SERIE C - GIRONE B
QUINDICESIMA GIORNATA
DOM. 17 NOVEMBRE 2019
STADIO "PIETRO BARBETTI"
ORE 17:30

GUBBIO

0

CESENA

2

SEDICESIMA GIORNATA
DOM. 24 NOVEMBRE 2019
STADIO "BRUNO BENELLI"
ORE 17:30

RAVENNA-GUBBIO

> Calendario in pdf.: (scarica)

Clicca le immagini rossoblu!

Classifica

Vicenza
Sudtirol
Reggiana
Carpi

Padova
Feralpisalo
Piacenza
Virtus Verona
Sambenedettese
Modena
Triestina
Cesena
Vis Pesaro
Arzignano Valc.
Ravenna
Gubbio
Fermana
Rimini
Imolese

Fano

33
32
30
29
29
28
26
23
21
20
19
17
15
14
14
13
13
12
11

10

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

QUINDICESIMA GIORNATA
DOM. 17 NOVEMBRE 2019

Carpi
Fermana

4
0

Fano
Piacenza

2
4

Feralpisalo
Padova

1
0

Imolese
Triestina
rinviata

-
-

Modena
Virtus Verona

1
0

Reggiana
Vis Pesaro

2
1

Rimini
Arzignano Valchiampo

0
2

Sudtirol
Sambenedettese

3
0

Vicenza
Ravenna

1
0

-

Marcatori 2019-2020
Serie C - Girone B

Paponi Piacenza
Morosini Sudtirol
Butic Cesena
Cernigoi Sambenedet.
Vano Carpi
Scappini Reggiana
Mazzocchi Sudtirol

10
8
7
7
7
7
7

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2019-2020

Cesaretti
Sbaffo
Munoz
Sorrentino
Zanoni

4
4
1
1
1

Scopri la nostra citta!

SEDICESMA GIORNATA
DOM. 24 NOVEMBRE 2019

Ravenna-Gubbio

Cesena-Modena

Fermana-Reggiana

Padova-Rimini

Piacenza-Imolese

Sambened.-Feralpisalo

Triestina-Sudtirol

Vicenza-Fano

Virtus Verona-Carpi

Vis Pesaro-Arzignano V.

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

[vai alle news] [vai all'archivio news]

Ľ 30/09/2005
Gubbio: De Maio e Pifarotti in azzurro

Importante riconoscimento per due giovani rossobl¨. Il difensore Antonio De Maio e il portiere Riccardo Pifarotti sono stati convocati con la nazionale azzurra under 20 di serie C disputando un tempo ciascuno in un allenamento disputato a Coverciano. Il terzino di fascia sinistra De Maio, classe '85, si Ŕ messo in luce in queste prime giornate di campionato in maglia rossobl¨. Nelle ultime gare in particolar modo ha messo lo zampino sui gol di Coresi a Bellaria e su quello risolutivo di domenica scorsa di Sandreani nel derby contro il Gualdo. L'estremo difensore eugubino Pifarotti, anch'egli classe'85, Ŕ ritornato quest'anno alla corte rossobl¨ dopo un ottimo campionato disputato la scorsa stagione in serie D con l'Orvietana. Era stato convocato in nazionale anche un altro eugubino, Ettore Marchi, ma per infortunio ha dovuto rinunciare al raduno azzurro.

Ľ 29/09/2005
Gubbio: riparte il sito ufficiale grazie alla collaborazione di Gubbiofans.it!

Riparte dopo un po' di tempo di inattivitÓ il sito web ufficiale della Gubbio calcio. L'A.S. Gubbio 1910 ha tenuto conto del grande lavoro svolto in questi anni dal sito Gubbiofans.it che Ŕ divenuto in breve tempo un punto di riferimento non solo per i tifosi del Gubbio, ma anche per tutti quei sportivi e gli addetti ai lavori che ricercano informazioni calcistiche sempre fresche di tutto il girone. Tutto questo grazie anche ad un grande lavoro che si svolge dietro le quinte, perchŔ mantenere in vita un sito web non Ŕ semplice (tutt'altro) e richiede molto tempo dedicato fuori dal lavoro quotidiano di ogni giorno. Ma Ŕ ovvio che non sono mancate le nostre belle soddisfazioni, come i tanti riconoscimenti che ci sono pervenuti sia a livello personale sia via e-mail non solo da Gubbio, ma anche da tanti navigatori anche esteri che sono diventati oramai assidui frequentatori di questo sito. E per l'appunto, lasciatecelo dire, con orgoglio e grande soddisfazione, la redazione e il webmaster di Gubbiofans collaboreranno d'ora in avanti nel rendere pi¨ semplice, accessibile e aggiornato anche il sito web ufficiale calcistico eugubino... (www.asgubbiocalcio.it)

Ľ 28/09/2005
Carrarese: via Gobbo, arriva Di Stefano

Dopo cinque giornate salta la panchina della Carrarese. Esonerato il tecnico Renzo Gobbo. Al suo posto Ŕ stato chiamato Oliviero Di Stefano, ex mister di Cuoiocappiano e Sansovino. Intanto il Forlý si rinforza ingaggiando due nuovi calciatori: si tratta del centrocampista Marco Campese (ex Gualdo) e del difensore Marco Briganti (ex Imolese). Il Bellaria invece riprende in squadra il fantasista Christian Lantignotti (ex Milan).

Ľ 27/09/2005
Giudice Sportivo: due giornate a Cichella

I provvedimenti disciplinari del Giudice Sportivo. E' stato squalificato per due giornate Cichella del Prato. Per un turno sono stati appiedati invece Del Nero (Castelnuovo) e Nofri (Montevarchi). Ammende alle societÓ di Prato (2500 euro), Ancona (750 euro), Castel San Pietro e Cuoiocappiano (400 euro).

Ľ 27/09/2005
Coresi: "Tre punti che ci danno morale..."

Matteo Coresi, autore del primo gol nel derby, fa un'analisi per Gubbiofans dopo la gara vinta con il Gualdo: "Sono arrivati tre punti importanti che ci danno morale - esordisce il tornante folignate - poi vincere il derby Ŕ come vincere due partite di seguito. Adesso siamo pi¨ tranquilli, la condizione fisica sta migliorando e per il futuro sono fiducioso. E con il Gualdo c'Ŕ stato qualche passo in avanti sul piano atletico". Nel primo tempo le due squadre sembravano che avessero paura di sbagliare. Poi in avvio di ripresa Ŕ arrivato il gol che ha sbloccato la gara... "La partita era troppo importante, le squadre erano contratte - dice - e una volta entrati negli spogliatoi il mister ci ha detto che dovevamo credere di pi¨ nella vittoria. Infatti sono venuti i gol e la squadra ha giocato anche meglio. Sulla mia rete quando ho visto che De Angelis mi ha servito la palla non ci ho pensato un attimo: ho tirato a botta sicura e ho fatto centro. Sono stato molto contento e sono andato ad esultare sotto la curva dei tifosi. Il pubblico domenica era numeroso e ci Ŕ stato sempre vicino. E' stata veramente una bella festa. Speriamo che continuino cosý: i tifosi per noi sono importanti e in questa categoria possono essere il nostro dodicesimo uomo in campo". Poi a guastare la festa a Coresi ci ha pensato Iannuzzi segnando il gol del pareggio. Ma Sandreani ha ristabilito subito le distanze... "Un gol molto bello che Ŕ venuto fuori tra l'altro da uno schema che proviamo spesso in allenamento - precisa - sono contento per Sandreani: Alessandro lo conosciamo tutti, pu˛ fare la differenza". Quanto Ŕ importante per voi questa vittoria? "E' importante e basta... adesso pensiamo subito alla partita difficile di domenica prossima con il Reggio Emilia. Cercheremo di giocarcela a viso aperto e abbiamo l'intenzione di dare una certa continuitÓ ai risultati. Ma sono tranquillo anche perchŔ quando verrÓ fuori il duro lavoro svolto in estate dal preparatore atletico Ambruosi, sono convinto che ci faremo valere".

Ľ 26/09/2005
Gubbio: pullman per Reggio Emilia; Bellaria: in panchina un nuovo mister...

Per la trasferta di Reggio Emilia in programma domenica 2 Ottobre 2005 sarÓ allestito un pullman. Il costo complessivo Ŕ di 20 euro, compreso pullman e biglietto d'ingresso allo stadio. Le iscrizioni termineranno venerdý 30 Settembre alle ore 17,00. Chiunque fosse interessato pu˛ rivolgersi alla sede della A.S. Gubbio Calcio 1910. Intanto sulla panchina del Bellaria, da ieri, non c'Ŕ pi¨ Franco Varrella per motivi di salute - comunica il sito ufficiale della squadra romagnola - e il suo posto Ŕ stato preso da Wilmer Ferri. L'ex mister Varrella continuerÓ comunque a collaborare con la societÓ biancazzurra nel ruolo di Direttore Generale.

Ľ 25/09/2005
Il Gubbio fa suo il derby con il Gualdo (2-1)

Il Gubbio vince il derby e risale qualche posizione in classifica dopo un inizio di campionato altalenante. Partita oltremodo tesa per l'importanza della posta in palio per entrambe le squadre che attraversano un periodo poco esaltante. Da una parte, come dicevamo, i rossobl¨ provenivano da alcuni risultati negativi e si attendeva una prova di riscatto. Lo stesso discorso dicasi per il Gualdo che, dopo quasi una settimana di ritiro a Trevi, si presentava al San Biagio con un solo obiettivo: fare risultato. Il primo tempo infatti regala poco o nulla al pubblico presente sugli spalti: le squadre sono contratte e la paura di sbagliare la fa da padrona. Pochi sussulti da segnalare. Turchi (8') serve Alessandro Iannuzzi che calcia a lato di poco. Risponde Sandreani al 9' con un tiro dal limite che viene bloccato in tuffo da Cortizo. Al 14' uno spiovente dalla destra di Tafani viene raccolto da De Angelis che al volo calcia in porta dal limite: la palla fa la barba al palo. Due minuti pi¨ tardi (16') assist millimetrico di De Angelis per Lazzoni che spreca tutto calciando alto da posizione favorevole. Al 24' Ŕ Tafani che offre su un piatto d'argento un pallone per Coresi che non riesce a tirare in porta. Il tempo si chiude con Giacometti (36') che devia tempestivamente in angolo una conclusione a rete di Alessandro Iannuzzi. Succede tutto nella ripresa. Il Gubbio dopo l'intervallo Ŕ pi¨ tonico e passa in vantaggio al 53': De Angelis apre sulla destra per Coresi che in posizione defilata si coordina e con un perfetto diagonale infila la palla nell'angolino alla sinistra di Cortizo. I rossobl¨ prendono coraggio e continuano a pressare. Al 58' show sulla destra di De Angelis che porta a spasso alcuni avversari, cross in mezzo per Belluomini che viene anticipato per un soffio dal portiere Cortizo. Al 60' si fa pericoloso il Gualdo: Ivano Iannuzzi cerca il set dal limite, ma Fabbri ci mette una pezza deviando la sfera in angolo. Tocca al fratello di Ivano segnare il pareggio degli ospiti poco pi¨ tardi (62'): Turchi mette in mezzo un pallone radente dalla sinistra, Alessandro Iannuzzi (ex Lazio) lasciato solo in area eugubina ha tutto il tempo per piazzare la palla in rete dall'altezza del dischetto. Al 64' Ivano Iannuzzi cerca di ripetere le gesta del fratello maggiore sfiorando addirittura il gol dell'1-2 (conclusione di poco alta). Ma a colpire Ŕ ancora il Gubbio: corre il 67', bella percussione sulla fascia sinistra del giovane De Maio (una vera rivelazione) che mette in mezzo un cross tagliato: Sandreani, da posizione decentrata, si avventa sul pallone e di piatto in corsa infila la palla all'incrocio. Gol di pregevole fattura del centrocampista cantianese che sfoga tutta la sua gioia correndo verso la curva dei tifosi. Ma il Gualdo al 72' ha la palla del possibile nuovo pareggio: cross velenoso di Varchetta dalla sinistra in area, il nuovo entrato La Cava calcia al volo a botta sicura a rete, ma la palla finisce a lato di un non nulla. Si segnalano altre due incursioni degli ospiti nel finale. Prima (86') Alessandro Iannuzzi con una punizione a filo d'erba dal limite costringe agli straordinari Fabbri che si salva in angolo, poi (89') Turchi calcia a lato dal limite. Triplice fischio finale e ora la parola passa ai protagonisti. Il commento di Umberto Bedini, presidente del Gubbio: "Tre punti fondamentali che ci danno morale, anche se sofferti. Mi Ŕ piaciuta la voglia di vincere della squadra, anche se Ŕ vero che dobbiamo migliorare ancora molto. Sono convinto che alla lunga verremo fuori". Il presidente del Gualdo Marco Moroni invece dice: "Credo che bisogna ritornare sul mercato. Ci manca esperienza e personalitÓ. Potevamo gestire meglio il risultato sul pareggio, invece siamo caduti nei soliti errori".
Gubbio: Fabbri, Tafani, De Maio, Giacometti, Ercoli, Lazzoni, Coresi (84' Gaggiotti), Sandreani, Belluomini (79' Marchi), Travaglione, De Angelis (90' Catalucci). All. Castellucci.
Gualdo: Cortizo, Priolo, Varchetta, Santini, Cardona (87' Valenti), Miale, Placentino (61' La Cava), Vitali, Turchi, Iannuzzi Alessandro, Iannuzzi Ivano. All. Borrello.
Reti: 53' Coresi (Gub), 62' Iannuzzi A. (Gua), 67' Sandreani (Gub).
Arbitro: Forconi di Aprilia (Granara di Latina e Fortunati di Roma). Ammoniti: Tafani e Travaglione (Gub); Priolo e Santini (Gua). Spettatori: 1694 (878 abbonati) di cui 43 provenienti da Gualdo nel settore ospiti (dati societÓ).
I RISULTATI DELLA QUINTA GIORNATA:
Bellaria - Carrarese 2-0
7' Silva Reis (B), 75' Silva Reis (B)
Benevento - Reggio Emilia 1-0
26' Pinamonte (B)
Cuoiopelli Cappiano - Castel San Pietro 2-1
4' Sacenti (Csp), 45' Graziani (Cuo), 52' Collini (Cuo)
Foligno - Cavese 0-2
61' Schetter (C) rig., 65' Aquino (C)
Gubbio - Gualdo 2-1
53' Coresi (Gub), 62' Iannuzzi A. (Gua), 67' Sandreani (Gub)
Montevarchi - Forlý 0-0
Prato - Sansovino 0-1
24' Borgogni (S)
Sassuolo - Castelnuovo 2-0
15' Vianello (S), 81' Andreini (S) rig.
Spal - Ancona 1-0
71' Pirri (S) rig.

Ľ 24/09/2005
Calcio a cinque: Real, esordio con vittoria

Esordio positivo nel campionato di calcio a cinque di serie B per la neopromossa Real Gubbio. I rossobl¨ di mister Federico Mariotti hanno sconfitto per 4-1 il Magione. A segno per gli eugubini l'argentino Guarnaccia (doppietta personale), Traversini e Cecchetti.

Ľ 24/09/2005
Gubbio incerottato contro il Gualdo

SarÓ un Gubbio abbastanza rimaneggiato contro il Gualdo. Assenti per squalifica Tresoldi e Chafer, non sarÓ della partita nemmeno Aloisi ancora infortunato. Non potranno essere schierati i due nuovi acquisti Campo e Sifonetti (per motivi di tesseramento), mentre le punte Belluomini e Marchi devono registrare alcuni problemi fisici (entrambi per˛ dovrebbero essere a disposizione). Lo stesso De Maio non Ŕ in perfette condizioni dopo l'uscita della spalla durante la gara di domenica scorsa contro il Bellaria (poi subito rimessa a posto). Un Gubbio in emergernza, quindi, anche se il tecnico rossobl¨ si mostra fiducioso: "In settimana la squadra l'ho vista bene - incalza Ezio Castellucci - e ci riteniamo pronti per questa importante gara. La situazione Ŕ delicata, la classifica purtroppo per noi al momento Ŕ deficitaria, ma proprio per questo motivo c'Ŕ tanta voglia di riemergere e giÓ da domenica vogliamo fare risultato".

Ľ 23/09/2005
Gubbio: i nuovi arrivi Campo e Sifonetti si presentano; Panisson saluta i tifosi...

I due nuovi acquisti rossobl¨ si presentano a Gubbiofans. La parola a Massimo Campo: "A Gubbio ho visto che c'Ŕ una societÓ seria che mi ha invogliato a venire - dichiara il centrocampista offensivo siciliano - La squadra Ŕ buona e si pu˛ fare molto bene. Cercher˛ di dare una mano al Gubbio per risalire la china in classifica". E' la volta di Giuseppe Sifonetti: "Mi aspetto il massimo sia dalla squadra che da tutto il gruppo - afferma l'esterno di centrocampo calabrese - anche perchŔ abbiamo tutte le carte in regola per fare bene. C'Ŕ una societÓ solida e un allenatore in gamba. Speriamo di vincere giÓ da domenica per poi acquisire pi¨ fiducia nei nostri mezzi. La squadra Ŕ pi¨ o meno di quella dell'anno scorso: quest'anno si punta a vincere e ci sono tutti i presupposti per farlo". C'Ŕ chi arriva e c'Ŕ chi parte. Gianluca Panisson, tramite Gubbiofans, ci tiene a salutare i tifosi: "Vado via a malincuore - dice - perchŔ ho visto che non c'era pi¨ fiducia in me e in queste condizioni non potevo dare il massimo delle mie potenzialitÓ. Ma ci tengo a salutare la gente di Gubbio. Sono stato accolto molto bene dal pubblico al mio ritorno in maglia rossobl¨, molto meglio di quello che mi aspettassi. Mi hanno sempre incitato e applaudito anche dopo l'ultima partita in cui ho giocato con la Spal. Mi sono stati sempre vicino e io non ho pi¨ parole per descriverli... sono rimasto positivamente impressionato dall'atteggiamento dei tifosi eugubini. Sottolineo nel dire che Ŕ difficile trovare dei tifosi cosý. Sono molto legato alla cittÓ, ci lascio il cuore e saluto tutti con affetto".

Ľ 22/09/2005
Gubbio: acquistati Campo e Sifonetti

Dopo la partenza di Panisson sono stati ufficializzati due nuovi arrivi in casa rossobl¨. Ingaggiato a titolo definitivo (contratto annuale) il centrocampista offensivo Massimo Campo, 30 anni, la scorsa stagione a Sora: in passato il calciatore siciliano ha vestito le casacche di Reggina (serie A e B), Catanzaro, Nocerina, Savoia e Castel di Sangro. E' stato tesserato inoltre, sempre a titolo definitivo e con un contratto annuale, l'esterno mancino di centrocampo Giuseppe Sifonetti, 23 anni, la scorsa stagione al Vittoria (C/1): il calciatore calabrese in precedenza aveva militato sempre in C/1 con la Spal. Per motivi di tesseramento, entrambi i calciatori saranno a disposizione di mister Castellucci non prima della trasferta di Reggio Emilia prevista per il 2 ottobre.

Ľ 21/09/2005
Benevento in testa dopo i recuperi

Si sono giocati i recuperi della seconda giornata. Il Benevento espugna il campo del Bellaria e balza in testa alla classifica. Pari invece tra Reggio Emilia-Montevarchi e Spal-Castel San Pietro. In virt¨ di questi risultati, il Gubbio scivola al penultimo posto mentre il Gualdo occupa l'ultima posizione. Il derby di domenica, quindi, sarÓ cruciale per entrambe le squadre.
I RECUPERI DELLA 2░ GIORNATA:
Bellaria - Benevento 0-2
59' Desole (B), 80' Pinamonte (B)
Reggio Emilia - Montevarchi 0-0
Spal - Castel San Pietro 2-2
6' Macchia (S), 51' Dal Rio (C), 67' Franchini (C), 76' Pirri (S)

Ľ 21/09/2005
Gubbio: Panisson rescinde il contratto

La societÓ eugubina comunica: "
L'A.S. Gubbio 1910 ed il tesserato Gianluca Panisson hanno rescisso di comune accordo il contratto. I motivi che hanno portato a questa soluzione sono esclusivamente personali e non hanno nulla a che vedere con la situazione tecnica. La societÓ ringrazia Gianluca Panisson per l'impegno e la professionalitÓ dimostrata in questo periodo e il centrocampista augura al Gubbio, squadra alla quale si sente molto legato, una stagione ricca di soddisfazioni". Tutto era nato dopo il rifiuto di Panisson di partire con la comitiva rossobl¨ sabato scorso prima della trasferta di Bellaria. Il centrocampista veneziano era ritornato a Gubbio quest'anno, dopo una parentesi prima a Montevarchi e poi a Spoleto; in maglia rossobl¨ aveva militato per quattro stagioni, dal '99 fino alla finale playoff nel 2003 a Rimini. Adesso il Gubbio ritornerÓ sul mercato. Molto probabile l'arrivo di Massimo Campo, svincolato, ex Sora.

Ľ 20/09/2005
Chafer squalificato due giornate

Daniel Alberto Chafer Ŕ stato squalificato per due giornate dal Giudice Sportivo per "condotta irriguardosa verso l'arbitro durante la gara": l'attaccante argentino quindi salta il derby con il Gualdo di domenica e la successiva trasferta di Reggio Emilia. Fermato per due turni anche Carlet del Reggio Emilia. Stoppato per tre giornate Bucchi dell'Ancona. Per una giornata invece Ŕ stato appiedato Caruso della Carrarese. Ammenda alla societÓ della Sansovino (300 euro).

Ľ 20/09/2005
Ercoli: "Non Ŕ periodo: gira tutto storto..."

Il Gubbio esce con un pugno di mosche in mano da Bellaria. Terza sconfitta in quattro giornate, in attesa del derby di domenica al San Biagio con il Gualdo. "La partita era iniziata nel modo giusto - dichiara il difensore Angelo Ercoli a Gubbiofans - passando subito in vantaggio con Coresi. Poi c'Ŕ stata l'espulsione di Chafer e nella ripresa abbiamo perso. E' un periodo che ci gira tutto storto, non riusciamo a concretizzare a sufficienza e al primo errore prendiamo gol. Poi non siamo nemmeno fortunati, basta vedere i due gol presi su punizione con il Bellaria". Effettivamente il Gubbio non si era comportato male fino all'espulsione ingenua di Chafer che ha pregiudicato il resto della gara... "Il calciatore argentino - dice - non Ŕ un tipo che si comporta cosý. Ha accennato questo gesto (un applauso ndr) verso l'arbitro che se l'Ŕ presa subito estraendo il cartellino rosso. In questi casi occorre stare pi¨ tranquilli anche se c'Ŕ da dire che non Ŕ stato un gesto plateale. Dispiace perchŔ affrontavamo un avversario abbordabile". Come si spiega questo nervosismo? "Purtroppo Ŕ un periodo che non siamo tranquilli perchŔ mancano i risultati". C'erano grandi aspettative per questa squadra quest'anno mentre al momento la realtÓ Ŕ ben diversa. Come spiega questa situazione ai tifosi? "Dobbiamo rimanere tranquilli. Domenica c'Ŕ il derby e speriamo di invertire questa rotta, altrimenti la situazione potrebbe diventare pesante. Il pubblico attende da noi ben altri risultati, per˛ sono convinto che ci tireremo fuori da questo periodo negativo. La maggior parte dei calciatori di questa squadra sono rimasti quelli dell'anno scorso quando facemmo un finale di campionato strepitoso. Tutto ci˛ mi conforta e mi rende fiducioso, e con l'aiuto dei tifosi risaliremo la china".

Ľ 18/09/2005
Il Gubbio affonda a Bellaria (3-1)

Il Gubbio perde a Bellaria e lo fa nel peggiore dei modi, complicandosi la vita contro un avversario tutt'altro che irresistibile. Una volta in vantaggio i ragazzi di Castellucci si sono fatti rimontare e poi sorpassare dai romagnoli: decisiva una espulsione ingenua di Chafer dopo appena 40' che ha pregiudicato tutto il corso della gara. Una partita che era assolutamente alla portata degli eugubini e che invece, alla resa dei conti, si ritrovano con un pugno di mosche in mano. Il bottino fin qui ottenuto Ŕ abbastanza magro in questo inizio di campionato: i rossobl¨ dopo quattro giornate hanno giÓ incassato tre sconfitte. A fine gara i tifosi eugubini presenti a Bellaria hanno intonato un coro ironico verso i propri beniamini: "Regalateci un sogno...!". E domenica arriva al San Biagio il Gualdo che dopo la sconfitta interna con il Benevento si recherÓ in ritiro - come ha annunciato il presidente biancorosso Moroni - fino al derby con il Gubbio. La cronaca di Bellaria-Gubbio. I rossobl¨ devono fare a meno di Tresoldi (squalificato) e Aloisi (infortunato); Belluomini (non ancora al meglio della condizione) e Sandreani (scelta tecnica) vengono dirottati in panchina e al loro posto giocano rispettivamente Chafer e il giovane Pinazza, che fa il suo esordio in maglia rossobl¨ in campionato. Il Gubbio, in veritÓ, parte bene e si porta subito in vantaggio al 3': bella percussione di De Maio sulla sinistra che pennella in mezzo un cross millimetrico per la testa di Coresi che a sua svolta stacca sopra di tutti e schiaccia la palla in rete. Pronta Ŕ la reazione dei biancazzurri al 10': Marchetti dal limite impegna in tuffo Fabbri che blocca la sfera. E' il preludio al pareggio dei locali che arriva subito dopo (11'): punizione dal limite sinistro dell'area di Stendardo, la palla bagnata scivola dalle mani di Fabbri e si infila in rete. Il Gubbio non demorde, prende il pallino del gioco e si porta in avanti. Al 14' Chafer si invola verso la porta e una volta entrato in area spara a rete, il portiere biancazzurro Bacciaglia (ex Cagliese) si salva prodigiosamente in corner. Al 34' brivido per la retroguardia romagnola: punizione a girare di Lazzoni dal limite, la palla fa la barba al palo. E al 42' arriva l'episodio (giÓ citato) che pregiudica tutta la gara: Chafer viene ammonito per proteste, lo stesso calciatore applaude "ironicamente" l'arbitro mentre gli mostra il cartellino giallo e di conseguenza gli sventola pure quello rosso. Il Gubbio Ŕ costretto a giocare tutta la ripresa con un uomo in meno e neanche a farlo apposta arriva la capitolazione. Al 56' D'Andria spreca calciando a lato una ghiotta occasione, su assist dalla destra di Santi. Al 59' risponde Coresi (il pi¨ attivo degli eugubini) su punizione: Bacciaglia vola per deviare in corner la conclusione a rete del tornante folignate. Ma il gol del sorpasso Ŕ in agguato e arriva al 68': punizione dalla distanza del solito Stendardo, la palla viene deviata fortuitamente da Travaglione in barriera e si insacca nell'angolino pi¨ lontano spiazzando il portiere. Il patatrac Ŕ servito e il tris arriva inesorabilmente al 79' grazie al brasiliano Silva Reis che raccoglie la palla al limite dell'area e fa partire un siluro che si infila all'incrocio. Non ci resta che segnalare un tiro dalla distanza di Rossi (85') che termina a lato di poco e una punizione del mai domo Coresi (88') che impegna ancora una volta in corner il giovane portiere Bacciaglia.
Bellaria: Bacciaglia, Santi, Stendardo, Armento (11' Rossi), Camillini Michele, Camillini Matteo (78' Buda), Giaccherini, D'Andria, Silva Reis, Marchetti, Valeri (68' Valentini). All. Varrella.
Gubbio: Fabbri, Tafani, De Maio, Giacometti, Ercoli, Pinazza (64' Sandreani), Coresi, Chafer, De Angelis (80' Belluomini), Lazzoni, Travaglione (72' Marchi). All. Castellucci.
Reti: 3' Coresi (G), 11' Stendardo (B), 68' Travaglione (G) autogol, 79' Silva Reis (B).
Arbitro: Manera di Castelfranco Veneto. Ammoniti: Santi, Marchetti e Buda (B); Chafer, Giacometti e Pinazza (G). Espulso: 42' Chafer (G). Spettatori: 300 circa (di cui una ottantina presenti nella tribuna laterale provenienti da Gubbio).
I RISULTATI DELLA QUARTA GIORNATA:
Ancona - Prato 1-2
41' Mortelliti (A), 56' Chiopris Gori (P), 58' Malatesta (P)
Bellaria - Gubbio 3-1
3' Coresi (G), 11' Stendardo (B), 68' Travaglione (G) aut., 79' Silva Reis (B)
Carrarese - Cuoiopelli Cappiano 0-1
14' Ruscitti (Cu)
Castel San Pietro - Cavese 0-2
88' Di Bonito (C), 91' Aquino (C)
Castelnuovo - Montevarchi 0-0
Gualdo - Benevento 1-2
48' Girardi (B), 55' La Cava (G) rig., 77' Chiarotto (B)
Reggio Emilia - Forlý 0-0
Sansovino - Foligno 2-1
19' Borgogni (S), 72' Iacona (F) rig., 80' Zacchei (S)
Spal - Sassuolo 1-1
54' Simoni (Sp), 65' Fragiello (Sa)

Ľ 17/09/2005
Berretti Gubbio: pari con la Ternana

Esordio per la Berretti rossobl¨ di mister Sannipoli in campionato. Il Gubbio pareggia 0-0 il derby con la Ternana. Invece la formazione Primavera di mister Bozzi, in attesa del campionato, nel secondo turno di Coppa Italia ha perso per 3-1 a Siena (gol di Casoli) con due rigori contro, mentre nella prima giornata aveva pareggiato per 0-0 con l'Arezzo.

Ľ 16/09/2005
Giudice Sportivo: due giornate a Morfeo

Resi noti i provvedimenti disciplinari del Giudice Sportivo dopo i recuperi di mercoledý. E' stato squalificato per due giornate il centrocampista Morfeo del Reggio Emilia. Intanto, per la partita Bellaria-Gubbio Ŕ stato designato Manera di Castelfranco Veneto. Notiziario Gubbio: in prova con i rossobl¨ il centrocampista avanzato Campo (ex Reggina, Catanzaro e Nocerina), la scorsa stagione a Sora.

Ľ 16/09/2005
De Angelis: "Sono stato sempre convinto che sarei ritornato a segnare..."

Il Gubbio Ŕ ritornato al gol contro la Spal e di conseguenza Ŕ arrivata la prima vittoria. Pure Gianluca De Angelis si Ŕ sbloccato... "Questa vittoria Ŕ stata molto importante - commenta l'attaccante campano a Gubbiofans - perchŔ abbiamo ripreso fiducia. Siamo tutti contenti, soprattutto per la societÓ che ha fatto molti sacrifici e per il pubblico che ci teneva tanto. Non sono stato mai preoccupato perchŔ ero convinto che da un momento all'altro sarei ritornato a segnare. Stiamo migliorando tutti, sia a livello fisico che a livello di gioco". Come ciliegina sulla torta Ŕ arrivato anche un bel gol di Marchi... "Sono molto contento per Ettore perchŔ ha avuto diversi problemi a livello fisico e adesso pare che stia meglio. Ora aspettiamo anche che Belluomini raggiunga la migliore condizione. E poi siamo a posto". La vittoria sulla Spal ha portato serenitÓ dopo alcuni giorni travagliati: "C'era stata la revoca degli stipendi - dice - il presidente Bedini lo ha fatto in senso buono perchŔ voleva dare uno scossone all'ambiente. Sappiamo quanto il presidente tenga a noi e al Gubbio: ha fatto tanti sacrifici fino adesso e pretendeva da noi qualche risultato. E' una vittoria che ci dÓ morale in vista della trasferta di Bellaria e del derby con il Gualdo". Come giÓ detto, si sono visti segnali di miglioramento, ma quando si vedrÓ il vero Gubbio? "Ci vuole tempo, ma noi conosciamo le nostre qualitÓ e prima o poi verremo fuori. Del resto abbiamo fatto un ottimo lavoro in preparazione con Ambruosi. Anche negli anni passati siamo partiti in sordina per poi chiudere il campionato in crescita. Credo che da ottobre in poi potremo dire la nostra".

Ľ 14/09/2005
Il Gubbio si sblocca: 2-1 alla Spal

Il Gubbio si sblocca. Questa Ŕ la nota lieta del recupero della prima giornata. Arrivano i primi gol (segnano gli attaccanti De Angelis e Marchi) e arriva la prima vittoria in campionato, dopo due sconfitte consecutive. Una vittoria salutare che porta un po' di serenitÓ nell'ambiente, dopo alcuni giorni travagliati. Il Gubbio vince, ma ancora non convince del tutto. Ma ancora siamo all'inizio, il campionato Ŕ lungo e i tre punti conquistati contro la Spal sono una vera boccata d'ossigeno, prima della trasferta di domenica prossima a Bellaria. Passiamo alla cronaca di Gubbio-Spal. Assente Tresoldi (squalificato): al suo posto gioca il giovane De Maio. Avvio equilibrato fino al 20' quando su cross di De Maio dalla sinistra Nordi ci mette una pezza anticipando con i pugni sull'accorrente Chafer: sulla ribattuta Lazzoni spara alto da posizione favorevole. Al 22' De Angelis di testa fa la barba al palo, su cross dalla sinistra di Catalucci. Al 41' un tiro radente su punizione di Panisson termina a lato di poco. Al 43' sprazzo degli ospiti con Delgado che serve alla perfezione in piena area Simoni che spreca tutto calciando a lato. Il tempo si chiude con De Angelis che non riesce a insaccare lanciato a rete. In avvio di ripresa cambia il risultato. Corre il 50', Coresi con un gioco di gambe sulla destra si libera di due avversari e crossa in mezzo per la testa di De Angelis che non perdona e insacca la palla in rete. La risposta degli ospiti Ŕ immediata: al 52' MemŔ, appena entrato in area, lambisce il palo con un fendente dalla sinistra. E' il preludio al gol del pareggio che arriva al 64' con Pirri (gran rasoiata dal limite al volo che si insacca nell'angolino) su assist di Delgado. Brivido sul finire (80') per la retroguardia rossobl¨: l'esperto Pirri (ex Genoa e Salernitana), con una punizione a girare, sfiora il palo alla sinistra di Fabbri. Il Gubbio, comunque sia, non demorde e con orgoglio conquista l'intera posta in palio. Scocca il minuto 85: corner di Coresi, il nuovo entrato Marchi si gira in area e fa partire un gran tiro che si insacca all'incrocio. Gran bel gol del giovane attaccante eugubino. Ora il commento di Ezio Castellucci a fine gara: "E' una boccata d'ossigeno - dichiara il tecnico rossobl¨ - siamo usciti dalla zona rossa. Mi sembrava brutto rimanere all'ultimo posto. Ce l'abbiamo fatta nonostante avessimo diversi giocatori acciaccati come ad esempio Belluomini, De Angelis e Marchi: guarda caso proprio quest'ultimi hanno segnato i gol che ci hanno regalato un'importante vittoria". Campagna abbonamenti A.S. Gubbio 1910: raggiunta quota 863, anche se il dato Ŕ provvisorio.
Gubbio: Fabbri, Catalucci, De Maio, Giacometti, Ercoli, Lazzoni, Coresi, Chafer (69' Marchi), De Angelis (87' Travaglione), Sandreani, Panisson (78' Belluomini). All. Castellucci.
Spal: Nordi, Ceravolo (87' Cortese), Cangi, Pirri, Diagouraga, Macchia, Lunati (73' Negrini), Olivetti, Simoni, Delgado, MemŔ (69' Shammout). All. Beruatto (in panchina sostituito da Ferroni perchŔ squalificato).
Reti: 50' De Angelis (G), 64' Pirri (S), 85' Marchi (G).
Arbitro: Pecorelli di Arezzo (Bruni di Arezzo e Casale di Siena). Ammoniti: Coresi, Sandreani e Marchi (G); Olivetti (S). Spettatori: 811 (di cui 21 provenienti da Ferrara); quota abbonati 863: oggi presenti la metÓ perchŔ giorno lavorativo.
RECUPERI DELLA PRIMA GIORNATA:
Benevento - Carrarese 0-0
Cuoiocappiano - Reggio Emilia 1-1
35' Nordi (R), 51' Graziani (C)
Gubbio - Spal 2-1
50' De Angelis (G), 64' Pirri (S), 85' Marchi (G)

Ľ 14/09/2005
Gubbiofans, record di accessi...

Il sito web Gubbiofans.it ha superato il record di accessi unici giornalieri lo scorso lunedý 12 settembre (dopo la partita con l'Ancona). Superato il precedente record ottenuto il 18 marzo 2003, all'indomani dell'indimenticabile sfida al San Biagio contro la Fiorentina. Rimane intatto, invece, il record di pagine viste ottenuto sempre con la Fiorentina in data 18 marzo di due anni fa. Una pioggia di accessi, quindi, per un sito che in pochi anni ha riscosso grandi consensi, che Ŕ divenuto un punto di riferimento per gli addetti ai lavori e per tutti coloro che ruotano nel mondo del calcio, tra i quali giornalisti, allenatori, calciatori e tifosi del Gubbio e non solo, con numerosi contatti anche dall'estero, tra cui Stati Uniti d'America, Australia, Brasile e Argentina, e da numerosi paesi europei, oltre che da tanti eugubini lontani sparsi per il mondo.

Ľ 13/09/2005
Forlý: esonerato Rossi, ritorna Cotroneo; Tresoldi squalificato per quattro giornate!

Primo avvicendamento in panchina nel girone B della C/2 dopo appena tre giornate di campionato. Il Forlý ha interrotto il rapporto con il tecnico Roberto Rossi; al suo posto arriva (si tratta di un ritorno) mister Rocco Cotroneo. I provvedimenti disciplinari del Giudice Sportivo: il terzino rossobl¨ Emanuele Tresoldi Ŕ stato squalificato per quattro giornate per "comportamento offensivo verso un assistente arbitrale". Fermato per una giornata il tecnico Beruatto della Spal. Per un turno Ŕ stato appiedato anche il calciatore Bonatti (Carrarese). Infine sono state multate le societÓ di Ancona (3000 euro) e Montevarchi (1200 euro).

Ľ 13/09/2005
Gubbio: revoca del blocco degli stipendi

L'A.S. Gubbio 1910
comunica la revoca del blocco degli stipendi della prima squadra e dello staff tecnico. Il Presidente Ing. Umberto Bedini ha avuto un colloquio molto approfondito ed esauriente con tutto lo staff tecnico e la squadra, e si Ŕ rafforzata l'unione di intenti fra societÓ, squadra e tecnici. Il presidente Bedini
ricorda che il provvedimento preso domenica sera, dopo la sconfitta interna contro l'Ancona, aveva l'intento di stimolare una reazione nella squadra e nei tecnici, che puntualmente si Ŕ verificata.


Ľ 13/09/2005
Lazzoni: "Adesso facciamo fatica, ma il campionato Ŕ lungo e verremo fuori..."

Massimiliano Lazzoni analizza per Gubbiofans la sconfitta interna con l'Ancona e il delicato momento che attraversa la formazione eugubina. "L'umore non Ŕ dei migliori - dichiara il mediano ligure, da sette stagioni in maglia rossobl¨ - al primo errore prendiamo gol e non riusciamo nemmeno a segnare. Ci alleniamo sempre con scrupolo ogni settimana e speriamo che la sorte cambi tendenza. Nonostante tutto sono fiducioso dei nostri mezzi, il campionato Ŕ ancora lungo e sono convinto che ci tireremo fuori". Non si segna perchŔ gli attaccanti non sono ancora al top? "Tutti ancora non siamo al top ed Ŕ giusto che sia cosý in questa fase della stagione. Sarei preoccupato se adesso andassimo a 200 all'ora. Conosco una per una le persone di questa squadra, dal primo al ventiduesimo, e non le cambierei con nessun'altro giocatore di altre squadre. Siamo competitivi e lo dimostreremo". La societÓ ha congelato gli stipendi dei calciatori e staff tecnico... "E' una decisione che noi rispettiamo. Ma posso garantire che fino adesso ce l'abbiamo messa tutta e daremo il massimo, anche se da fuori sembra che non sia cosý. Siamo usciti sempre stremati dal campo, con la maglia zuppa di sudore. Purtroppo in questo momento facciamo fatica. Lavorando riusciremo a migliorarci". La tifoseria in questo momento Ŕ demoralizzata. Cosa puoi dir loro? "Purtroppo nel calcio uno pi¨ uno non fa sempre due. Abbiamo patito alcuni infortuni e le cose non vanno per il verso giusto, ma noi rimaniamo concentrati e lotteremo fino all'ultima giornata". Comunque sia una nota lieta proviene dalla campagna abbonamenti. Raggiunta quota 848, cifra invidiabile per la categoria e ancora Ŕ un dato provvisorio... "Siamo contenti del pubblico e della loro presenza. Quando miglioreremo le nostre prestazioni, i tifosi di Gubbio ci verranno dietro e ci inciteranno, come del resto fanno sempre. Cercheremo di ripagarli".

Ľ 11/09/2005
Gubbio, congelati gli stipendi...

L'A.S. Gubbio 1910 informa che gli stipendi di tutti i calciatori della prima squadra e dello staff tecnico rossobl¨ sono stati congelati dopo la sconfitta patita in casa con l'Ancona, in attesa della sfida di mercoledý al San Biagio contro la Spal.

Ľ 11/09/2005
Gubbio ancora fermo al palo: l'Ancona passa al San Biagio (0-1)

Il Gubbio, dopo la sconfitta di Prato, cade anche contro l'Ancona dell'ex tecnico rossobl¨ Alessandrini nell'esordio casalingo in questo campionato. I rossobl¨, dopo due partite disputate, si trovano ancora a zero punti, zero gol realizzati e come "ciliegina sulla torta" occupano l'ultimo posto in classifica. Avvio poco rassicurante, anche se siamo ancora agli inizi. E mercoledý sarÓ di nuovo campionato: al San Biagio scenderÓ la Spal per il recupero della prima giornata. Passiamo alla cronaca di Gubbio-Ancona e poi ai commenti finali dei protagonisti. Sugli spalti del San Biagio sono presenti pi¨ di 1900 spettatori, con una presenza massiccia di tifosi dorici (oltre 500 ad assiepare il settore ospiti). Assente per infortunio Aloisi (stiramento, ne avrÓ per almeno una ventina di giorni); Belluomini parte dalla panchina dopo il lungo stop per la rottura del legamento della caviglia. Avvio equilibrato con le due squadre che si affrontano a centrocampo. Al 16' la prima fiammata Ŕ dei dorici. Teodorani da lontano cerca il set, invano. L'azione per˛ Ŕ viziata da un clamoroso errore della terna arbitrale che non ferma il gioco con due giocatori rossobl¨ a terra scatenando le proteste del pubblico. Subito dopo (17') Bocchini non insacca un preciso assist di D'Aniello. L'Ancona cresce, prende in mano il pallino del gioco e si porta in vantaggio al 33'. D'Aniello, dalla destra, pennella in mezzo per Mussi, stop e sinistro al volo con la palla che si infila nell'angolino. La reazione del Gubbio Ŕ sterile. Al 35' un colpo di testa telefonato di Panisson non impensierisce il portiere ospite Recchi. I dorici si fanno ancora pericolosi al 37', ma Fabbri ci mette una pezza deviando in angolo un tiro velenoso di Gaeta. Al 44' Mussi cerca il raddoppio con una saetta dalla distanza che sfiora l'incrocio. Nella ripresa si attende la reazione del Gubbio. Al 58' un colpo di testa di Giacometti sfiora il montante su corner di Travaglione. Ma non si segnalano altri pericoli. L'Ancona amministra l'incontro, coprendo alla perfezione ogni parte del campo e colpisce nelle ripartenze. Su una di queste, al 74', Teodorani con un diagonale costringe agli straordinari Fabbri che si salva con la punta delle dita in tuffo in angolo. Non ci resta che registrare l'espulsione di Tresoldi nel finale (87') su segnalazione del segnalinee. Triplice fischio finale. I calciatori anconetani, giustamente, festeggiano sotto la curva dei propri numerosi tifosi accorsi a Gubbio. Dall'altra parte, invece, l'umore Ŕ ben diverso per una squadra che ancora non ingrana in un campionato che sembra pi¨ difficile del previsto. L'unica nota lieta della giornata proviene dalla campagna abbonamenti: si Ŕ raggiunta quota 848 (nuovo record dell'A.S. Gubbio 1910) e il dato Ŕ ancora provvisorio. Passiamo ai commenti finali dei due tecnici. Ezio Castellucci, mister del Gubbio: "Questo non Ŕ il vero Gubbio. Ho visto una squadra troppo brutta per essere vera. Sappiamo fare meglio. Siamo tutti dispiaciuti per una sconfitta che Ŕ meritata. Nel primo tempo abbiamo concesso troppo all'Ancona e ci ha punito". Il mister dei dorici, Marco Alessandrini: "Sono soddisfatto. Abbiamo vinto contro un'ottima squadra, disputando un primo tempo a buon livello, per poi tenere testa ai contrattacchi dell'avversario. E' stato un piacere tornare al San Biagio: ritorno volentieri, ho dei bellissimi ricordi".
Gubbio: Fabbri, Catalucci, Tresoldi, Giacometti, Ercoli, Lazzoni, Coresi (57' Belluomini), Sandreani (75' Gaggiotti), Chafer, De Angelis, Panisson (57' Travaglione). All. Castellucci.
Ancona: Recchi, Gimmelli, Di Sauro, Ceccobelli, Langella, Bocchini, Teodorani, D'Aniello, Mussi (76' Bucchi), Gaeta (65' Miglietti), Mortelliti (83' Conti) All. Alessandrini.
Rete: 33' Mussi (A).
Arbitro: Tasso di La Spezia (Cagnacci di Arezzo e D'Amore di Prato). Ammoniti: Lazzoni e Travaglione (G); Recchi (A). Espulso: 87' Tresoldi (G). Spettatori: 1913 (848 abbonati; 546 provenienti da Ancona nel settore ospiti); dati societÓ.
I RISULTATI DELLA TERZA GIORNATA:
Benevento - Sansovino 3-1
13' Pinamonte (B), 24' Tangorra (B), 55' Viviani (S), 72' Maschio (B)
Cavese - Reggio Emilia 0-0
Cuoiocappiano - Spal 1-3
23' Negrini (S), 59' Pirri (S), 76' Pirri (S) rig., 83' Rebecca (C)
Foligno - Castelnuovo 0-0
Forlý - Gualdo 1-1
41' Placentino (G), 74' Luconi (F) rig.
Gubbio - Ancona 0-1
33' Mussi (A)
Montevarchi - Castel San Pietro 0-2
28' Dal Rio (C), 64' Dal rio (C) rig.
Prato - Carrarese 0-0
Sassuolo - Bellaria 1-1
12' Silva Reis (B), 18' Baldo (S)

Ľ 10/09/2005
Gubbio, Ŕ record di abbonamenti...

Secondo le informazioni forniteci dalla societÓ eugubina, le tessere di abbonamento vendute fino a questo momento sono intorno ad 800 (una cifra invidiabile per questa categoria ed Ŕ ancora un dato provvisorio...!). Superato, quindi, il record di abbonamenti registrato la passata stagione nella quale si era raggiunta quota 759. Notiziario Gubbio: Aloisi infortunato, ne avrÓ per almeno 15 giorni. Dopo la gara di Prato, il difensore ha riportato uno stiramento alla coscia.

