GUBBIO 2019-2020
Serie C - Mercato

ACQUISTI:

Cesaretti (a) Paganese
Bacchetti (d) Monopoli
Sbaffo (c/a) Albinoleffe
Zanoni (d) Atalanta
Cenciarelli (c) Viterbese
Konate (d) Fano
Rafa Munoz (d) Marbella
Filippini (d) Lazio
Zanellati (p) Torino
Ravaglia (p) Bologna
De Silvestro (a) rinnovo
Malaccari (c) rinnovo

SOTTO CONTRATTO:

Marchegiani (p)
Tofanari (d)
Schiaroli (d)
Maini (d)
Benedetti (c)
Conti (c)
Ricci (c)
Battista (a)
Tavernelli (a)

TRATTATIVE:

Hadziosmanovic (d) Samp
Bordin (c) Roma
Sarao (a) Monopoli
Bianchimano (a) Perugia
Danti (a) Virtus Verona

CESSIONI:

Casiraghi (c/a) Sudtirol
Chinellato (a) Lecco
Espeche (d) Reggiana
Cattaneo (c/a) Novara
Plescia (a) Renate
Pedrelli (d) Vis Pesaro
Battaiola (p) Fiorenzuola

Clicca le immagini rossoblu!

CLASSIFICA 2018-2019

Pordenone
Triestina (-1)
Imolese
Feralpisalo

Monza
Sudtirol
Ravenna
Vicenza
Sambenedettese
Fermana
Ternana
Gubbio
Teramo
Albinoleffe
Vis Pesaro
Giana Erminio
Renate
Rimini
Virtus Verona

Fano

73
67
62
62
60
55
55
51
50
47
44
44
43
43
42
42
39
39
38

38

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

Verdetti:

Pordenone in serie B
Virtus Verona e Fano retrocesse in serie D

-

Marcatori 2018-2019
Lega Pro - Girone B

Granoche Triestina
Perna Giana Erminio
Lanini Imolese
Candellone Pordenone

17
15
14
14

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2018-2019

De Silvestro
Casiraghi
Marchi
Chinellato
Plescia
Casoli
Battista
Campagnacci
Espeche
Maini
Malaccari
Schiaroli

8
7
5
4
3
2
1
1
1
1
1
1

Scopri la nostra citta!

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

Stagione 2010-2011: il racconto di Cristian Galano...

Galano: "Gubbio il mio trampolino. Eravamo una famiglia. Con Torrente, a memoria..."

Cristian Galano. A Bari in serie B con 117 presenze e 21 gol. Ora a Vicenza in serie B dove ha già segnato due reti in questo avvio di stagione. Ma a Gubbio c'è stato il suo lancio: 30 presenze e 5 gol in quella annata di quella fatidica e indimenticabile cavalcata verso la serie B. Prima domanda. Come si trova a Vicenza? "Mi sto trovando molto bene, pure con i compagni. Dopo diversi anni a Bari, poi andare fuori non è mai facile. A Bari mi sentivo come adottato. Adesso mister Marino mi ha voluto a tutti i costi e sono a Vicenza. Oltre a dei bravi calciatori ho trovato delle brave persone, mi sono così integrato subito in questo gruppo". L'obiettivo? "Spero di torgliermi tante soddisfazioni come a Bari, in quella stagione in cui feci 13 gol e per un soffio non riuscimmo a salire in serie A. Spero adesso con il Vicenza di ripetermi, fare più gol possibili e riportare questa squadra nella massima serie". Galano ha come compagno di squadra un certo Raicevic che in estate era stato seguito dal Gubbio, però ora è esploso nel Vicenza. Cosa ci può dire? "Non lo conoscevo, ma mi ha fatto un'ottima impressione: è un calciatore forte fisicamente, alto. Pensare che pensava di non fare parte di questa squadra e ha aspettato l'ultimo giorno di mercato: poi dopo la cessione di Cocco e gli hanno detto di rimanere, il mister gli ha dato fiducia e Raicevic ha fatto vedere di che pasta è fatto. Per me è proprio forte e sta crescendo partita dopo partita". Negli anni passati si è pure parlato di un interessamento dell'Inter e del Torino nei confronti di Galano. Cosa c'era di vero? "Dell'Inter non ho saputo nulla, ma con il Torino invece qualcosa c'è stato. Ma c'erano altre squadre. Alla fine il Bari mi ha voluto sempre trattenere, in pratica alla fine mi sentivo come in gabbia perchè volevo fare quel salto di qualità, non mi è stato mai permesso di farlo. Sono una persona sincera e le cose le dico in faccia". Altre squadre, quali? "Mi ha cercato Empoli, pure il Cagliari con Zeman che mi voleva a tutti i costi. Però il Bari non mi ha fatto andare". In Puglia Galano veniva denominato il Robben di Bari, ma è vero? "Sì, è vero. Avevo questo soprannome. Forse per il mio stile di gioco". Veniamo al dunque, ovvero quell'anno magico a Gubbio e la conquista della serie B. Ricordi? "Fu un'annata indimenticabile per me. Ringrazio mister Torrente, la società, gli amici compagni: tutti quanti mi hanno saputo valorizzare e far crescere. Porterò Gubbio sempre nel mio cuore. Fu un'annata difficilmente ripetibile. Avevamo una squadra di grandi uomini, e mi riferisco partendo dal grande capitano Sandreani. Eravamo veramente una famiglia: questa è stata la nostra forza. Giocavamo a memoria in campo grazie a Torrente e facevamo un ottimo calcio: ma noi eravamo forti e infatti abbiamo stradominato su tutti. E Gubbio per me è stato un trampolino di lancio". E il pubblico? "Mi hanno portato sempre in alto. C'è stato sempre il loro sostegno". Il gol più importante a Gubbio? "Forse mi ricordo meglio un assist gol: una giocata alla Messi con passaggio a Sandreani e gol al volo del capitano all'Hellas Verona. Sono uscito in mezzo a quattri avversari e poi con l'esterno ho servito Sandreani. Un gol che non dimenticherò mai". Gente come Gomez o Lamanna ora si trovano in serie A, non è un caso, giusto? "C'erano dei grandi valori in quella squadra. Gomez è un fenomeno. Ma si possono citare anche altri come Donnarumma, Borghese o Caracciolo ora in B". Vedere il Gubbio in serie D adesso che effetto fa? "Dispiace. Dalla serie B scendere così in basso, è brutto vederlo. Dopo quella annata lì, pensavo che il Gubbio potesse restarci di più in serie B. Spero in una pronta risalita".


- inserito il 9 ottobre 2015 -

[torna]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 17.07.2019 ora 21:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2018/2019

Dopo 38 giornate:

Vicenza
Triestina
Ternana
Sambenedettese
Rimini
Monza
Pordenone
Vis Pesaro
Teramo
Ravenna
Sudtirol
Albinoleffe
Fermana
Fano
Gubbio
Feralpisalo
Virtus Verona
Giana Erminio
Imolese
Renate

8070
4420
2550
2470
2120
2110
1790
1650
1630
1410
1000
1000
990
940
880
860
690
680
550
290

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2018/2019

Abruzzo (1)
Teramo
Emilia-Romagna (3)
Imolese, Ravenna, Rimini
Friuli (2)
Pordenone, Triestina
Lombardia (5)
Albinoleffe, Feralpisalo, Giana Erminio, Monza, Renate
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (2)
Gubbio, Ternana
Veneto (2)
Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy