SERIE C - GIRONE B
DECIMA GIORNATA
SAB. 19 OTTOBRE 2019
STADIO "DRUSO"
ORE15

SUDTIROL

3

GUBBIO

0

UNDICESIMA GIORNATA
MERC. 23 OTTOBRE 2019
STADIO "PIETRO BARBETTI"
ORE18:30

GUBBIO-IMOLESE

> Calendario in pdf.: (scarica)

Clicca le immagini rossoblu!

Classifica

Padova
Reggiana
Sambenedettese
Vicenza

Carpi
Piacenza
Sudtirol
Virtus Verona
Ravenna
Feralpisalo
Triestina
Fano
Cesena
Modena
Vis Pesaro
Fermana
Rimini
Gubbio
Imolese

Arzignano Valc.

22
19
18
18
17
17
16
13
13
12
10
10
10
10
8
8
7
6
5

5

Link Banner: Risultati Calcio:

Risultati Calcio...

DECIMA GIORNATA
DOM. 20 OTTOBRE 2019

Carpi
Fano

-
-

Imolese
Feralpisalo

-
-

Modena
Fermana

-
-

Ravenna
Arzignano Valchiampo

-
-

Rimini
Cesena

-
-

Sambenedettese
Virtus Verona

-
-

Triestina
Padova

-
-

Vicenza
Reggiana

-
-

Vis Pesaro
Piacenza

-
-

-

Marcatori 2019-2020
Serie C - Girone B

Paponi Piacenza
Cernigoi Sambenedet.
Morosini Sudtirol
Vano Carpi
Granoche Triestina
Odogwu Virtus Verona

8
7
6
5
5
5

Vedi lo stadio Barbetti!

Marcatori Gubbio
2019-2020

Cesaretti
Sbaffo
Munoz
Zanoni

3
3
1
1

Scopri la nostra citta!

UNDICESMA GIORNATA
MERC. 23 OTTOBRE 2019

Gubbio-Imolese

Arzignano Val.- Vicenza

Carpi-Modena

Cesena-Sudtirol

Fano-Vis Pesaro

Feralpisalò-Piacenza

Fermana-Triestina

Padova-Sambenedet.

Reggina-Rimini

Virtus Verona-Ravenna

Link Partners:

Calcio in Diretta
Risultati.it

Calcioland.forumfree.it
Tuttocampo.it

Info e pubblicita:

redazione@gubbiofans.it

[vai alle news] [vai all'archivio news]

26 giugno 2009
Mercato: doppio colpo della Lucchese, ecco Baldanzeddu e Kras; Bassano, Rosso neo patron

Mercato. Lucchese attiva. Dalla Reggina è stato prelevato il centrocampista Nikolas Klas ('89): arriva con la formula della comproprietà; l'anno scorso il calciatore aquilano si trovava a Sorrento, con una precedente esperienza nel Manfredonia. Dal Foligno invece è stato preso il centrocampista Ivano Baldanzeddu ('86): è di proprietà dell'Empoli e arriva in comproprietà in rossonero. Cambio in casa Bassano. Stefano Rosso diventa presidente giallorosso subentrando al patron Roberto Masiero che rimane come vice presidente. Intanto è stato ufficializzato il nuovo diesse, si tratta di Stefano Braghin.

24 giugno 2009
Mercato: San Marino, rinnovo con Di Benedetto; Gubbio, in attesa di altri colpi dopo Marotta

Mercato. Il San Marino rinnova la comproprietà di Fabio Di Benedetto (difensore, '89) con il Bologna, mentre cede l'attaccante Cossu all'Alghero. In Prima Divisione il neopromosso Figline ufficializza come tecnico Moreno Torricelli (ex trainer della Pistoiese) che sarà affiancato da Gianmarco Mareggini (preparatore dei portieri) e dall'allenatore in seconda Anselmo Robbiati che è stato riconfermato. Gubbio: a giorni si attendono ulteriori colpi. In primis dovrebbero arrivare un portiere e un difensore.

23 giugno 2009
Gubbio, e-mail di un tifoso genoano al sito; Ex rossoblù: Magnanelli nel mirino dell'Atalanta

Riceviamo e pubblichiamo (con il consenso dell'interessato) una gradita e-mail di un tifoso genoano alla casella postale del nostro sito: "S
ono un tifoso genoano, volevo fare gli auguri a Torrente per la nuova avventura col Gubbio che adesso tutta la tifoseria genoana seguirà con affetto. Un saluto da Genova e Forza Gubbio. Complimenti per le maglie, è stata una bella sorpresa vedere che sono rossoblù. Firmato: Antonio". Mercato: Roberto Cevoli, ex tecnico del Foligno, era sul punto di firmare con il San Marino ma sta approdando sulla panchina del Monza in Prima Divisione. Adesso la società biancazzurra sembra che stia puntando su altri tre nomi: Alberigo Evani, Attilio Lombardo e Marco Alessandrini. Il Bassano invece riparte da mister Giorgio Roselli e dovrebbe arrivare un nuovo d.s. che sarebbe Stefano Braghin, dall'Alessandria. Il neo promosso Figline può perdere il tecnico delle "promozioni": Leonardo Semplici potrebbe finire sulla panchina dell'Arezzo; al suo posto potrebbe arrivare Moreno Torricelli, ultimamente trainer della Pistoiese. Ex calciatori rossoblù: l'attaccante Gianluca De Angelis è conteso da diverse società di Prima Divisione tra cui Cavese, Portogruaro, Ravenna e lo cerca anche il Cassino che è in Seconda Divisione; il fulcro di centrocampo Francesco Magnanelli del Sassuolo invece è nel mirino dell'Atalanta che è in serie A.

21 giugno 2009
Finale playoff: il Giulianova sale di categoria con brividi... finali e segue il Figline Valdarno

Finale playoff da brividi. Il Giulianova proveniva dal bel risultato dell'andata in quel di Prato (0-1). Nel return match i giallorossi possono contare sul fattore campo e sul gol di vantaggio ma... al minuto 89 ci pensa Piantoni a riaprire le danze con un gol lampo che conduce le due contendenti ai tempi supplementari. Altra mezz'ora di fuoco, ma il risultato non cambia: così il Giulianova sale in Prima Divisione grazie al miglior piazzamento ottenuto in classifica nella stagione regolamentare. Festeggia il Giulianova di mister Leonardo Bitetto davanti a tremila tifosi festanti che dopo appena due stagioni di assenza ritorna in C1.

20 giugno 2009
Mercato: movimenti in corso nel girone; la neo promossa Lucchese la più attiva fino ad ora

La Colligiana ufficializza il nuovo allenatore. Si tratta di Maurizio Costantini, ex tecnico della Juve Stabia. Nel frattempo Marco Tosi non è più l'allenatore del San Marino. Il nuovo d.s. della Cisco Roma è Pierluigi Di Santo (ex Ascoli) che prende il posto del dimissionario Antonio Frasca, ex Gubbio e Sora. Il bomber Emanuele Berrettoni ('81) del Bassano, autore di 41 gol negli ultimi tre anni in giallorosso, passa all'Hellas Verona. La Lucchese prolunga il contratto al difensore Alessio Mariotti ('84, ex Martina e Massese). La stessa Lucchese preleva dal Gavorrano l'ala offensiva Damiano Biggi ('77) dove ha realizzato 20 reti. Il calciatore apuano ha giocato in passato con Carrarese, Castelnuovo e Massese. Due rinnovi nella Carrarese: prolungano i centrocampisti Luca Bonfanti ('76; ex Lucchese, Reggiana, Pescara, Cesena ed Empoli) e Davide Vaira ('84; ex Castelnuovo e Massese). Rinnovata la comproprietà con il centrocampista offensivo Mirko Bigazzi ('89) con il Livorno, mentre l'esperto puntero Edoardo Micchi ('72) torna nei dilettanti nella sua città, a Castelnuovo Garfagnana (ora si chiama Real Castelnuovo). La Pistoiese, appena retrocessa, cambia proprietà: si è fatto avanti il gruppo Seam di Bologna; la società toscana era in mano al presidente Massimiliano Braccialini.


17 giugno 2009
Gubbio: preso l'attaccante Marotta. È il primo colpo in casa rossoblù per la stagione prossima

O
ggi pomeriggio la società rossoblù ha raggiunto l'accordo con l'attaccante Alessandro Marotta, di proprietà del Bari, nell'ultima stagione in forza all'Arrone in serie D, dove ha segnato 22 reti. La punta, classe 1986, è stato acquistato in compartecipazione con la società pugliese, neopromossa in serie A e resterà legato al Gubbio per due anni. Marotta ha gìa giocato nella Lega Pro: con la Scafatese in C2 nel 2007-08 aveva realizzato 18 reti. In precedenza ha miIitato nell'Igea Virtus (C2) con 15 reti e nel Martina in C1 a cavallo tra il 2006 e il 2007. Nel 2005-06 giocava con l'Olbia in C2 (5 reti all'attivo).

15 giugno 2009
Lutto in casa A.S. Gubbio 1910. È scomparso "Angiolo" (Angelo Belardi), un ex calciatore

L'A.S. Gubbio 1910, in tutte le sue componenti, porge le più sentite condoglianze alla famiglia Belardi, per la scomparsa del calciatore ex rossoblu Angelo Belardi, detto "Angiolo", grande difensore degli anni 1950-1960. La redazione e lo staff del sito web Gubbiofans porge le più sentite condoglianze.

14 giugno 2009
Primo round finale playoff: il Giulianova sbanca Prato (0-1); il return match il 21 giugno

Prima partita di finale dei playoff. Il Giulianova vince in trasferta in quel di Prato. La rete decisiva è stata messa a segno da Lisi al 59'. A questo punto la formazione di mister Bitetto è a un passo dal grande salto di categoria. Ci si giocherà tutto domenica 21 giugno. Per il Prato di Orrico occorre un'impresa.

13 giugno 2009
Mercato: Incocciati neo tecnico della Cisco Roma; Gubbio, ceduto Cancellotti alla Sampdoria

Giuseppe Incocciati è il nuovo allenatore della Cisco Roma: il tecnico laziale, classe '63, da calciatore ha indossato le casacche di Milan, Ascoli, Atalanta, Napoli e Bologna; da allenatore ha avuto una breve parentesi nell'Avellino. Nel frattempo si dimette dalla società capitolina il direttore sportivo Antonio Frasca (ex diesse del Gubbio). La Sangiovannese ingaggia l'attaccante Antonio Di Franco ('87) dalla Vibonese, ex Gela e Nocerina, cresciuto nel Palermo. La neo promossa Lucchese ha prelevato il difensore Emanuel Michelotti ('85) dalla Cuoiopelli C.R. e l'ala tornante Luca Bartoccini ('90) dal Sansepolcro. In casa Gubbio intanto si registra la cessione a titolo definitivo del giovane promettente centrocampista eugubino Tommaso Cancellotti (17 anni, classe '92) alla Sampdoria: il calciatore si trovava con gli Allievi blucerchiati e la società genovese ci punta: ha riscattato il cartellino del giovane calciatore che ha fruttato soldi e linfa per le casse della società dell'A.S. Gubbio 1910.

12 giugno 2009
Mercato: Aglietti lascia Viareggio, Bernini va alla Sangiovannese; Gubbio in cerca di giovani

Alfredo Aglietti non è più l'allenatore del Viareggio. Il tecnico valdarnese lascia i colori bianconeri dopo aver portato la squadra versiliese a lottare per i playoff (persi poi in seminifinale con il Prato). L'ex attaccante di Verona e Napoli è nel mirino di alcune società di categoria superiore. Intanto la Sangiovannese prende l'esperto centrocampista Andrea Bernini ('73). Il calciatore toscano proviene dal Lecco e in passato ha vestito le casacche di Perugia, Napoli, Sampdoria e Reggina. In casa Gubbio il calciomercato entra nel vivo. In primis si sta cercando di piazzare qualche colpo prelevando qualche giovane in prestito, pure da società di serie A. Si stanno muovendo in tal senso in base alle loro conoscenze calcistiche il d.t. Simoni, mister Torrente e lo stesso d.s. Giammarioli. Si parla anche di un probabile ritorno di alcuni calciatori eugubini. L'organico sembra che avrà dei drastici cambiamenti.

11 giugno 2009
Obiettivo univoco per Simoni e Torrente: "Vogliamo i playoff"; la società però va cauta...

Alla presentazione ufficiale di Torrente, svoltasi nella tarda mattinata di mercoledì ai bordi della pista dello stadio "Barbetti", non potevano mancare tutti gli interpreti del nuovo Gubbio edizione 2009-2010. Staff tecnico al completo con Torrente, Simoni, i preparatori Mengoni e Pascolini, oltre al d.s. Giammarioli, il d.g. Pannacci e il dottor Corbucci. Presenti anche i dirigenti Brugnoni, Mencarelli e Vispi. Il d.t. Gigi Simoni dice chiaro cosa ha in mente: "Si vuole migliorare la posizione dell'anno scorso e arrivare tra le prime cinque. Il budget è notevolmente ridimensionato? Non ci spaventa affatto. L'importante è fare acquisti mirati e cercare calciatori motivati. Sono rimasto perchè cerco un'altra vittoria importante nella mia carriera e poi posso anche smettere". Coincidente è il pensiero di mister Vincenzo Torrente: "Se arriverà una vittoria finale spero che sia la prima di una lunga serie per me. Non nego che puntiamo a fare un campionato di vertice, quanto meno raggiungere i playoff. La crisi c'è ovunque, l'importante è centrare gli acquisti e costruiremo un Gubbio più giovane. Voglio una squadra di combattenti". Sì, ma la formazione quest'anno chi la fa? Gigi Simoni risponde così: "Torrente avrà la sua autonomia, è capace e sa il fatto suo, però la mia opinione la farò sempre presente. Diciamo che la formazione la farà quasi... sempre Torrente". Il vice presidente Giancarlo Brugnoni, a nome dell'A.S. Gubbio 1910, cerca di smorzare i toni e precisa: "Simoni e Torrente hanno parlato a titolo personale... noi abbiamo smesso di fare proclami perchè hanno sempre portato male. Non diciamo e non imponiamo nulla. Vedremo man mano". L'altro vice presidente Rodolfo Mencarelli ribadisce: "Si è fatto sempre il possibile per costruire una squadra competitiva. Per vincere? Ci vuole unità di intenti da parte di tutti. I tifosi e la stampa devono incoraggiarci. Le polemiche non sono servite mai a nulla".

10 giugno 2009
Torrente riceve il benvenuto a Gubbio: "È un onore esserci per il centenario: sono motivato"

Vincenzo Torrente, classe '66, è diventato ufficialmente il nuovo allenatore del Gubbio. Gli ultimi dettagli sono stati limati nella giornata di martedì. L'ex capitano genoano con oltre 400 presenze con la maglia dei grifoni è pronto. La nuova avventura in Lega Pro ha preso il via. Ecco cosa dice: "Sono motivatissimo. È un onore per me allenare il Gubbio nell'anno del suo centenario. L'ambiente mi piace. Si denota una bella aria e si vede che mi trovo in una piazza passionale. Ritrovo una piccola Genova. E poi i colori sono rosso e blù... come il mio Genoa". Quanto ha influito nella sua scelta la presenza di Gigi Simoni? "Abbastanza. È stata determinante. Però già conoscevo bene Stefano Giammarioli (il d.s. rossoblù ndr). Sono felice di iniziare questa avventura che è tutta nuova per me". La nuova stagione di Vincenzo Torrente è già iniziata. Ora si attendono i primi veri movimenti di mercato.

9 giugno 2009
Il campionato del centenario? Tante le incognite: sbagliare poco e il girone sarà più forte...

Ancora è presto per parlare del campionato che verrà, ma sicuramente già qualche considerazione va fatta. Guardando in primis in casa nostra si può parlare del Gubbio. L'anno del centenario ha una rilevanza importante per la storia di questa gloriosa società e va onorato nel migliore dei modi. Però le insidie sono tante perchè si dovrà operare in maniera diversa rispetto al passato. Innanzitutto il budget a disposizione è stato notevolmente ridimensionato. Gli sponsor daranno sempre un congruo contributo ma è stato ridotto rispetto alle stagioni passate, vista la situazione di crisi economica generale che imperversa a livello mondiale. In pratica ci saranno meno soldi da utilizzare e le scelte nel mercato estivo dovranno essere ponderate e scrupolose. Ci sarà un gran da fare quindi per il d.s. Giammarioli che dovrà garantire una squadra all'altezza della situazione con un budget abbastanza limitato. In pratica si dovrà sbagliare il meno possibile e non è facile. Il presidente Fioriti ha specificato proprio in questi giorni: "Il quadro è abbastanza chiaro. C'è la necessità assoluta di spendere meno, ma meglio". Il d.t. Gigi Simoni però ha precisato: "I tempi sono un po' duri per tutti e non solo per il Gubbio. Sono convinto che la nostra squadra può essere migliorata con scelte oculate e con le giuste motivazioni si possono raggiungere obiettivi importanti". Se l'esperto tecnico di Crevalcore (ex Inter) è rimasto in rossoblù un motivo ci dovrà pur essere. E con l'arrivo dell'ex capitano genoano Vincenzo Torrente come trainer del Gubbio è stato mandato un messaggio chiaro a tutta la piazza eugubina. Significa che si punterà a qualcosa di importante in una stagione speciale, quella dei 100 anni dell'A.S. Gubbio 1910. Su Torrente garantisce Simoni che lo conosce dai tempi del Genoa. Ha detto: "L'allenatore che abbiamo scelto è una garanzia a livello tecnico. E poi scusate: dove sta scritto che spendendo meno si ottengono meno risultati? Nel calcio non si può mai sapere". Però c'è da ribadire che la strada che si presenta sarà più tortuosa, impervia e faticosa del solito. Il girone che si dovrà affrontare sarà senz'altro più forte della passata stagione. Sono retrocesse in Seconda Divisione due formazioni di tutto rispetto che portano il nome di Pistoiese e Sambenedettese. Senza dimenticare che si dovrà affrontare ancora il Bassano (uscito dai playoff), società che dispone di tante risorse e tanto denaro da investire. Da non sottovalutare nemmeno la Lucchese (ora si chiama Ssd Sporting Lucchese) che ha stravinto il girone E della serie D totalizzando 83 punti in 38 partite (e 86 reti segnate). La società rossonera tra l'altro ha già riconfermato lo "zoccolo duro" (Bova, Chadi, Mocarelli, Carloto, Galli, Pera e Scandurra) sotto la regia del d.s. Giovannini e di mister Favarin, a dimostrazione del fatto che si punterà a fare di nuovo il salto di categoria. La grande occasione (buttata alle ortiche) il Gubbio ce l'aveva avuta nella stagione appena conclusa in un girone che a dir la verità è sembrato tutt'altro che proibitivo. Ma di errori ne sono stati fatti tanti, troppi (ne abbiamo parlato a sufficienza). Ora si ricomincia e si cambi rotta: un buon vento... è la speranza! (editoriale direttore Gubbiofans.it)

7 giugno 2009
Playoff, Prato e Giulianova in finale; Playout, Cuoiopelli e Poggibonsi in D, Bellaria salvo

Playoff, gare di ritorno delle semifinali. Il Prato cede per 2-1 a Viareggio, ma grazie al 2-0 ottenuto all'andata sette giorni fa accede in finale. I versiliesi erano passati in vantaggio con De Angelis (5'), pari temporaneo di Basilico (50') e nel finale (91') segna Mallus ma non basta. Il Giulianova vince per 1-0 sul Bassano (all'andata finì 1-1) grazie al gol del solito Improta (92') e festeggia. Domenica prossima si gioca la finale di andata: si gioca Prato-Giulianova; il ritorno si effettuerà il 21 giugno in terra abruzzese. Bassano e Viareggio restano in Seconda Divisione. Playout, il resoconto finale. Il Bellaria consolida il risultato dell'andata (3-2) e si impone pure in Toscana con la Cuoiopelli C.R. per 1-0: decisivo Ferrani (50'). Nell'altro incontro vince il Poggibonsi per 1-0 sul San Marino, ma in virtù del risultato ottenuto all'andata (3-1) si salvano i titani: a segno per i giallorossi Melchiorri (28'). Il Bellaria e il San Marino rimangono in Lega Pro; Cuoiopelli C.R. e Poggibonsi retrocedono nei dilettanti e fanno compagnia al Rovigo, fanalino di coda.

4 giugno 2009
Il nuovo allenatore del Gubbio è Vincenzo Torrente; lavorerà insieme al d.t. Gigi Simoni

L'attesa notizia diventa realtà: manca solo il nero su bianco, ma l'accordo è stato raggiunto. Vincenzo Torrente, classe '66, ex terzino e capitano del Genoa, attualmente trainer degli Allievi rossoblù genoani, sarà il nuovo allenatore del Gubbio. "Sono state alcune giornate convulse, ma alla fine ce l'abbiamo fatta" - spiega il d.s. Giammarioli - "Torrente ci è venuto incontro e arriva a Gubbio con grande entusiasmo. Era la nostra prima scelta, ne siamo contenti. Già lo conoscevo, ma determinante è stata la presenza di Gigi Simoni. Lo staff tecnico così è proprio al completo. D'ora in poi penseremo al pacchetto calciatori". Mister Vincenzo Torrente era inseguito da altre compagini di Lega Pro, ma alla fine la sua scelta è ricaduta su Gubbio. Ora lo staff tecnico è veramente al completo. Ecco l'organigramma: direttore tecnico Gigi Simoni, allenatore Vincenzo Torrente (il nuovo arrivato dal Genoa), poi sono stati confermati il preparatore atletico Romano Mengoni e il preparatore dei portieri Giovanni Pascolini.

4 giugno 2009
Allenatori: Buglio, via da Poggibonsi in balìa dei playout; Gubbio, può arrivare Torrente?

Clamoroso: mister Francesco Buglio lascia la panchina del Poggibonsi prima della partita di ritorno dei playout. Il sito ufficiale Uspoggibonsi.it parla di una rescissione consensuale. Squadra affidata al vice allenatore Riccardo Giacopelli. In casa Gubbio siamo alle battute finali per decidere chi sarà il nuovo allenatore. Il primo della lista è Vincenzo Torrente, classe '66, ex calciatore del Genoa, attuale trainer degli Allievi rossoblù del capoluogo ligure. In carriera è stato difensore (terzino destro), autentica bandiera genoana (dal 1985 al 2000). Da calciatore ha avuto come allenatore Gigi Simoni, attuale d.t. del Gubbio, che conosce bene. Il culmine della carriera nel grifone lo ha vissuto con mister Osvaldo Bagnoli. Da allenatore dal 2002 si trova al Genoa dove ha allenato la Primavera (ha vinto il Torneo di Viareggio nel 2007), la Berretti ed ultimamente gli Allievi. Nelle prossime ore si attendono gli sviluppi.

1 giugno 2009
Amarcord: domenica 1 giugno 2003, il Gubbio conquista la finale playoff... erano altri tempi

Sei anni fa, 1 giugno 2003. Una data, un ricordo che non si dimentica. Si gioca al "San Biagio" la semifinale di ritorno dei playoff tra Gubbio e Castelnuovo. I rossoblù, trascinati dal pubblico di casa (2500 spettatori; incasso di 25530 euro), sconfiggono per 3-0 i toscani e accedono alla finale playoff. A segno Sandreani con una bella punizione a girare; poi sono Rizzo e Bartolini su rigore a calare il definitivo tris. In finale però ha avuto la meglio il Rimini di mister Acori contro il Gubbio di Alessandrini.


[vai a inizio pagina] [vai alle news] [vai all'archivio news]

Ultimo aggiornamento - Last update
data 19.10.2019 ora 17:00

Info: > Privacy e Cookie Policy

MAIN SPONSOR WITH PAGE LINKS:
(CLICCABILI CON FINESTRA GRANDE)

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

SPONSOR WITH PAGE LINKS:

MASSIMA TRASPARENZA, SCRIVERCI:

ART.13 REGOLAMENTO UE n.2016/679
D.LGS. ART. 122 DL 196/03
G.U. ART. n.229/14:

Media Spettatori
Lega Pro - Girone B
Stagione 2019/2020

Dopo 9 giornate:

Cesena
Vicenza
Modena
Reggiana
Triestina
Padova
Sambenedettese
Piacenza
Ravenna
Fermana
Rimini
Carpi
Vis Pesaro
Fano
Virtus Verona
Sudtirol
Gubbio
Feralpisalo
Arzignano Valc.
Imolese

10260
8630
7090
5950
5030
4750
3480
3250
1840
1800
1800
1780
1650
1280
980
980
890
830
560
520

Media spettatori:
>
La scheda

Dati media:
La Gazzetta dello Sport

Lega Pro
Girone B - 2019/2020

Emilia-Romagna (8)
Carpi, Cesena, Imolese, Modena, Piacenza, Ravenna, Reggio Audace, Rimini
Friuli (1)
Triestina
Lombardia (1)
Feralpisalo
Marche (4)
Fano, Fermana, Sambenedettese, Vis Pesaro
Trentino Alto Adige (1)
Sud Tirol
Umbria (1)
Gubbio
Veneto (4)
Arzignano Valchiampo, Padova, Vicenza, Virtus Verona

Amarcord rossoblu


Anno 2011-2012 Serie B:

MATCH CLOU:

1 ottobre 2011:

Gubbio-Verona 1-1
Spettatori: 3911

24 ottobre 2011:
Gubbio-Torino 1-0
Spettatori: 4173

6 gennaio 2012:
Gubbio-Bari 2-2
Spettatori: 3821

28 gennaio 2012:
Gubbio-Sampdoria 0-0
Spettatori: 3977

28 aprile 2012:
Gubbio-Pescara 0-2
Spettatori: 4434

Info: > Privacy e Cookie Policy