Ľ 10/09/2005
Mercato: ultimi movimenti

La Carrarese ingaggia il portiere Luca Pastine, proveniente dall'Olbia (ex Genoa e Torino). In procinto a vestire la maglia della Spal l'attaccante Diego Albano dal Manfredonia (ex Latina e Brindisi). Un altro sudamericano alla corte del Bellaria: arriva Mathias JosŔ Villar Rodriguez, giovane trequartista argentino proveniente in prestito dal Cesena. Ritornano gli UltrÓ Gubbio: domenica contro l'Ancona dovrebbe ritornare in curva lo striscione "UltrÓ Gubbio" di cui fanno capo un gruppo di tifosi della vecchia guardia e che affiancherÓ l'altro striscione "Gubbio supporters", portanome del tifo organizzato pi¨ giovane. Gubbio-Ancona sarÓ diretta dal sig. Tasso di La Spezia.

Ľ 09/09/2005
Alessandrini: "Ritorno a Gubbio con affetto: al San Biagio tante soddisfazioni"

Domenica, a far visita alla cittÓ dei Ceri, ci sarÓ la blasonata Ancona. Marco Alessandrini siede sulla panchina dorica. E' un gradito "ritorno": a Gubbio ha lasciato degli ottimi ricordi in due stagioni in rossobl¨, l'ultima culminata con la finale playoff con il Rimini. "Ritorner˛ al San Biagio con affetto e con entusiasmo anche se da avversario - commenta Alessandrini su Tutto Gubbio - un campo che mi ha regalato tante soddisfazioni a livello di risultati. L'ultimo campionato era estremamante difficile, ma noi siamo arrivati appena dietro a Fiorentina e Rimini: una ora Ŕ in serie A e l'altra in B. Il merito fu di tutti, della societÓ, dei giocatori, dei collaboratori e soprattutto dei tifosi che in quella stagione furono uno stimolo importante per tutti noi. Nel Gubbio di adesso Ŕ rimasta l'intelaiatura di quella squadra: sono giocatori fondamentali e lo hanno dimostrato anche successivamente. Elementi che avrei voluto con me anche dopo l'esperienza a Gubbio, ma per varie ragioni non Ŕ stato possibile". Dopo la parentesi a La Spezia in C/1, ora questa nuova avventura ad Ancona: "E' una piazza importante, c'Ŕ una societÓ seria e c'Ŕ voglia di ricostruire qualcosa di positivo". Le favorite per la vincita finale? "E' presto per dirlo - precisa il tecnico - sicuramente Ŕ un campionato molto difficile. Ci sono diverse squadre competitive come la Cavese, che abbiamo giÓ incontrato, Benevento, Reggiana e Spal. Poi c'Ŕ il Sassuolo in aggiunta di tutte quelle squadre che hanno fatto bene lo scorso anno. Tra queste il Gubbio, una compagine che si farÓ valere aiutata da un ambiente caloroso. Ovviamente, per blasone, ci metto pure il mio Ancona".

Ľ 07/09/2005
Coppa Italia: pari a Fermo (1-1)

Il Gubbio si "sblocca" a Fermo nell'ultima giornata di Coppa Italia del girone E. I rossobl¨, infatti, rompono il digiuno di gol nelle partite ufficiali pareggiando per 1-1 con la Fermana. Mister Castellucci ha dato spazio alle seconde linee. I marchigiani sono passati in vantaggio nel primo tempo con un'autorete. Nella ripresa Ŕ entrato Belluomini, dopo il lungo infortunio, e proprio l'attaccante toscano ha segnato il gol del pari a quattro minuti dal termine: gran girata all'interno dell'area, con la palla che si Ŕ infilata all'incrocio. Rinviata al 14 settembre l'altra partita di Coppa Italia del girone E tra Foligno e Ancona.
Formazione Gubbio: Pifarotti, Gaggi, De Maio, Travaglione, Tafani, Cesaroni, Fata (Giammarioli), Pinazza, Casoli, Gaggiotti, Ghirelli (20' st Belluomini). All. Castellucci.
Classifica:
Foligno e Gualdo 7 punti (entrambe qualificate al prossimo turno), Ancona e Fermana 3, Gubbio 2.

Ľ 07/09/2005
Mercato: gli ultimi movimenti nel girone

Mercato: continuano le operazioni. Il Montevarchi ingaggia il centrocampista Mirko Rondinelli dalla Pro Vercelli. Nuovo arrivo anche per il Benevento: vestirÓ la maglia giallorossa il difensore Diego Palermo (ex Avellino). Si trasferisce invece a Reggio Emilia l'attaccante Omar Nordi proveniente dal Pergocrema (ex Legnano e Pavia). Ex rossobl¨: esordio pi¨ che positivo per l'ex giocatore rossobl¨ Angelo Antonazzo in serie B con la maglia del Bologna: la squadra felsinea allenata da Ulivieri ha battuto per 2-1 il Pescara e il terzino pugliese ha giocato fin dal primo minuto meritando un bel voto (6,5) dal quotidiano sportivo "La Gazzetta dello Sport". Giudice Sportivo: nessun provvedimento disciplinare e nessuna ammenda nel girone B della C/2.

Ľ 06/09/2005
Panisson: "Il vero valore di ogni squadra si potrÓ vedere dopo 5 o 6 giornate..."

Gianluca Panisson analizza per Gubbiofans l'esordio amaro di Prato: "E' una sconfitta che brucia - afferma con visibile rammarico il centrocampista veneziano - Potevamo e dovevamo fare sicuramente meglio. Siamo partiti bene i primi 20 minuti, poi Ŕ arrivato il gol del Prato e ci siamo un po' smarriti. Nella ripresa abbiamo tentato di rimontare, purtroppo non ci siamo riusciti. Ci sono stati due salvataggi su Coresi e un'occasione con Chafer. Il pareggio sarebbe stato il risultato pi¨ giusto. La squadra c'Ŕ, il gruppo Ŕ solido e quindi sono sicuro che ci tireremo fuori da questa situazione. Il vero valore di ogni squadra si potrÓ vedere dopo 5 o 6 partite di campionato. All'inizio capita spesso che ci sono delle sorprese. Comunque vorrei precisare una cosa: tutti noi siamo consapevoli che bisogna darci una svegliata". In questo inizio di stagione il Gubbio nelle partite ufficiali non riesce a vincere (1 pareggio e 3 sconfitte tra coppa e campionato). Ma preoccupa soprattutto il fatto che non riesce pi¨ a trovare la via del gol... "Effettivamente si Ŕ creata una situazione strana. E' anche vero per˛ che fino adesso non abbiamo mai avuto a disposizione tutti gli attaccanti. Belluomini sta recuperando e speriamo che rientri presto. Anche Marchi ci Ŕ mancato, sempre per infortunio. Pure De Angelis non ha giocato con continuitÓ. Sono straconvinto che ci sbloccheremo". Domenica vi attende subito un match difficile: arriva al San Biagio la blasonata Ancona... "Giunge a pennello questa partita. Incontrare un avversario forte ci stimolerÓ di pi¨. Vogliamo a tutti i costi rilanciarci". Sulla panchina dorica siede Marco Alessandrini, ex Gubbio: "Lo conosciamo tutti il mister: Ŕ molto bravo a preparare le partite. Sappiamo che incontreremo un avversario duro sia a livello agonistico che tattico".

Ľ 05/09/2005
Mercato: due acquisti per il Benevento

Mercato sempre in primo piano. Il Benevento prende l'attaccante Lorenzo Pinamonte dal Novara (ex Arezzo). Arriva anche il difensore belga Donovan Maury (di proprietÓ del Perugia) cresciuto nello Standard Liegi (ex Pro Vasto e Samb). Colpo del Gualdo che ingaggia l'esperto centrocampista Alessandro Iannuzzi, la scorsa stagione tra le fila del Teramo; il calciatore romano ha calcato i campi di serie A con Lazio, Milan, Lecce, Perugia, Vicenza e Reggina.

Ľ 04/09/2005
Gubbio, debutto amaro a Prato (1-0)

Esordio amaro in campionato per il Gubbio a Prato (il match di apertura con la Spal previsto il 28 agosto Ŕ stato posticipato a mercoledý 14 settembre). Il gol decisivo porta la firma di Malatesta (28'). Continua la striscia negativa iniziata in coppa Italia. Infatti dopo due sconfitte (con Foligno e Gualdo) e un pareggio (Ancona), l'esordio in campionato Ŕ stato bagnato di nuovo da una sconfitta. La parola "vittoria" non esiste ancora sul taccuino rossobl¨ in questo inizio stagione. Senza dimenticare che manca pure il gol per la formazione di mister Castellucci che non riesce a gonfiare la rete avversaria nelle partite ufficiali (su 4 incontri tra coppa e campionato, zero gol realizzati). E domenica arriva un brutto cliente al "San Biagio", la blasonata Ancona di mister Alessandrini, ex di turno. La cronaca di Prato-Gubbio. Con Belluomini e Marchi infortunati, i rossobl¨ scendono in campo con il solo De Angelis di punta supportato sulle fasce da Panisson e Coresi. Al 4' un tiro dalla distanza di Lazzoni termina di poco alto. Risponde al 6' Cichella dal limite, ma Fabbri Ŕ attento e blocca la sfera in tuffo. Occasione ghiotta per il Gubbio all'11': Coresi sorprende la retroguardia toscana sul filo del fuorigioco e con un tiro dal limite impegna Layeni che si salva in tuffo in angolo. Al 16' un tiro volante di De Angelis termina alto di poco. I rossobl¨ pressano ma non concretizzano; il Prato non sta a guardare e con un'azione fulminea affonda il colpo. Al 28', il neo acquisto Malatesta, approfittando di un'ingenuitÓ difensiva rossobl¨, si invola verso l'area di rigore e di sinistro infila la palla in rete sul secondo palo. La ripresa inizia con Chafer che entra al posto di Travaglione, mentre al 49' si infortuna Aloisi (sostituito da Ercoli). Al 50' proprio Chafer tenta la via rete, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Un minuto pi¨ tardi (51') De Angelis smarca Coresi: conclusione a rete del tornante folignate che viene deviata in angolo provvidenzialmente dalla retroguardia biancazzurra. Al 59' Ouchene impegna in tuffo Fabbri. Risponde Lazzoni al 61' con un tiro radente dal limite che termina a lato a fil di palo. Al 69' azione insistita da parte del Gubbio: assist smarcante di Lazzoni per Panisson che calcia a botta sicura a rete, respinge come pu˛ il portiere biancazzurro Layeni; sulla ribattuta, Coresi, ben appostato in area avversaria, manca il tap-in vincente. Al 74' a mancare il gol Ŕ invece il Prato con il solito Malatesta che non inquadra la porta da distanza ravvicinata. Al 76' entra anche Gaggiotti al posto di Panisson, ma il risultato non cambia. All'83' Coresi cerca il pareggio dalla distanza ma non ha fortuna: rinvio sbagliato del portiere biancazzurro, Coresi calcia al volo in porta, ma Layeni sulla linea di porta riesce a salvarsi. Allo scadere Mauro costringe agli straordinari il portiere rossobl¨ Fabbri che abbranca la sfera in due tempi. Prima del triplice fischio finale l'occasione per pareggiare capita sui piedi di De Angelis (lanciato in profonditÓ da Gaggiotti) ma Layeni si salva in tuffo in due tempi.
Prato: Layeni, Ghidotti, Lamma, Lamonica, Grego, Chiopris Gori, Cichella, Ouchene, Favaro (87' Romairone), Mauro (84' Cecchi), Malatesta. All. Bisoli.
Gubbio: Fabbri, Catalucci, Tresoldi, Giacometti, Aloisi (49' Ercoli), Lazzoni, Panisson (74' Gaggiotti), Sandreani, De Angelis, Travaglione (46' Chafer), Coresi. All. Castellucci.
Rete: 28' Malatesta (P).
Arbitro: Nicodano di Milano. Ammoniti: Malatesta e Grego (P). Spettatori: 500 circa (una settantina da Gubbio).
I RISULTATI DELLA 2░ GIORNATA:
Ancona - Castelnuovo 2-1
20' Mortelliti (A), 84' Rossini (C), 90' Gaeta (A) rig.
Bellaria - Benevento
rinviata
Carrarese - Sassuolo 1-0
77' Ghizzani (C)
Foligno - Cuoiocappiano 1-1
19' Ruscitti (C) rig., 52' Cossu (F)
Gualdo - Cavese 0-3
46' pt Pittilino (C), 74' Aquino (C), 77' Santini (G) aut.
Prato - Gubbio 1-0
28' Malatesta (P)
Reggio Emilia - Montevarchi
rinviata
Sansovino - Forlý 1-0
29' Tarpani (S)
Spal - Castel San Pietro
rinviata

Ľ 03/09/2005
Mercato: si muove il Benevento

Il Benevento, utilizzando i giorni di mercato concessi dal "Lodo Petrucci", annuncia un acquisto di rilievo: arriva il difensore Massimiliano Tangorra proveniente dal Giulianova (ex Ascoli, Genoa, Perugia e Bari). In procinto a vestire la maglia giallorossa i difensori Diego Palermo (Avellino) e Marco Quadrini (Napoli)), l'attaccante Lorenzo Pinamonte (Novara) e il centrocampista Mattia Rinaldini (ex Prato). Notiziario Gubbio: Pifarotti non sarÓ presente a Prato (squalificato) e il suo posto in panchina sarÓ preso dal giovane portiere Longetti. Out anche Marchi per infortunio. Buone notizie, invece, arrivano da Belluomini: l'attaccante toscano, dopo la rottura del legamento alla caviglia, Ŕ ritornato a lavorare con il gruppo e nel giro di due settimane ritornerÓ a disposizione di mister Castellucci. La partita Prato-Gubbio sarÓ diretta da Nicodano di Milano.

Ľ 01/09/2005
Mercato: ultimi trasferimenti

Chiusura di mercato. Ultimi trasferimenti. Il Sassuolo prende il centrocampista Gennaro Fragiello dal Bologna (era in prestito al Carpenedolo la scorsa stagione, dove si trova ora l'ex rossobl¨ Gionata Bruni). La Cuoiocappiano preleva il difensore Michele Antoniacci dal Cattolica. La Spal ingaggia il laterale sinistro Spartaco MemŔ dal Carpenedolo (ex Lodigiani e Gualdo). Il centrocampista Paolo De Crescenzo (Vicenza) prende la via di Prato. Benevento, Reggio Emilia e Spal, "grazie" al Lodo Petrucci, potranno operare sul mercato fino al 9 settembre. Girone Primavera: il Gubbio Ŕ stato inserito nel girone C nel campionato Nazionale Primavera. I rossobl¨ si scontreranno con Arezzo, Ascoli, Bologna, Cesena, Fiorentina, Lazio, Lodigiani, Pescara, Rimini, Roma, Siena e Ternana.


[vai a inizio pagina] [vai alle news] [vai all'archivio news]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 20.11.2019 ora 21:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

MASSIMA TRASPARENZA, SCRIVERCI:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2019/2020

Dopo 15 giornate:

Cesena
Vicenza
Modena
Reggiana
Triestina
Padova
Sambenedettese
Piacenza
Rimini
Ravenna
Carpi
Fermana
Vis Pesaro
Fano
Arzignano Valc.
Sudtirol
Gubbio
Feralpisalo
Virtus Verona
Imolese

10240
9160
7150
6050
5490
4780
3530
3230
2240
2220
1870
1690
1540
1330
1210
990
970
920
890
450

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2019/2020

Emilia-Romagna (8)
Carpi, Cesena, Imolese, Modena, Piacenza, Ravenna, Reggio Audace, Rimini
Friuli (1)
Triestina
Lombardia (1)
Feralpisalo
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (1)
Gubbio
Veneto (4)
Arzignano Valchiampo, Padova, Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy