale, Mattioli, Lazzoni, Bruni, Giacometti, Fumai, Zebi, Clementi, Orocini, Panisson.

[vai a inizio pagina] [vai alle news] [vai all'archivio news]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 17.07.2019 ora 21:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2018/2019

Dopo 38 giornate:

Vicenza
Triestina
Ternana
Sambenedettese
Rimini
Monza
Pordenone
Vis Pesaro
Teramo
Ravenna
Sudtirol
Albinoleffe
Fermana
Fano
Gubbio
Feralpisalo
Virtus Verona
Giana Erminio
Imolese
Renate

8070
4420
2550
2470
2120
2110
1790
1650
1630
1410
1000
1000
990
940
880
860
690
680
550
290

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2018/2019

Abruzzo (1)
Teramo
Emilia-Romagna (3)
Imolese, Ravenna, Rimini
Friuli (2)
Pordenone, Triestina
Lombardia (5)
Albinoleffe, Feralpisalo, Giana Erminio, Monza, Renate
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (2)
Gubbio, Ternana
Veneto (2)
Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy